Articolo

Verbale n. 41 del 17 ottobre 2016

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE N. 41

DELLA SEDUTA DEL 17 OTTOBRE 2016

ORE 14.30

Oggi alle ore 14,00 si è riunito presso la sua sede in Verona, Via Teatro Ristori, 1, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Sono presenti tutti i Consiglieri.

Preliminarmente si procede ai seguenti incombenti ed audizioni:

Ore 14.00 appuntamento

Ore 15.00 giuramenti

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 10 OTTOBRE 2016  ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA 10 OTTOBRE 2016

Il CdO approva sia il verbale che l'estratto.

* * *

2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Il CdO manda al Presidente e al Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande.

Il C.d.O., esaminate le istanze pervenute delibera di ammetterne quindici, di respingerne due e di richiedere dieci chiarimenti. Delibera, altresì, l’archiviazione di una istanza su richiesta del legale dell’istante.

* * *

Elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato

Avv. Loredana Mazzi

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione anche integrativa trasmesse, delibera di iscrivere l’avv. Loredana Mazzi nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato in materia di diritto di famiglia e delle persone.

Avv. Angela Capizzi

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione trasmesse, delibera di iscrivere l’avv. Angela Capizzi nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato in materia di civile.

* * *

3) AUTORIZZAZIONI ALLA NOTIFICAZIONE IN PROPRIO

Il C.d.O., presa visione dell’istanza presentata, delibera di autorizzare a notificare in proprio:

Avv. Giorgio Paraschiv

* * *

4) ESPOSTI

7608/16. Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

7577/16. Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

7711/16. Il Presidente riferisce la comunicazione pervenuta nella quale viene evidenziato quanto verificatosi nella procedura di rilascio di un immobile sottoposto a sequestro giudiziario penale. Il CoA, preso atto e ritenuto che si tratta di omissione di un adempimento formale che non rileva, allo stato, da un punto di vista disciplinare, delibera di richiedere di fornire chiarimenti delegando il Consigliere Segretario.

* * *

5) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE

nuove:

7682/16: rel avv. Longhi

vecchie:

48/16: rel. avv. Manzini – archiviazione per mancata conciliazione. Il Coa, preso atto archivia.

37/16: rel. avv. Manzini – archiviazione per intervenuta conciliazione.

* * *

6) SPECIFICHE

- nuove:

95/16 rel. Avv. Longhi

96/16 rel. avv. Zucconelli

97/16 rel. Vinci

98/16 rel avv. Vinci

99/16: rel. avv. Curi

- da liquidare:

n. 172/2015: rel. avv. Vacca

 

       n. 82/16: rel. avv. Vinci -

* * *

7) ISCRIZIONI

Il CdO, presa visione delle istanze presentate, delibera le seguenti iscrizioni

Albo Avvocati

Valentina Pavoni

Silvia Cavalieri

Registro Speciale dei Praticanti

Lucia Celi

Giovanna Zannoni

Elisa Sartori Barana

* * *

8) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

a) approvazione libretti pratica

Il C.d.O. approva i semestri di pratica di otto praticanti

b) ammissione al patrocinio

Chiara Filippini

* * *

9) COMPIUTA PRATICA

Il C.d.O., viste le istanze presentate, delibera di concedere il  certificato richiesto a dieci praticanti.

* * *

10) CANCELLAZIONI

Il C.d.O., esaminata l’istanza pervenuta delibera la cancellazione

dal Registro Speciale dei Praticanti

Michela Menegalli

Alberto Assirelli

dal Registro Speciale dei Praticanti con abilitazione

dott. Andrea Zamboni

* * *

11) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

a)     Decreto 22 settembre 2016, Ministero della Giustizia. Condizioni essenziali e massimali minimi delle polizze assicurative e copertura della responsabilità civile e degli infortuni derivanti dall’esercizio della professione di avvocato. Il Presidente rende noto che è stato pubblicato il regolamento relativo all’assicurazione obbligatoria per gli avvocati. Il Coa delega l’avv. Montresor a predisporre comunicazione da inviare agli iscritti al fine di esporre sinteticamente il contenuto del provvedimento normativo evidenziando i principali obblighi a carico degli iscritti.

