Articolo

Verbale n. 36 del 12 settembre 2016

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE N. 36

DEL  12 SETTEMBRE 2016

Oggi alle ore 15,30 si è riunito presso la sua sede in Verona, Via Teatro Ristori, 1, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Sono presenti tutti i Consiglieri, ad eccezione dell’avv. Fabio Zambelli assente giustificato.

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 5 SETTEMBRE 2016 ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 5 SETTEMBRE 2016

 Il CdO approva sia il verbale che l'estratto.

 

* * *

2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Il CdO manda al Presidente e al Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande.

Il C.d.O., esaminate le istanze pervenute, delibera di ammetterne undici e di richiedere tre chiarimenti.

* * *

3) AUTORIZZAZIONI ALLA NOTIFICAZIONE IN PROPRIO

* * *

4) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE

Nuovi:

6734/16: rel. avv. Avv. Manzini

vecchie:

45/16: rel. avv. Manzini – archiviazione per intervenuta conciliazione

39/16: rel. avv. Manzini. L’avv. Manzini riferisce in merito e il CoA delega il consigliere Manini a riconvocare le parti.

* * *

5) SPECIFICHE

- nuove:

82/16 rel. avv. Vinci

83/16 rel. avv. Longhi

- da liquidare:

20/16: rel. Avv. Zucconelli

68/16 rel. avv. Zucconelli

71/16 rel. avv. Gortenuti

70/16: rel. avv. Gortenuti e avv. Zucconelli.

n. 55/16 rel. avv. Longhi  

Istanza accesso atti amministrativi su parcella

rel. avv. Longhi – Il Consiglio, preso atto della richiesta di accesso agli atti formulata in data 20.07.2016 in relazione ai procedimenti di opinamento n. 52, 53 e 54/2016; preso atto di aver comunicato in data 27.07.2016 (prot. 5650/16) all’avvocato la predetta richiesta e che lo stesso non ha fatto pervenire alcuna osservazione in merito; ritenuto che non sussistano motivi ostativi all’accoglimento della predetta istanza; preso atto altresì che la richiesta di accesso è pervenuta dopo che erano state liquidate le parcelle di cui ai procedimenti n. 52 e 53/2016 in data 11.07.2016; autorizza l’accesso agli atti in relazione al procedimento n. 54/2016 ed ai provvedimenti di liquidazione di cui ai procedimenti n. 52 e 53/2016.

..* * *

6) ISCRIZIONI

Il CdO, presa visione delle istanze presentate, delibera le seguenti iscrizioni

Albo Avvocati

Jacopo Perina

Corrado Perseghin

Registro Speciale dei Praticanti

Clelia Fratta Pasini per trasferimento dall’Ordine di Padova

Ilaria Cipriani

Federico Trabucco

Giorgia Turnaturi

Antonino Crupi

* * *

7) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

Il C.d.O. approva i semestri di pratica di quattro praticanti.

b) ammissione al patrocinio

Maria Vittoria Prati

Martina Tosoni

* * *

8) COMPIUTA PRATICA

Il C.d.O., viste le istanze presentate, delibera di concedere il certificato richiesto a otto praticanti.

* * *

9) CANCELLAZIONI

Il C.d.O., esaminata l’istanza pervenuta delibera la cancellazione

Dall’Albo degli Avvocati:

Sara Betteghella

* * *

10) Inserimento nell’elenco dei difensori per il patrocinio A SPESE STATO

civile:

PENALE:

Avv. Maria Vittoria Lonardi

Il C.d.O, vista l’istanza e la relazione allegata, delibera di iscrivere l’avv. Maria Vittoria Lonardi nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato in materia penale.

* * *

11) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

a)     E mail 2/9/2016 Amici della Capitolare: convocazione prima assemblea generale dei Soci. Il Presidente riferisce dell’assemblea dei soci che si terrà il 13.09.2016 alle ore 18,30. Il CoA prende atto.

b)     E mail 9/9/2016 Amici della Capitolare: Uscita culturale a Firenze per il 24 settembre. Riferisce della visita organizzata dalla Capitolare presso il museo Stibbert di Firenze. Il CoA delega l’avv. Castelli a rispondere all’Associazione.

