Articolo

Verbale n. 48 del 28 novembre 2016

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE N. 48

DELLA SEDUTA DEL 28 NOVEMBRE 2016

ORE 14.30

Oggi alle ore 14,30 si è riunito presso la sua sede in Verona, Via Teatro Ristori, 1, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Sono presenti tutti i Consiglieri, ad eccezione dell’avv. Tregnaghi, assente giustificato.

Preliminarmente si procede ai seguenti incombenti ed audizioni:

Ore 14.30 Giuramenti

Ore 15.00 intervento del dott. Stefano Marina, giornalista e docente di lettere, per la presentazione del progetto – scuola “Basta che ognuno faccia il suo dovere. I ragazzi del Quarto Savona Quindi raccontano il loro giudice Giovanni Falcone”.  Il Dott. Marina espone il progetto che ha come fine quello di ricordare il 25° anniversario della strage in cui è rimasto vittima il giudice Dott. Falcone e gli uomini della scorta. L’idea dell’evento e le sue finalità vengono ritenuti meritevoli visto il tema storico/civico/giuridico. Si ritiene di sposare la richiesta di patrocinio e, in linea di massima, anche la disponibilità a collaborare alla realizzazione dell’evento. Si resta, quindi, in attesa di approfondire e specificare i contenuti dell’evento una volta che saranno comunicati dall’organizzatore, evento che potrà essere accreditato dall’Ordine. Il COA delega a mantenere i contatti l’avv. Castelli.

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 21 NOVEMBRE 2016 E DELLA SEDUTA VOLANTE DEL 22 NOVEMBRE 2016 ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA 21 NOVEMBRE 2016

Il CdO approva sia i verbali che l'estratto.

* * *

2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Il CdO manda al Presidente e al Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande.

Il C.d.O., esaminate le istanze pervenute, delibera di ammetterne diciannove, di respingerne una e di richiedere nove chiarimenti.

* * *

Elenco degli Avvocati del Patrocinio a Spese dello Stato

Avv. Aldo Bevilacqua

Il C.d.O., vista la richiesta trasmessa in data 22 novembre 2016, delibera di cancellare l’avv. Aldo Bevilacqua dall’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato.

Avv. Stefano Tommasini

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione allegata, delibera di iscrivere l’avv. Stefano Tommasini nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato nella materia penale.

Avv. Andrea Regagliolo

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione allegata, delibera di iscrivere l’avv. Andrea Regagliolo nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato nella materia penale.

Avv. Morena Ennio

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione allegata ed integrativa trasmessa, delibera di iscrivere l’avv. Morena Ennio nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato nella materia civile e diritto della famiglia e delle persone.

* * *

3) ESPOSTI

8958/16 Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente. Anzi si delega il Segretario a prendere contatto e chiedere delucidazioni in merito.

* * *

4) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE

nuove:

vecchie:

62/16: rel. avv. Longhi – archiviazione per mancata conciliazione delle parti. Il COA, preso atto, archivia.

60/16: rel. avv. Manzini –archiviazione per intervenuta conciliazione. Il COA, preso atto, archivia.

Alle 15,30 si allontanano l’avv. Longhi e l’avv. Manzini.

* * *

5) SPECIFICHE

- nuove:

124/16 rel. avv. Vinci

125/16 rel. avv. Curi

       126/16 rel. avv. Traspedini

- da liquidare:

103/16: rel. avv. Curi

119/16: rel. avv. Zucconelli.

97/16: rel. avv. Vinci

95/16: rel. avv. Longhi

108/16: rel. avv. Longhi

109/16: rel. avv. Longhi

107/16: rel. avv. Longhi

90/16: rel. avv. Longhi

* * *

6) ISCRIZIONI

Il CdO, presa visione dell’istanza presentata, delibera la seguente iscrizione:

Albo Avvocati

Sezione Speciale per gli Avvocati Stabiliti

Mariachiara Moronesi – in qualità di Abogado

* * *

7) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

a) approvazione libretti pratica

Il C.d.O. approva i semestri di pratica di quattro praticanti.