b)     E-mail 12/10/2016: richiesta intervento corso CTU presso Ordine Ingegneri Verona. Il Coa delega a partecipare gli Avvocati Longhi e Tregnaghi e incarica l’avv. Zucconelli di verificare la disponibilità di una Collega

c)      E-mail 11/10/2016: attestati partecipazione Dialoghi di Diritto penale. Il Presidente riferisce la comunicazione pervenuta e procederà direttamente a prendere contatto.

d)     Invito al convegno sul Sistema Duale, presso Centro Istituto Canossiano, venerdì 21/10/2016. Il Presidente rende noto l’invito pervenuto dall’Istituto Canossiano avente ad oggetto un convegno sulla formazione professionale. Si delega a partecipare l’avv. Gortenuti.

e)     Open day – Giornata Europea Giustizia Civile, 25 ottobre 2016. Il Presidente riferisce il programma della Giornata Europea Giustizia Civile che si terrà il 25.10.20016 presso il Tribunale di Verona. Il CoA delibera di predisporre delegando il Segretario apposita comunicazione agli iscritti.

Alle 16 si allontana l’avv. Manzini.

* * *

12) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

a)     Discussione bozza piano anticorruzione. L’avv. Gortenuti espone nel dettaglio il piano anticorruzione che viene discusso ampiamente ed in modo approfondito da parte di tutti i presenti; con l’assenza degli avv.ti Bissoli e Manzini, il CoA delibera, all’unanimità dei presenti, l’approvazione del piano anticorruzione e ne dispone la pubblicazione sul sito.

* * *

13) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE

a)     Revoca convocazioni del 14 novembre 2016 a seguito pagamento contributi collegiali:

b)     Revoca convocazioni del 7 novembre 2016 a seguito pagamento contributi collegiali:

Il CoA delibera di revocare le convocazioni di alcuni iscritti, visto l’avvenuto pagamento del contributo collegiale.

c)     Edizioni Libra: offerta per Banca Dati 1982-2016 + Rivista di Aggiornamento. Riferisce il Tesoriere che la questione era stata oggetto di disamina nella seduta del 26.09.16, durante la quale aveva riferito che trattasi di un’offerta per l’abbonamento on line della rivista Giurisprudenza amministrativa, per € 500,00 oltre iva annui, con possibilità di consultazione on line e ricevimento di newsletter quotidiana e che l’opera è comprensiva, oltre che di giurisprudenza, anche della segnalazione delle novità legislative. Era stato altresì segnalato che detta rivista è presente, in formato cartaceo, nella Biblioteca dell’Ordine ed è aggiornata al 2013 e che le altre opere di giustizia amministrativa cui l’Ordine è abbonato sono riferite solo alla giurisprudenza. Ciò premesso, e all’esito del parere del CoA circa la non stretta necessità di detta opera, consistente, alla resa dei conti, nel ricevimento della newsletter, il COA delibera di non procedere all’accettazione dell’offerta.

d)     Fattura per canone Help Desk n. PA61_16 del 3.10.16 di € 1.423,33 (canone di settembre): Il Tesoriere da atto della ricezione della richiesta mensile di pagamento del servizio di assistenza Operativa da remoto Help Desk relativa al mese di settembre 2016 per l’importo, complessivo di IVA, di € 1.423,33, importo corrispondente all’offerta MAAT per il secondo semestre 2016 e come tale accettata con delibera del COA del 4.07.16.  Il Tesoriere chiede di poter procedere al pagamento e il COA autorizza.