* * *

12) COMUNICAZIONI DEL VICE PRESIDENTE

- SPECIALIZZAZIONI -

* * *

13) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

a) Concorso impiegato ammnistrativo/bibliotecario: nomina Commissione concorso e determinazione compenso. Il Segretario riferisce che, all’esito della scadenza del termine per la presentazione delle domande, è necessario nominare la Commissione che avrà il compito di giudicare i candidati e selezionare il vincitore.  Suggerisce di nominare una Commissione composta da n. 3 membri, tra i quali un consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Verona. Propone, quindi, i seguenti nominativi: Avv. Francesco Tregnaghi (consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Verona), Avv. Barbara Bissoli e Dott. Alberto Raise, quest’ultimo attualmente funzionario delegato alla dirigenza del sistema bibliotecario urbano del Comune di Verona.

I suddetti nominativi, già in precedenza contattati, hanno manifestato il loro assenso. L’avv. Bissoli ed il Dott. Raise hanno fatto pervenire i rispettivi curricula dai quali emerge la specifica competenza ed esperienza nelle materie di esame. Il Segretario propone che, per gli avv.ti Tregnaghi e Bissoli, l’incarico sia svolto in modo gratuito; mentre al dott. Raise, in quanto componente “esterno” e dipendente del Comune di Verona, sia riconosciuto un compenso di € 1.250,00= comprensivo di accessori di legge.

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona, preso atto di quanto sopra ed esaminati i curricula dell’Avv. Barbara Bissoli e del Dott. Alberto Raise; ritenuto che entrambi abbiano la specifica competenza ed esperienza a svolgere l’incarico affidato quali componenti della Commissione;

delibera

- che la Commissione esaminatrice sia composta da n. 3 membri;

- di nominare i seguenti componenti: Avv. Francesco Tregnaghi, Avv. Barbara Bissoli, Dott. Alberto Raise;

-di nominare Presidente della Commissione l’Avv. Barbara Bissoli;

-di nominare il Dott. Gianni Rossi segretario della Commissione e componente supplente nei confronti di tutti e tre i componenti titolari in caso di assenza temporanea di uno degli stessi. Al riguardo, esaminato il curriculum vitae del dott. Gianni Rossi già agli atti, emerge che lo stesso è in possesso dei titoli e della formazione necessaria per l’eventuale supplenza di ciascuno dei titolari.

- di riconoscere al dott. Alberto Raise il compenso di € 1.250,00= comprensivo degli accessori di legge.

b) Concorso impiegato amministrativo/bibliotecario: fissazione data della prova di preselezione. Il Segretario, ritenendo trattare congiuntamente i punti b) e c), vista la scadenza del termine per la presentazione delle domande, rende nota la necessità di fissare la data della prova preselettiva intesa ad accertare il grado di professionalità posseduto in relazione a quello richiesto per lo svolgimento delle mansioni proprie della categoria di inquadramento. Considerato il numero elevato di domande pervenute, propone che la prova di preselezione si tenga presso l’Aula Magna dell’Università di Verona presso il Silos di Ponente dell’ex Caserma S. Marta con capienza di n. 440 posti. Precisa che l’Università ha riconosciuto un’agevolazione vantaggiosa riducendo la tariffa ordinaria del 70% rispetto al costo ordinario giornaliero di € 2.500,00=. L’Università di Verona ha concesso la disponibilità per il giorno 21.10.2016.

Il Consiglio dell’Ordine

-considerato il numero elevato dei candidati e il consistente sconto rispetto alla tariffa ordinaria concesso dall’Università di Verona nonché l’ubicazione della stessa;

-considerata la disponibilità dell’Università di Verona a concedere l’aula magna per il 21.10.2016;

delibera

- di procedere alla prenotazione dell’Aula Magna presso il Silos di Ponente per il giorno 21 Ottobre 2016 con capienza di n. 440 posti al costo di € 750,00=;

- che tale data sarà successivamente comunicata alla Commissione esaminatrice per la conferma che avverrà nel corso della prima riunione formale della stessa;

- di delegare il Segretario ed il Tesoriere per l’assolvimento di ogni adempimento formale.

c)                   Concorso impiegato amministrativo/bibliotecario: richiesta all’Università per concessione aula per prova di preselezione (vedi punto b).

d)                   Concorso bibliotecario: verifica domande presentate ed esclusioni. Il Segretario riferisce che sono pervenute entro il termine di scadenza del Bando fissato alle ore 24 del 05.09.2016 n. 355 domande. Tra queste, fa presente che vi è la domanda della sig.ra … che ha indicato di essere in possesso del diploma di qualifica biennale di “Addetta alla Segreteria d’Azienda”, titolo non conforme a quanto indicato all’art. 2 del bando (“diploma quinquennale di maturità”). Conseguentemente, quindi, si dovrà deliberare l’esclusione della sig.ra … per mancanza del titolo di studio richiesto.