* * *

8) CANCELLAZIONI

Il C.d.O., esaminata l’istanza pervenuta delibera la cancellazione

dall’Albo degli Avvocati

Camilla Grassi Montanari

Britta Baltieri

Giuseppe Palminteri

Eleonora Morgante – a partire dal 19 dicembre 2016

Riccardo Modena – per trasferimento all’Ordine di Trento

dal Registro Speciale dei Praticanti

Chiara Trentini – per trasferimento all’Ordine di Mantova

Natalia Gratii

Alessandro Zendrini

* * *

9) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

a)     Riunione Presidenti COA del Distretto 30 novembre 2016 presso il COA distrettuale. Si delega a partecipare per il COA l’avv. Tantini.

b)     Unione Triveneta: convocazione assemblea sabato 3 dicembre 2016 ore 10.00. Si delegano a partecipare il Presidente nonché gli avv.ti Pezzo, Curi, Panato e Tenuti.

* * *

10) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

a)     e-mail 22/11/2016 C.N.F.: Corte Suprema di Cassazione: bando per la selezione di n. 60 tirocinanti. Il Segretario riferisce la necessità di inviare comunicazione agli iscritti. Il COA approva e delega il Segretario ad inviare comunicazione agli iscritti.

b)     Lettera 23.11.2016. Il Segretario riferisce e il COA delega l’avv. Castelli a rispondere

* * *

11) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE

a) – pagamento contributi collegiali anno 2016 – chiusura procedimento rel. Avv. Panato: …omissis… Il COA delibera la chiusura del procedimento a carico dell’iscritta.

b) Sigilli dell’Ordine: richiesta pagamento fattura n. 1 del 24.11.2016 per € 1152,90 iva inclusa: Riferisce il Tesoriere che trattasi di spesa come tale deliberata nella seduta del 12.09.2016 e conforme al preventivo (prot. n. 6200/2016) come tale approvato; chiede di essere quindi autorizzato al pagamento e il COA autorizza.

c) Rinnovo polizza RC LLOYD’S Ordine degli Avvocati periodo 2.12.16/2/12/17, premio annuo € 1.144,26: Riferisce il Tesoriere che è in scadenza il rinnovo della polizza assicurativa dell’Ordine per la responsabilità civile e che AON, broker assicurativo di riferimento, ha fatto pervenire i conteggi del premio relativo al periodo 2.12.2016/2.12.2017 (prot. 8956/2016). Continua il Tesoriere evidenziando che, a parametri invariati rispetto al precedente periodo (massimale, franchigia, etc,), il premio annuo non è aumentato (diminuendo, invero, di qualche centesimo), ed è pari ad € 1.144,26. Posto che Aon chiede il benestare per poter procedere, in tal senso il Tesoriere chiede di essere autorizzata. Il Coa autorizza.

* * *

12) FORMAZIONE

Il Consiglio, in ordine alle richieste pervenute, visto:

- il Regolamento del 16 luglio 2015 n. 6 del Consiglio Nazionale Forense;

- l’esito dell’istruttoria effettuata dalla propria Commissione per l’Accreditamento;

- il parere espresso dalla suddetta Commissione in merito alla sussistenza o meno dei requisiti, al numero attribuibile di crediti, alla concessione o meno, ove richiesta, di patrocinio e contributo economico;

delibera

motivando in conformità ai criteri oggettivi e predeterminati di cui all’art. 21 del regolamento del CNF e rispettate le prescrizioni relative al numero minimo e massimo di C.F. attribuibili a ciascuna tipologia di attività formativa quanto a:

Adeguamento regolamento formazione del Consiglio dell’Ordine Avvocati di Verona al

a)     – richiesta di patrocinio, uso del logo, presenza del Presidente o di Consiglieri e accreditamento per evento 2 dicembre 2016.  N. 3 crediti formativi in materia obbligatoria di deontologia, patrocinio, uso del logo e presenza del Presidente a conferenza stampa e seguito, delega a rilevazione presenze e rilascio attestati. Si delega a partecipare l’avv. Panato.