e)     Fatture DCS n. PAD215 e n. PDA216 del 23.09.16, ricevute il 12.10.16. Riferisce il Tesoriere che, con riguardo alla fattura PDA 215, trattasi di prestazioni solitamente da pagare in via anticipata ma che DCS, l’anno scorso, si è dimenticata di fatturare. Nello specifico viene richiesto il pagaemnto del canone annuale, dell’assistenza telefonica e dell’aumento di spazio su disco per il mantenimento di n. 172 caselle di posta elettronica ordinaria collegate al dominio “ordineavvocat.vr.it” per il periodo 1.09.15-31.08.16. Oltre alle caselle di posta elettronica in dotazione all’Ordine per le dipendenti e per altre necessità specifiche (n. 25), trattasi di caselle di n. 147 iscritti di cui, dopo un controllo analitico, 98 non più indicate dai titolari come recapiti ufficiali di posta elettronica. L’importo totale della predetta fattura è di € 2.467,33 iva inclusa. Continua il Tesoriere anche con riguardo alla fattura PDA 216 per € 3.747,35 iva inclusa, importo derivante dalle medesime voci della precedente, da pagare in via anticipata per il periodo 1.09.16-31.08.17, oltre € 300,00 oltre iva per il pacchetto relativo all’Amministrazione trasparente (importo una tantum) ed € 490,00 oltre iva per il mantenimento, la gestione e il canone del sito per il periodo  01.09.16-31.08.17. Il Tesoriere chiede di essere autorizzato al pagamento delle predette fatture, ma invita il COA a valutare l’opportunità o meno di chiedere ai titolari delle caselle un rimborso sia per l’entità della cifra complessiva, a totale carico dell’Ordine (trattasi di circa 147 colleghi che beneficiano del servizio, per una spesa complessiva, nel caso specifico, di € 4.934,66 per due anni), sia per una questione di disparità nei confronti della quasi totalità degli iscritti che provvedono a proprie spese alla propria casella di posta elettronica ordinaria. In subordine chiede che il rimborso venga chiesto quantomeno ai colleghi che si sono muniti di altra mail senza disdire il servizio. In ulteriore alternativa il Tesoriere chiede la questione sia valutata quantomeno per il futuro. Il COA autorizza il Tesoriere al pagamento delle fatture PDA215 e PDA216 di DCS e delibera di non provvedere per il futuro, delegando il Tesoriere a chiedere al fornitore del servizio, DCS s.r.l., di rivolgersi direttamente ai singoli interessati per il periodo a decorrere dal 1.09.17; si incarica altresì il Tesoriere di chiedere a DCS come procedere quantomeno per disattivare le caselle non più “ufficiali”, ovvero quelle (n. 98) che non sono più indicate dai titolari tra i dati di riferimento (indirizzo di studio, telefono, fax e appunto mail). Il Coa incarica altresì il Tesoriere di avvisare, dopo aver ricevuto da DCS le delucidazioni di cui sopra e con modalità ancora da decidere (mail ordinaria o pec), ciascuno degli iscritti titolari delle caselle: quelli che la utilizzano ancora per comunicare che il pagamento non sarà a più a carico dell’Ordine dal 31.08.2017 e gli altri per le modalità di disdetta.

f)       Fattura Autoservizi Presa Srl n. 10/PA/2016 del 12.10.16 pervenuta in pari data: Riferisce il Tesoriere che trattasi del costo del servizio di trasporto (consistente nel noleggio di un pullman per 50 posti con autista) riferito a sabato 1.10.16 in occasione dell’evento Treffen; trattasi di una delle spese genericamente preventivate, come necessarie, nella seduta del 26.09.16 e in attesa di ratifica all’esito delle richieste di effettivo pagamento. Il Tesoriere chiede quindi la ratifica del noleggio per l’importo di € 638,00 iva inclusa e chiede di essere autorizzata al pagamento. Precisa altresì che è già stato dato corso al saldo del pranzo offerto agli ospiti stranieri sabato 1.10.16 presso la Pizzeria Bella Napoli per l’importo complessivo di € 630,00. Chiede quindi la ratifica anche di detto pagamento come tale oggetto di delibera di approvazione generica nella seduta del 26.09.16. Il Coa ratifica il pagamento di € 630,00 già avvenuto e, a completamento della delibera del 26.09.16, ratifica il noleggio come sopra descritto e autorizza il pagamento della fattura 10/PA/2016.

