Articolo

Utilizzo di Riconosco

                                                                                                           

Cari Colleghi,

nonostante i reiterati inviti al  senso di responsabilità e di colleganza professionale, registriamo come continui a verificarsi il fenomeno della mancata partecipazione agli eventi formativi da parte di un considerevole numero di colleghi già iscritti attraverso il sistema Riconosco.

Tale condotta da un lato crea evidenti problemi logistici e organizzativi, dall’altro impedisce agli altri colleghi interessati di partecipare agli incontri formativi gratuiti.

In ragione di ciò, il Consiglio, suo malgrado, si vede costretto ad adottare misure idonee a contrastare questo comportamento e a tal fine

INVITA

i Colleghi che procedono ad iscriversi agli eventi formativi,  qualora si prospetti l’impossibilità di parteciparvi, a cancellare la propria prenotazione entro la giornata precedente  all’evento,  in modo da lasciare ad altri la possibilità d’iscrizione

COMUNICA

altresì di aver, in data 15.5.2017, deliberato, per l’ipotesi di mancata partecipazione per tre volte, anche non consecutive, nel corso dell’anno, senza che sia stata effettuata la cancellazione, il blocco della possibilità di iscriversi tramite il sistema RICONOSCO ad eventi gratuiti per i successivi 4 mesi, fatta salva in loco l’iscrizione cartacea, condizionatamente alla residua disponibilità.

* * *

Si rammenta, infine, che gli iscritti all’evento formativo tramite RICONOSCO

a)  hanno la priorità nell’accesso alle aule in cui si tiene l’evento;

b) devono possibilmente presentarsi 15 minuti prima dell’orario di inizio dell’evento, al fine di agevolare le operazioni di rilevazione delle presenze e consentire l’accesso agli iscritti in loco;

c) non beneficeranno del riconoscimento dei crediti previsti per l’evento formativo, nell’ipotesi di assenza dall’aula per un tempo complessivo superiore a 15 minuti, nonché in caso di mancata attestazione in entrata e/o uscita tramite il rilevatore di presenze ovvero la sottoscrizione del registro cartaceo.

* * *

Confidando che sia compresa la necessità di questo intervento organizzativo, onde evitare criticità ormai non più sostenibili, auguriamo a Voi tutti buon lavoro.

 

                                                                                      Il  Consigliere Delegato

                                                                                      avv. Cristina Castelli