Articolo

Verbale n. 38 del 26 settembre 2016

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE N. 38

DELLA SEDUTA DEL 26 SETTEMBRE 2016

ORE 14.30

Oggi alle ore 14,30 si è riunito presso la sua sede in Verona, Via Teatro Ristori, 1, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Sono presenti tutti i Consiglieri, ad eccezione dell’avv. Simone Curi, assente giustificato.

Preliminarmente si procede ai seguenti incombenti ed audizioni:

Ore 14.30 giuramenti

Ore 14.45 audizione

Ore 15.30 consegna sigillo al dott. Fernando Platania

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 19 SETTEMBRE 2016 ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA 19 SETTEMBRE 2016

Il CdO approva sia il verbale che l'estratto.

* * *

2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Il CdO manda al Presidente e al Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande.

Il C.d.O., esaminate le istanze pervenute, delibera di ammetterne dieci e di richiedere nove chiarimenti.

* * *

Avv. Giovanni Campara

Il C.d.O., vista la domanda e la relazione allegata, delibera di iscrivere l’avv. Giovanni Campara nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato in materia di diritto del lavoro.

Avv. Paolo Mastropasqua

Il C.d.O., vista la domanda e la relazione allegata, con l’astensione dell’avv. Luca Tirapelle delibera di iscrivere l’avv. Paolo Mastropasqua nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato in materia penale.

Avv. Giuseppe Clementi

Il C.d.O., vista la richiesta trasmessa in tal senso con comunicazione del 19 settembre 2016, delibera di cancellare l’avv. Giuseppe Clementi dall’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio nella sola materia di diritto amministrativo.

Avv. Tiziana Bertazzi

Il C.d.O., vista la richiesta trasmessa in tal senso con comunicazione del 19 settembre 2016, delibera di cancellare l’avv. Tiziana Bertazzi dall’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio sia in materia di diritto civile sia di diritto penale.

* * *

3) AUTORIZZAZIONI ALLA NOTIFICAZIONE IN PROPRIO

Il C.d.O., presa visione delle istanze presentate, delibera di autorizzare a notificare in proprio i seguenti avvocati:

Avv. Cristian Sinigalia

Avv. Lucia Crialesi

* * *

4) ESPOSTI

Nuovi:

6919/16 Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

* * *

5) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE

nuove:

6946/16: rel. avv. Traspedini.

6949/16: rel. avv. Vinci

7152/16: rel. avv. Longhi

vecchie:

47/16: rel. avv.ti Vinci e Casara – proposta di archiviazione per intervenuta conciliazione. Il CoA, preso atto, archivia.

50/16: rel. avv. Casara-archiviazione per impossibilità di effettuare il tentativo di conciliazione. Il CoA preso atto archivia.

* * *

6) SPECIFICHE

- nuove:

172/15 rel. avv. Vacca

84/16: rel. avv. Longhi.

85/16: rel. avv. Tirapelle

86/16: rel. Avv Tirapelle

- da liquidare:

77/2016– rel. Avv. Traspedini:

73/16: rel. avv. Vinci

74/16: rel. avv. Vinci

7616: rel. avv. Vinci

72/2016: rel. avv. Vacca

* * *

7) ISCRIZIONI

Il CdO, presa visione delle istanze presentate, delibera le seguenti iscrizioni

Albo Avvocati

Filippo Magrini

Elisa Galli

Valeria Beggin

Elenco Speciale degli Avvocati addetti agli uffici legale

Federica Mondadori – Servizio legale Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona

Luigi Poli – per trasferimento dall’ordine di Bologna – Ufficio Legale di Poste Italiane spa

Registro Speciale dei Praticanti

Cristel Conte

Carlotta Favretto – per trasferimento dall’Ordine di Treviso

* * *

8) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

a) approvazione libretti pratica

Il C.d.O. approva i semestri di pratica di sette praticanti.

* * *

9) COMPIUTA PRATICA

Il C.d.O., viste le istanze presentate, delibera di concedere il certificato richiesto a dieci praticanti.

* * *

10) SOSTITUZIONE DELLA PRATICA FORENSE CON OTTENIMENTO DEL DIPLOMA DELLA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE DELLE PROFESSIONI LEGALI

Il C.d.O., vista l’istanza e il diploma ottenuto in data 15/07/2016, delibera di concedere la sostituzione dell’anno di pratica.

* * *

11) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

a)     E-mail 23/09/2016: formazione avvocati attestati 2014 – 2015. Il Presidente riferisce in merito alla richiesta di spiegazione pervenuta, a cui non sono state accreditati gli eventi formativi. Il CoA delega l’avv. Castelli a rispondere.