b)     Associazione Forum Lemniaci – richiesta di accreditamento evento 2 dicembre 2016 “Videontologia, un nuovo modo per insegnare la deontologia”. N. 2 crediti formativi in deontologia. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

c)      Università di Verona – richiesta di accreditamento evento 1 e 2 dicembre 2016 “Immaginare il futuro del Diritto”. N. 3 crediti l’1.12 e n. 4 crediti per il 2.12 (tutta la giornata). Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

d)     Adiconsum Verona - richiesta di accreditamento convegno 14 dicembre 2016 sulla normativa bancaria. N. 2 crediti formativi. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

e)     Alma Iura – richiesta di accreditamento evento 14 dicembre 2016 “La Nuova Deontologia”. N. 3 crediti in materia obbligatoria di deontologia. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

f)       Anf – richiesta di patrocinio, accreditamento e contributo per ciclo di 4 incontri in materia di danno alla persona. N. 2 crediti per ciascun incontro, contributo come da regolamento e Riconosco.

g)     Commissione Famiglia, Minori e Ads – Richiesta di accreditamento evento 13 dicembre 2016 “L’amministratore di sostegno e i rapporti bancari: criticità di una relazione pericolosa. N. 3 crediti, patrocinio, saluti, riconosco e contributo come da regolamento. NO saluti in quanto c’è seduta.

h)     Comune di Pescantina – richiesta di accreditamento evento in collaborazione con Maggioli. Il COA delibera di non accreditare.

i)       Università di Verona – richiesta di accreditamento e uso del logo per evento 20 dicembre 2016 “La società semplice e i suoi utilizzi”. N. 3 crediti. Uso del logo. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

j)       Fondazione Veronese di Studi Giuridici – accreditamento evento 6 dicembre 2016 “Il Processo Amministrativo Telematico 2.0 (sarà la volta buona?)”. N. 3 crediti formativi. Riconosco.

k)      Laf Verona – richiesta di accreditamento seminario di autoformazione il 14 dicembre 2016 “Contratto di agenzia: punti critici”. N. 1 credito formativo. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.

l)       Camera Penale Veronese – richiesta di accreditamento e contributo per evento 16 dicembre “L’influenza del Diritto Penale Europeo sull’ordinamento nazionale”. N 3 crediti. Contributo come da regolamento.

m)    – richiesta di esonero dalla formazione per maternità. Il Consiglio, con l’astensione dell’avv. Paolo Zucconelli, delibera di concedere l’esonero per gli anni 2014, 2015 e 2016

n)     – richiesta di esonero dalla formazione per maternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2016, 2017 e 2018, secondo regolamento.

o)     – richiesta di revisione dell’esonero dalla formazione per maternità. Il Consiglio delibera di concedere lo spostamento dell’esonero già concesso nella seduta n. 16 del 18 aprile 2016, dagli anni 2015, 2016 e 2017 agli anni 2014, 2015 e 2016.

p)     Venerdì 2 dicembre 2016 dalle 14.30 alle 17.00 presso la sala convegni del COA in Via Ristori: “Incontro con la commissione difese di ufficio e presentazione della nuova piattaforma Lextel per l’iscrizione e il mantenimento della stessa nell’elenco unico nazionale per le difese di ufficio istituito presso il CNF”: rel. avv. Tirapelle – L’evento non prevede il riconoscimento di crediti formativi

Eventi della settimana con intervento del Presidente o di un Consigliere

29 novembre - via San Cosimo – ore 14.30 – Commissione Famiglia. Minori e Ads – saluti del Presidente