g)     Fattura Capuzza S.r.l n. 204 del 10.10.16, pervenuta il 13.10.16. Riferisce il Tesoriere che trattasi del costo della cena offerta, sabato 1.10.16, presso Cascina Capuzza agli ospiti stranieri in occasione dell’evento Treffen e di cui al punto precedente del verbale; anche in questo caso è di una delle spese genericamente preventivate, come necessarie, nella seduta del 26.09.16 e in attesa di ratifica all’esito delle richieste di effettivo pagamento. Il Tesoriere chiede quindi la ratifica del costo per la cena per l’importo di € 1.080,00 iva inclusa, come tale comprensivo anche della quota degli iscritti all’Ordine di Verona che hanno aderito, e che rimborseranno la loro quota, e chiede di essere autorizzata al pagamento. Il COA conferma quanto già deliberato nella seduta del 26.09.16 e autorizza il Tesoriere al pagamento.

h)     Fattura Cartolibreria Fiscale Marchiotto n. 37/03 del 13.10.16 pervenuta in pari data: Riferisce il Tesoriere che trattasi di fattura per l’acquisto di materiale vario di cancelleria (buste per notifica, avvisi di ricevimento, carta per fotocopie, toner, etc) che si è reso necessario. Stante l’importo di € 503,92 iva inclusa, come tale superiore alla propria autonomia di pagamento, il Tesoriere chiede di essere autorizzata al saldo. Il COA autorizza.

i)       Proposta acquisto libri e attivazione “Rivista giuridica” online: trattasi di punto già presente a verbale, n. 13 sub. C, con riguardo alla rivista on line; con riguardo all’acquisto di libri “tradizionali”, il COA delibera di soprassedere da nuovi ordini in attesa di verificare gli effettivi spazi a disposizione nei locali destinati a Biblioteca sia la necessità oggettiva di implementazione di quanto già in dotazione.

* * *

14) FORMAZIONE Il Consiglio, in ordine alle richieste pervenute, visto:

- il Regolamento del 16 luglio 2015 n. 6 del Consiglio Nazionale Forense;

- l’esito dell’istruttoria effettuata dalla propria Commissione per l’Accreditamento;

- il parere espresso dalla suddetta Commissione in merito alla sussistenza o meno dei requisiti, al numero attribuibile di crediti, alla concessione o meno, ove richiesta, di patrocinio e contributo economico;

delibera

motivando in conformità ai criteri oggettivi e predeterminati di cui all’art. 21 del regolamento del CNF e rispettate le prescrizioni relative al numero minimo e massimo di C.F. attribuibili a ciascuna tipologia di attività formativa quanto a:

a)     Università di Verona – richiesta di accreditamento corso di formazione per composizione della crisi da sovraindebitamento.  Si delibera di concedere n. 20 crediti formativi. Delega alla rilevazione delle presenze e rilascio degli attestati.

b)     – richiesta di accreditamento evento “Referendum costituzionale” 4 novembre 2016. N. 2 crediti formativi. Delega alla rilevazione delle presenze e al rilascio degli attestati.

c)      – richiesta di accreditamento seminario di studio in diritto tributario 15 dicembre 2016. N. 1 crediti formativi. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

d)     Guardia di Finanza – richiesta di accreditamento evento 11 novembre 2016 “Il mercato dei capitali nella prospettiva di vigilanza europea”. Si delibera di concedere n. 3 crediti formativi e l’utilizzo del logo. Utilizzo di Riconosco con la collaborazione dell’Avv. Casara. Da definire gli attestati per i fuori foro.

e)     Ve.g.a.  richiesta di accreditamento e contributo per affitto sala ATER per evento “orfani del femminicidio: quali diritti?” 27 ottobre 2016 Si delibera di concedere n. 3 crediti formativi. Riconosco. Contributo come da regolamento.

f)       Università di Verona e Commissione per i Diritti dell’Uomo – richiesta di accreditamento evento 11 novembre 2016 “La tutela dei minori nel cyberspazio”. N. 6 crediti formativi non frazionabili. Delega a rilevazione delle presenze e rilascio degli attestati.

g)     – richiesta di esonero dalla formazione. Il CoA delibera di concedere l’esonero.

h)     – richiesta di esonero dalla formazione per paternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2016, 2017 e 2018, secondo regolamento.

i)       – richiesta di esonero dalla formazione per maternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2016, 2017 e 2018, secondo regolamento.

j)       – richiesta di esonero dalla formazione per paternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2013, 2014 e 2015, secondo regolamento.