* * *

12) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

a)     Sentenza CNF: ratifica impugnazione alle SSUU Corte di Cassazione

Il Segretario riferisce …omissis…

Il COA, con l’astensione di due Consiglieri, preso atto di quanto sopra e ritenuta la gravità delle violazioni commesse dall’iscritto; considerata, inoltre, non condivisibile la revoca della radiazione e la motivazione della sentenza pronunciata dal CNF;

delibera

a)     di ratificare la decisione assunta dal Presidente di impugnare la sentenza del CNF ..omissi…

b)     con l’astensione di un Consigliere, di ratificare l’affidamento dell’incarico di predisporre il ricorso per Cassazione, di rappresentare e difendere l’Ordine degli Avvocati di Verona ad un Iscritto del Foro di Verona.

c)      di determinare di provvedere al pagamento delle anticipazioni (CUIR e diritti di iscrizione a ruolo) per il complessivo importo di € 1.263,00

* * *

13) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE

a)     Riesame della posizione di una praticante, a seguito della cancellazione deliberata in seduta 19.09.2016 e degli accertamenti effettuati di mancato pagamento dei contributi collegiali per gli anni 2015 e 2016

Riferisce il Tesoriere che la dott.ssa, nel richiedere la propria cancellazione dal Registro, deliberata nella seduta del 19.9.16, ha dichiarato di essere in regola con il pagamento dei contributi collegiali ma che detta circostanza non corrisponde al vero. La stessa, infatti, oltre a non aver corrisposto i contributi dell’anno in corso, è morosa anche con riguardo a quelli del 2015. Non ha mai dato riscontro ai solleciti inviati. In considerazione di ciò, il COA delega l’avv. Panato a procedere per il recupero.

b)     Edizioni Libra: offerta per Banca Dati 1982-2016 + Rivista di Aggiornamento

Riferisce il Tesoriere che è pervenuta un’offerta per l’abbonamento on line della rivista Giurisprudenza amministrativa per € 500,00 oltre iva annui. La licenza prevede consultazione on line e ricevimento di newsletter quotidiana ed è comprensiva, oltre che di giurisprudenza, anche della segnalazione delle novità legislative. Detta rivista è presente, in formato cartaceo, nella Biblioteca dell’Ordine ed è aggiornata al 2013 posto che successivamente non è più stato dato seguito al rinnovo dell’abbonamento. Le altre opere di giustizia amministrativa cui l’Ordine è abbonato sono riferite solo alla giurisprudenza. Con riguardo alle spese, per gli abbonamenti nel corso del 2016 sono stati spesi dall’Ordine € 8.935,69 a fronte di un preventivo di € 15.000,00. Il Coa delega l’avv. Gortenuti a verificare la bontà dell’offerta.

c)     Concessione crediti partecipanti open day informatico 23.9.2016

Riferisce il Tesoriere che, in data 23.09.2016, si è svolto il primo Open Day sul processo civile telematico presso la sede dell’Ordine, iniziativa organizzata dalla Commissione Telematica. Si è trattato di due ore abbondanti (ore 11 – 13) in cui sono state affrontate numerose tematiche correlate al processo civile telematico in un confronto diretto di botta e risposta tra i partecipanti. L’avv. Panato, presente all’evento e certa della presenza degli iscritti così come sopra analiticamente indicati, su richiesta dei medesimi propone che il COA voglia riconoscere 2 crediti a ciascuno. Il COA, stante l’eccezionalità dell’evento, delibera di concedere a posteriori 2 crediti formativi in  Civile incaricando la segreteria all’inserimento sul sistema Riconosco.

* * *

14) FORMAZIONE

Il Consiglio, in ordine alle richieste pervenute, visto:

- il Regolamento del 16 luglio 2015 n. 6 del Consiglio Nazionale Forense;

- l’esito dell’istruttoria effettuata dalla propria Commissione per l’Accreditamento;

- il parere espresso dalla suddetta Commissione in merito alla sussistenza o meno dei requisiti, al numero attribuibile di crediti, alla concessione o meno, ove richiesta, di patrocinio e contributo economico;

delibera

motivando in conformità ai criteri oggettivi e predeterminati di cui all’art. 21 del regolamento del CNF e rispettate le prescrizioni relative al numero minimo e massimo di C.F. attribuibili a ciascuna tipologia di attività formativa quanto a:

a)     Commissione Previdenza – richiesta di accreditamento evento 17 novembre 2016 “Cassa Forense: novità previdenziali e fiscali”. Si delibera di concedere n. 3 crediti formativi in materia obbligatoria di ordinamento previdenziale. Preso atto che per la data in programma non sono stati rinvenuti come disponibili spazi, di solito concessi a titolo gratuito, e che l’Università ha messo a disposizione l’Aula Magna per il costo, da convenzione, di € 400,00, si delibera di approvare detta opzione e il relativo impegno di spesa.

b)     Camera di Commercio di Verona - richiesta di accreditamento evento 27 ottobre 2016 “L’etichettatura alimentare nelle piccole produzioni artigianali”. N. 3 crediti formativi. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

c)     ACBGroup - richiesta di accreditamento evento 18 ottobre 2016 “Il ruolo dei professionisti nel recupero dell’efficienza: nella Pubblica Amministrazione, nelle Imprese, nelle Professioni”. N. 3 crediti formativi – Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

d)     ShareCom – Richiesta di accreditamento evento 4 novembre 2016 “Diritto di Famiglia – Unioni civili – Convivenze – Filiazione”.  N. 3 crediti formativi – Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

e)     – richiesta di esonero dalla formazione continua. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero della metà dei crediti per gli anni 2014, 2015 e 2016, secondo regolamento, sino al compimento del terzo anno di età dei figli.

f)       – richiesta di esonero dalla formazione per maternità.

g)     – richiesta di esonero dalla formazione per maternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2016, 2017 e 2018.

h)     – richiesta di esonero dalla formazione per maternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2016, 2017 e 2018.

i)       – richiesta di esonero dalla formazione per maternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2015, 2016 e 2017.