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona, preso atto di quanto sopra,

delibera

di escludere la sig.ra …. per mancanza del titolo di studio richiesto, considerato che all’art. 2 del bando (“requisiti di ammissione”) viene espressamente richiesto il possesso di un “diploma quinquennale di maturità”, in quanto nella domanda di partecipazione è stato dichiarato invece il possesso del diploma di qualifica biennale di “Addetta alla Segreteria d’Azienda”. Si delega la Segreteria di comunicare la presente delibera alla sig.ra … a mezzo di raccomandata a.r.

e)     Agorà del 07.09.2016: resoconto dei lavori. Il Segretario riferisce in merito all’incontro dell’Agorà che si è tenuto presso il CNF a Roma. In particolare, si è dibattuto analizzando il testo della bozza c.d. Paparo del documento contenente lo statuto del nuovo organismo previsto dall’ Art. 39 L. Professionale. Dopo l’esposizione dell’avv. Paparo si sono susseguiti alcuni interventi ad iniziare dall’avv. Danovi, il quale ha criticato la natura e la struttura di tale nuovo organismo affermando che l’avvocatura avrebbe bisogno di un organismo politico e non di un centro studi. Dopo di lui sono intervenuti aderendo a tale critica anche i Presidenti di Genova, Palermo e Bari. Alla fine, tuttavia, il presidente del CNF ha invitato i due gruppi a trovare una sintesi tra le due posizioni e, nel pomeriggio, a seguito di una riunione ristretta, è stato licenziato un testo ampiamente condiviso che ora verrà sottoposto all’esame del Coordinamento delle Unioni che si terrà il 17/9 a Taormina. Per l’approvazione definitiva è stata fissata la riunione dell’Agorà del 26.09.016. Il CoA prende atto.

f)       Protocollo per la regolamentazione degli appuntamenti difensivi presso la Questura di Verona – Ufficio immigrazione. Si delega l’avv. Tirapelle a prendere informazioni sul tema ed a riferire nella prossima seduta.

* * *

14) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE

a) Associazione Avvocati Ciclisti di Verona: istanza per erogazione contributo 2016 (prot. n. 6597/6): riferisce il Tesoriere che è pervenuta una richiesta, a firma dell’avv. Montagnoli, di € 1.000,00 quale contributo a fondo perduto per l’associazione avvocati ciclisti di Verona, impegnati in numerose manifestazioni agonistiche. La richiesta è pari ad € 1.000,00. Precisa il Tesoriere che nel 2015 ai medesimi è stato concesso un contributo di pari importo. Il Coa, in considerazione del nuovo regolamento per la concessione dei contributi in vigore da 6.05.16 e successiva integrazione del 4.07.16, incarica il Tesoriere di richiedere la pezze giustificative delle spese sostenute, rinviando ogni decisione all’esito.

b) Sigilli dell’Ordine: disamina preventivo (prot. 6200/16) e decisione circa quantità da acquistare: Il Tesoriere riferisce che, come da preventivo ricevuto, il costo accordato per l’acquisto dei sigilli necessari all’Ordine è di € 45,00 oltre iva ciascuno per quantità da n. 15 a n. 30 pezzi. Ciò premesso, considerato che è stata esaurita la scorta di quelli precedentemente acquistati, il Coa delibera di acquistare n.  20  nuovi sigilli.                                                                                                                                     

c) Richiesta MAAT pagamento FATTPA 54_16 € 1.423,33 per Help Desk Canone agosto 2016: Il Tesoriere da atto della ricezione della richiesta mensile di pagamento del servizio di assistenza Operativa da remoto Help Desk relativa al mese di agosto 2016 per l’importo, complessivo di IVA, di € 1.423,33, importo corrispondente all’offerta MAAT per il secondo semestre 2016 e come tale accettata con delibera del COA del 4.07.16.  Il Tesoriere chiede di poter procedere al pagamento e il COA autorizza.