 

Eventi della settimana con intervento del Presidente o di un Consigliere

       19.10.2016 Sala Marani – Convegno Fine Vita – ore 14.00 – saluti del Presidente

* * *

15) AGEVOLAZIONI

* * *

16) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

a)     Pubblicazione del bando relativo al Corso di Formazione per gestori della crisi da sovraindebitamento, riservato, per convenzione sottoscritta con l’Università di Verona, agli avvocati e ai commercialisti, che avrà inizio il 13 gennaio 2017: rel. avv. Vinci. L’avv. Vinci riferisce in merito al corso di formazione ed al bando, di cui è stata richiesta la nuova formulazione in quanto in prima battuta non era stato riservato solo ad avvocati e commercialisti. I posti sono n. 50. Al termine saranno emessi gli attestati di partecipazione e a chi avrà superato l’esame finale un attestato specifico. Il Coa delibera l’approvazione del bando nel nuovo testo.

b)     Situazione di un avvocato: rel. avv. Curi. L’avv. Curi riferisce della comunicazione 11/10/2016 prot. 7656/16 ed il COA, con l’astensione dell’avv. Zambelli, ne prende atto.

c)      Quesito di una praticante: rel. avv. Curi. L’avv. Curi riferisce in merito all’iscrizione, la quale è proveniente dall’Ordine di Treviso. Il CoA rinvia la decisione ad una prossima seduta, dopo aver sentito l’Ordine di Treviso.

d)  Mozione Congressuale UNCAT approvata a Palermo il 23/24 settembre 2016   sulla Riforma del processo tributario: esame e richiesta di circolarizzazione agli iscritti: rel. avv. Bissoli. L’avv. Bissoli riferisce il contenuto della mozione. l'avv. Bissoli riferisce al Coa di aver ricevuto la mozione approvata a Palermo lo scorso 23/24 settembre dalla Unione Camere Avvocati tributaristi in merito alla riforma del diritto tributario e chiede autorizzazione a pubblicarla sul sito dell'Ordine.

e) Richiesta di due avvocati di essere iscritti nelle liste del Tribunale per disponibilità ad assumere incarico come Curatore fallimentare ad altre nomine nell'ambito di procedure concorsuali, in assenza della regolarità dei crediti formativi: esame e decisioni: rel. avv. Bissoli. L'avv. Bissoli chiede al Coa autorizzazione a trasmettere la richiesta degli Avvocati in Tribunale per l'inserimento nella lista dei Curatori, facendo tuttavia rilevare che gli avvocati anzidetti devono regolarizzare l'obbligo di formazione continua. Il COA autorizza la trasmissione richiesta, previa comunicazione ai legali di un richiamo ad ottemperare all’obbligo di formazione.

* * *

17) RAPPORTO SETTIMANALE

* * *

18) VARIE EVENTUALI

Comunicazioni dei Consiglieri

a)     e-mail 14/10/2016, Direttore della Scuola Forense, per vicenda di una praticante: rel. avv. Curi. L’avv. Curi riferisce che è pervenuta la comunicazione che dichiara che non si è presentata all’incontro. Il CoA delega l’avv. Gortenuti ad esaminare la possibilità di revocare o annullare la delibera di concessione del certificato di compiuta pratica e rinvia ogni decisione ad una prossima seduta.

b)     Convenzione per il tirocinio presso il Tribunale: rel. avv. Curi. L’avv. Curi illustra i nuovi fac simile di domanda di tirocinio presso il Tribunale. Il COA li approva e ne dispone la pubblicazione sul sito dopo la sottoscrizione della nuova convenzione con il Tribunale prevista per il 27 ottobre prossimo.