1 dicembre – Via San Cosimo – ore 15.00 – convegno AIAF – saluti del Presidente

2 dicembre – ore 14.00 – Via San Cosimo – convegno CPO – saluti del Presidente

* * *

13) AGEVOLAZIONI

* * *

14) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

Entra alle 16,56 l’avv.Tregnaghi

a)     Corso per Gestori della crisi da sovraindebitamento. Verifica dei requisiti degli estratti in elenco e determinazioni del caso. Rel. Avv. Vinci. Il consigliere Vinci comunica che hanno confermato la partecipazione al corso n. 18 iscritti. Il COA, richiamata la comunicazione dell’Ordine degli Avvocati in data 20 ottobre 2016, precisa che la possibilità di iscrizione al Corso suddetto è riservata unicamente agli iscritti all’Albo degli Avvocati. Si procede, quindi, all’esclusione delle domande di partecipazione al corso presentate da n.3 iscritti, in quanto non iscritti all’Albo Avvocati. Preso atto, inoltre, che non hanno confermato l’adesione nel termine previsto n. 3 Avvocati, si procede all’estrazione di n. 6 nominativi in sostituzione degli esclusi per mancanza dei requisiti e di coloro che non hanno dato conferma, tra quelli che hanno formulato domanda di presentazione al corso …omissis… . Il COA delega l’Avv. Vinci a comunicare agli interessati.

a)     Richiesta da parte del C.P.O. di modifica della domanda di ammissione al patrocinio e della relativa modulistica informativa: rel. avv. Cavazzini. L’avv. Cavazzini rende noto che il CPO ha chiesto di apportare modifica nella domanda di ammissione con riferimento ad alcuni tipi di procedimenti giudiziali nei quali, per la natura della vertenza, non rilevano le condizioni patrimoniali. Tale richiesta trova riscontro nella normativa. Il COA approva tale proposta e delibera di approvare la modifica.

b)     Polizza assicurativa dei tirocinanti in Tribunale: rel. avv. Curi. L’avv. Curi propone che la spesa sostenuta dal COA per l’assicurazione dei tirocinanti in Tribunale, sino allo scorso anno rimborsata da questi ultimi, rimanga, per il futuro, a carico del COA. Il Consiglio, preso atto, delibera che le spese relative all’assicurazione di tirocinanti rimangano, per il futuro, a carico dell’Ordine e che l’esonero dal rimborso riguardi anche coloro che hanno presentato domanda di tirocinio nel corso del presente anno.

c)     E-mail 22/11/2016: richiesta restituzione documenti. L’avv. Curi riferisce che nonostante l’ulteriore richiesta svolta nei confronti dell’iscritta. Il COA, preso atto del disinteresse, manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente.