Eventi della settimana con intervento del Presidente o di un Consigliere

 29.09 – ore 17.00 introduce i lavori Avv. Rigoli a convegno sui flussi migratori – Società Letteraria

* * *

15) AGEVOLAZIONI

Cassa Forense Marsh AIG – novità convenzione polizza RC professionale: Il Coa delibera di provvedere alla pubblicazione del sito.

* * *

16) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

a)     Ricorso in prevenzione presentato da avvocati ed eventuale modifica regolamento parcelle con riguardo agli oneri: rel. avv. Traspedini. L’avv. Traspedini riferisce la necessità di disciplinare anche l’ipotesi di accedere al procedimento di ricorso in prevenzione da parte dell’iscritto. Il CoA decide per il momento di soprassedere.

b)     Resoconto dell'incontro di diritto tributario del 20.9.2016: rel. avv. S. Bissoli. L’avv. Bissoli riferisce dell’incontro e il CoA prende atto.

c)     Richiesta di incontro per indicazioni relative all'attività della sottocommissione antiriciclaggio: rel. avv. S. Bissoli. L’avv. Bissoli riferisce la richiesta di presentarsi per aggiornare l’Ordine sul vademecum che la commissione sta predisponendo.

d)     Protocollo per la regolamentazione degli appuntamenti difensivi presso la Questura di Verona: rel. avv. Tirapelle. L’avv. Tirapelle relaziona in merito al regolamento per l’accesso degli avvocati all’ufficio immigrazione nonché per la disciplina delle udienze in merito di convalida di espulsioneIl CoA approva tale iniziativa.

e)     Esposto pervenuto: rel. avv. Tirapelle. L’avv. Tirapelle riferisce in merito all’esposto pervenuto e considerato che è coinvolto il Giudice di Pace, delibera di inoltrarlo per competenza al Presidente del Tribunale e al CSM.

f)       “Treffen” 30.9 -1.10: rel. avv. Zucconelli. L’avv. Zucconelli rende noti i termini e gli appuntamenti dell’evento che si terrà a Verona dal 29.09.16 al 01.10.2016 e al quale parteciperanno i presidenti degli Ordini degli Avvocati di area tedesca e preventiva un costo, per l’Ordine, di circa 5.500,00 per ospitare circa 50 persone alla cena di venerdì, al pranzo di sabato e alla cena di sabato, oltre al necessario noleggio di un pullman per gli spostamenti. Stante il probabile sforamento del capitolo di bilancio preventivo, ogni voce di spesa, quando certa, verrà sottoposta al Consiglio per la ratifica.

g)     Richiesta riconoscimento per gli anni 2014, 2015 e 2016 crediti formativi per la partecipazione alla Commissione Osservatorio della Giustizia Civile: rel. avv. Tregnaghi: il COA delibera di concedere astrattamente i crediti previa verifica concreta.

h)     Pec 21/09/2016 Università di Verona Direzione Generale: richiesta di svolgimento di tirocinio professionale: rel. avv. Casara: L’Università chiede che l’Ordine risponda ad alcuni quesiti per poter dar corso alla domanda di un praticante volta a svolgere il tirocinio professionale presso l’Università, con particolare riguardo al trattamento economico da riservare ai praticanti in coerenza con il trattamento agli stessi garantito dagli studi legali. Il COA, ritenuto di non poter fornire risposte specifiche relativamente al trattamento economico, trattandosi di rapporto di libera professione non vincolata ad orari o ad altri parametri oggettivi, delega l’avv. Casara ad assumere informazioni dall’Università.

i)       E-mail 22/09/2016: Massimario sentenze Tribunale di Verona – possibile contributo della Scuola Forense: rel. avv. Casara: l’avv. Casara riferisce della bontà ed interesse della proposta, anche se evidenzia il persistere della problematica relativa alla difficoltà, ab origine, di ottenere dai giudici le sentenze da massimare. Risulterebbe quindi opportuno, eventualmente, in primo luogo contattare il Presidente del Tribunale per tentare di organizzare un progetto per la massimazione delle sentenze almeno di maggior interesse. Va in ogni caso valutata l’opportunità globale del progetto per non correre il rischio di assumere un lavoro oneroso e difficilmente gestibile. Si delega quindi l’avv. Casara a tenere i contatti spiegandogli le difficoltà oggettive al momento riscontrabili.

* * *

17) RAPPORTO SETTIMANALE

* * *

18) VARIE EVENTUALI

La seduta è chiusa alle ore 17,50.

Il Consigliere Segretario                                                                                       Il Presidente

Avv. Paolo Pezzo                                                                                                Avv. Alessandro Rigoli