c)      Richiesta Cancelleria Volontaria – Degani per spostamento aule mediazione: rel. avv. Manzini. L’avv. Manzini riferisce la   richiesta della Cancelleria della V.G. e il CoA delibera di non accogliere la richiesta di spostamento delle aule di mediazione.

d)     Mobilio scantinato Ordine 24.10 ore 14,30 asporto: rel. avv. Manzini. L’avv. Manzini riferisce che in data 24.10.16, a seguito della necessità di sgomberare lo scantinato, verranno asportati dall’associazione Centro Aiuto Vita di Cologna Veneta (VR), che provvederà a proprie spese e con mezzi propri: n. 2 armadi metallici, n. 12 plafoniere, n. 1 armadio a tre ante, n. 3 tavoli segreteria, n. 5 cassettiere, n. 14 sedie segreteria, 1 bancone segreteria, n. 53 sedie plastica, 1 fotocopiatrice, n. 8 lampade al neon, n. 1 lavagna.

e)     CTR di Mestre: l'avv. Bissoli. Riferisce di aver ricevuto una richiesta dalla CTR per avviare un sondaggio fra gli iscritti, finalizzato a conoscere quanti sarebbero gli avvocati interessati a partecipare ad un seminario di prossima organizzazione a Mestre sul P.T.T.

Il Coa autorizza la comunicazione agli iscritti per effettuare un sondaggio all'uopo, delegando l'avv. Bissoli  a provvedere in tal senso.

f)       Sottoscrizione lettera di sollecito alle competenti Autorità per risolvere le criticità di malfunzionamento della CTR: rel. Avv. Bissoli. La lettera predisposta su impulso della Commissione fiscale-tributaria, già circolarizzata via mail al Coa, viene letta e sottoscritta dal Presidente.

Comunicazioni del Tesoriere

a)     Pulizie condominiali: Riferisce il Tesoriere che il responsabile della ditta Pulibrill in utilizzo del condominio per le pulizie delle zone comuni (trattasi, dello specifico, della pulizia dell’androne e della scala secondaria, dedicata, per l’Ordine, all’acceso di portatori di handicap) ha preventivato un costo annuo, per l’ordine, pari ad € 200,00 (esente iva), ovvero lo stesso importo (a prescindere dalle quote millesimali) a carico degli altri 2 inquilini ad oggi presenti relativamente a detto accesso secondario. Il Coa delibera di approvare detta spesa e delega il Tesoriere ai successivi adempimenti.

b)     Richiesta rimborso camera penale, prot. n. 7857/16: riferisce il Tesoriere che è pervenuta dalla Camera Penale Veronese la richiesta di rimborso delle spese sostenute per gli eventi correlati al ricorrere dell’anniversario trentennale della medesima. Trattasi di € 105,60 per il buffet organizzato in occasione del convegno del 16.09.2016 e di € 439,20 per l’acquisto di n. 8 targhe commemorative utilizzate come premio e ringraziamento a vari esponenti della Camera Penale. Il Coa, in deroga all’art. 7 del “Regolamento per il rimborso di spese, la concessione di contributi, del logo e del patrocinio”, regolamento che prevede l’invio dell’istanza, del preventivo e di un piano di investimento mentre nel caso specifico la richiesta di rimborso è successiva all’evento cui si riferisce ed è corredata non tanto di preventivo, quanto di fatture per spese già sostenute,  stante l’eccezionalità dell’evento e l’importanza del medesimo, delibera di concedere un contributo e, ai sensi del comma 9 dell’art. 7 citato, anche in considerazione della non eccessiva onerosità dell’importo totale, lo determina in € 544,80, ovvero in misura pari al 100% delle spese sostenute, e documentate, dalla Camera Penale. Si autorizza il Tesoriere al pagamento.

c)     Revoca convocazioni per

Il CoA delibera di revocare le convocazioni di due iscritte, visto l’avvenuto pagamento del contributo collegiale in data odierna.

      La seduta è chiusa alle ore 17,22.

Il Consigliere Segretario                                                                         Il Presidente

Avv. Paolo Pezzo                                                                                    Avv. Alessandro Rigoli