* * *

15) RAPPORTO SETTIMANALE

* * *

16) VARIE EVENTUALI

Comunicazioni del Tesoriere

Istanza del Triveneto per questioni afferenti i contributi collegiali

Riferisce il Tesoriere che, in occasione di una riunione tenutasi a Padova venerdì 25.11.16 tra i consiglieri tesorieri del Triveneto, è stata affrontata la questione dei contributi collegiali in relazione alle tempistiche di iscrizione e cancellazione/trasferimento nei singoli Ordini. E’ stato così appurato che vengono applicati criteri assolutamente diversi sia con riferimento ai periodi dell’anno in cui dette variazioni intervengono, sia con riguardo alle decurtazioni applicate a alla verifica, in caso di trasferimento da altro foro, del regolare pagamento dei contributi, per l’anno in corso, all’Ordine di provenienza. Ogni Consiglio dell’Ordine è stato così invitato a valutare non solo un’omologazione dei criteri, ma anche che ciò avvenga sulla base di quanto ricavabile dal recente parere del CNF che, in risposta ad un quesito sottoposto dall’Ordine di Nocera,  ha così (testualmente) previsto: “Ai sensi dell’art. 29 comma 3 della Legge 247/12 ogni COA è autorizzato a fissare e riscuotere un contributo annuale da tutti gli iscritti a ciascun albo, registro, o elenco al fine di provvedere alle spese di gestione e alle attività cui è deputato in forza del medesimo articolo. Tale contributo, come stabilito dall’ordinanza 1782/2011 della Corte di Cassazione, ha natura di tassa, il cui importo non è commisurato al costo del servizio reso od al valore della prestazione erogata, bensì alle spese necessarie al funzionamento dell’ente, al di fuori di un rapporto sinallagmatico con l’iscritto. Ne consegue che il pagamento della quota associativa è dovuto per il solo fatto di essere iscritto all’Albo. Pertanto, qualora un iscritto si trasferisca da un ordine forense ad un altro nel corso dell’anno solare, egli sarà tenuto al pagamento della quota associativa nei confronti di entrambi. Il rilascio del nulla osta al trasferimento, che temporalmente precede la cancellazione da un albo e la successiva iscrizione ad altro ordine, non è momento rilevante ai fini dell’individuazione dell’Ordine competente alla riscossione del contributo: ciò che assume rilevanza ai fini della cessazione dell’obbligo del versamento della quota è, per l’ordine di provenienza, il momento della cancellazione dall’Albo; correlativamente, dal momento dell’iscrizione decorrerà l’obbligo di versamento della quota associativa all’Ordine di destinazione.
Sarà pertanto interesse dell’iscritto far sì che il procedimento di cancellazione giunga a compimento entro la fine dell’anno solare, al fine di evitare di dover pagare due quote associative.
Per quanto attiene, infine, all’individuazione dell’Ordine tenuto alla riscossione ed al versamento del contributo al CNF, il regolamento 23 novembre 2013 n. 3 del CNF prevede che ciascun Consiglio sia tenuto al versamento del contributo associativo, entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello di riscossione del contributo, avuto riguardo al numero degli iscritti conteggiati al 31 dicembre dell’anno precedente.
Sarà quindi tenuto alla riscossione ed al versamento del contributo al Consiglio Nazionale Forense l’Ordine al cui Albo risultava iscritto il soggetto, poi trasferito, alla data del 31 dicembre dell’anno precedente il versamento, così come si evince dal Regolamento n. 3/2013 del Consiglio Nazionale Forense”
(Consiglio nazionale forense - rel. Secchieri, parere 25 maggio 2016, n. 67). Il COA rinvia ogni decisione ad una prossima seduta.

DCS, ricezione fattura n. PAD/284 del 25.11.16 per € 732,00 iva inclusa: riferisce il Tesoriere che       trattasi di canone annuo (1.01.2016-31.12.2016) per l’assistenza, aggiornamento, e la manutenzione archivi del programma PRIMA NOTA di cui è dotato l’Ordine per la gestione della contabilità. Il Tesoriere, superando l’importo il massimo di competenza, chiede di essere autorizzata al saldo. Il Coa autorizza.

Parcelle

PARC. N. 89/16: L’avv. Curi riferisce.

Parc. N. 85/2016 Parc. N. 86/2016: l’avv. Tiirapelle riferisce che è stato raggiunto accordo conciliativo tra le parti. Gli istanti hanno rinunciato alla liquidazione delle parcelle. Il COA, preso atto di quanto sopra, archivia e autorizza la restituzione dei fascicoli.

Comunicazioni Segretario:

-Coro Avvocati Corte d’Assise Auguri di Natale 2016: il Segretario riferisce che è stata fissata per il giorno giovedì 22/12/2016 ore 12 il consueto scambio di auguri di Natale tra i colleghi, i magistrati ed il personale amministrativo di Palazzo di Giustizia che si svolgerà con la consueta partecipazione del Coro degli Avvocati. Come consuetudine, al termine dell’evento sarà previsto un momento conviviale. Si delega il Segretario a prendere contatto con la ditta Chef Party per chiedere un preventivo per buffet per circa n. 150 persone a non più di € 10 p/persona. Il COA approva e delega il Segretario all’esecuzione di quanto statuito.

Prot. 9027/16 24.11.2016 Omda srl – proposta di agevolazione: rel. Montresor. Il CoA, ritenuta la sussistenza dei requisiti richiesti, dispone la pubblicazione sul sito.

La seduta è chiusa alle ore 17,13.

Il Consigliere Segretario                                                                                       Il Presidente

Avv. Paolo Pezzo                                                                                             Avv. Alessandro Rigoli