d) Gemellaggio Ordine di Danzica: richiesta di rimborso spese. Riferisce il Tesoriere che è pervenuta una richiesta di rimborso per € 779,26 da parte di un Avvocato e relativa al viaggio aereo di a/r per lo stesso e un Consigliere (€ 397,26), del pernottamento a Danzica (€ 317,00) e per l’acquisto di 3 omaggi destinati ai colleghi di Danzica (€ 65,00). Stante la consegna di ogni documento giustificativo delle spese, considerata la capienza del capitolo di bilancio preventivo relativo ai rapporti internazionali, il Tesoriere chiede di approvare la spesa e di essere autorizzato al rimborso. Il Coa con l’astensione del Consigliere, approva la spesa e autorizza il Tesoriere al pagamento del rimborso.

e)  Gemellaggio Ordine di Danzica: richiesta di rimborso spese. Riferisce il Tesoriere che è pervenuta una richiesta di rimborso per € 433,50 da parte di un Consigliere e relativa al pernottamento a Danzica (€ 317,00) e per l’acquisto di un omaggio per il Presidente degli Avvocati di Danzica (€ 38,50), nonché a spese varie sostenute in Danzica (€ 43,00) e per il parcheggio all’aeroporto di Bergamo (€ 35,00). Stante la consegna di ogni documento giustificativo delle spese, considerata la capienza del capitolo di bilancio preventivo relativo ai rapporti internazionali, il Tesoriere chiede di approvare la spesa di cui sopra  per € 433,50 in aggiunta ad € 125,00 per la trasferta (di due avvocati) da Verona all’aeroporto di Orio al serio conteggiate secondo il regolamento in vigore (€ 0,50/km per 220 tra andata e ritorno ed € 15,00 per pedaggio) e di essere autorizzato al rimborso. Il Coa con l’astensione del Consigliere, approva la spesa e autorizza il Tesoriere al pagamento del rimborso di complessivi € 558,50.

f) Pagamento Arch. Granata compenso annuale come responsabile sicurezza ex D.Lgs 81/2008: riferisce il Tesoriere che trattasi del compenso annuale per l’attività di responsabile della sicurezza dell’arch. Granata, incarico allo stesso affidato dal COA in data 20.01.2006. L’arch. Granata ha fatto pervenire la richiesta di pagamento a mezzo di fattura elettronica n. PA 4 del 6.09.2016 per l’importo imponibile di € 2.496,00 (oltre ina cassa, iva e ritenuta a detrarre), importo invariato rispetto all’anno precedente. Il Coa prende atto e delibera il pagamento, autorizzando il Tesoriere al saldo.

* * *

15) FORMAZIONE

Il Consiglio, in ordine alle richieste pervenute, visto:

- il Regolamento del 16 luglio 2015 n. 6 del Consiglio Nazionale Forense;

- l’esito dell’istruttoria effettuata dalla propria Commissione per l’Accreditamento;

- il parere espresso dalla suddetta Commissione in merito alla sussistenza o meno dei requisiti, al numero attribuibile di crediti, alla concessione o meno, ove richiesta, di patrocinio e contributo economico;

delibera

motivando in conformità ai criteri oggettivi e predeterminati di cui all’art. 21 del regolamento del CNF e rispettate le prescrizioni relative al numero minimo e massimo di C.F. attribuibili a ciascuna tipologia di attività formativa quanto a:

a)     Università di Verona – richiesta di accreditamento evento “Il sovraindebitamento dei soggetti non fallibili: opinioni e prassi” 10.10.2016 - N. 4 crediti formativi per la partecipazione, logo e riconosco.

b)     Ordine dei Dottori Commercialisti – richiesta di accreditamento evento 20 ottobre 2016 “Reati in materia di sicurezza sul lavoro e modelli organizzativi ex Dlgs 231/01 – ruoli e responsabilità”. N. 3 crediti formativi. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

c)     Associazione CamMiNo – richiesta di accreditamento, patrocinio e contributo per evento 23 settembre 2016 “La tutela dei diritti della persona…”. N. 3 crediti formativi – Riconosco, contributo come da regolamento. Patrocinio concesso.

d)     Associazione “Città e Famiglia” – richiesta di accreditamento evento 16.09.2016 “Referendum costituzionale: Le ragioni di una scelta consapevole…”. N. 2 crediti formativi. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

e)     Studio Bellazzi – richiesta di accreditamento evento 14.09.2016 “Ristrutturazioni in ambito condominiale”. N. 2 crediti formativi. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

f)        – richiesta di esonero dalla formazione continua. Il Consiglio, esaminata la domanda delibera di rigettare l’istanza in quanto l’art. 5 del Regolamento dell’Ordine degli Avvocati di Verona consente l’esonero, parziale, solo fino al compimento del 3° anno di età del figlio; nemmeno sussistono motivi per derogare all’art. 12 del Regolamento del CNF.

g)     – richiesta di esonero dalla formazione per maternità. Il Consiglio, esaminata la domanda, dispone la richiesta di integrazione documentale.

Eventi della settimana con intervento del Presidente o di un Consigliere

       15 settembre – ore 15.00 – Convegno Deontologia in Zai – saluti del Presidente

       16 settembre – ore 14.30 – Convegno Camera Penale in Via San Cosimo – saluti del Presidente

 

* * *

16) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

a)     Ulteriore modifica al testo approvato della Convenzione Ordine / Tribunale per il tirocinio presso gli Uffici Giudiziari. Rel. avv. Curi. L’avv. Curi riferisce ed il CoA approva la modifica.

b)     E mail 3/9/2016 Segreteria Esami Avvocato: chiarimenti rel. avv. Curi. L’avv. Curi riferisce che sono state modificate le modalità di iscrizione all’esame di avvocato. Si delega l’avv. Curi a predisporre comunicato da inviare agli iscritti

c)      Concorso nazionale CNF Videontologia. Rel. avv. P. Longhi. L’avv. Longhi riferisce che il progetto dell’Ordine di Verona è risultato vincitore al concorso nazionale del CNF. Il CoA si congratula con l’avv. Longhi ed i colleghi che hanno conseguito il brillante risultato ottenuto.

d)     E mail 8/9/2016 contestazione parcella avvocato rel. avv. Manzini. L’avv. Manzini relazione in merito alla comunicazione pervenuta. Il CoA delega l’avv. Manzini a rispondere.

Alle 17,03 si allontanano gli avv.ti Tirapelle e Longhi.

* * *

17) RAPPORTO SETTIMANALE

* * *

18) VARIE EVENTUALI

Comunicazioni del Segretario

a)     Nomina componenti commissione di esame avvocato sessione 2016-2017- integrazione lista. L’avv. Pezzo rende nota la necessità di integrare la lista dei nominativi già indicati nella scorsa quali candidati a far parte della Commissione per l’Esame di Avvocato Sessione 2016-2017 con l’avv. Bruno Piazzola che ha manifestato la sua disponibilità in tal senso. Il CoA, preso atto di quanto riferito dal segretario, delibera di integrare la lista già inviata al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Venezia con il nominativo dell’avv. Bruno Piazzola. Si delega la Segreteria a provvedere alla comunicazione al Consiglio dell’Ordine di Venezia con urgenza entro la giornata di Martedì 13.09.2016.

b)     Gentes Ass. Culturale - richiesta uso del logo e patrocinio per evento 24 ottobre 2016 ore 18,15 “LUDWIG: tra cronaca nera e giudiziaria” già accreditato. Uso del logo e Patrocinio.

c)     Prot. N. 6751 del 12.09.16 CNF Ufficio di Giurisdizione: rel. Avv. Curi. L’avv. Curi riferisce è pervenuta comunicazione in data 12.09.2016 nella quale viene riferito che il ricorso n. 347/2015 a seguito della rinuncia dell’avvocato è stato rinunciato e, quindi, la precedente ordinanza n. 13/16 R.D. è errata. Il CoA prende atto.

Il verbale è chiuso alle ore 17,18.

Il Segretario                                                                                  Il Presidente

Avv. Paolo Pezzo                                                              Avv. Alessandro Rigoli