Articolo

Verbale n. 20 del 22 maggio 2017

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE N. 20

DELLA SEDUTA DEL 22 MAGGIO 2017

ORE 14.00

Oggi alle ore 15:00 si è riunito presso la sua sede in Verona, Via Teatro Ristori, 1, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Sono presenti tutti i Consiglieri.

Preliminarmente si procede ai seguenti incombenti ed audizioni:

ore 14: incontro con candidata Sindaca Patrizia Bisinella

Ore 14.30 giuramento praticanti

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 15 MAGGIO 2017 ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA 15 MAGGIO 2017

Il CdO approva sia il verbale che l'estratto.

* * *

2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Il CdO manda al Presidente e al Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande.

Il C.d.O. esaminate le istanze pervenute, delibera di ammetterne quindici e di richiedere otto chiarimenti.

*  *  *

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione allegata, delibera di richiedere all’iscritto un’integrazione della relazione, delegando a tal fine il Consigliere Cavazzini.

Avv. Enrico Varali

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione allegata, delibera di iscrivere l’avv. Enrico Varali nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato in materia civile.

Avv. Eleonora Puttini

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione anche integrativa trasmessa, delibera di iscrivere l’avv. Eleonora Puttini nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato in materia penale.

* * *

3) ESPOSTI

3730/2017  Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

3630/2017  Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente, anzi il Segretario fa presente che per l’esposto verso un Consigliere dell’Ordine, la competenza disciplinare spetta al CDD di Trento; mentre la posizione dell’iscritto dovrebbe essere sottoposta alla competenza ordinaria del CDD di Venezia. Si evidenzia, comunque, la necessità di avere certezza di tale ultima competenza e, quindi, il COA rinvia alla prossima seduta al fine di chiarire tale aspetto.

* * *

4) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE

vecchie:

27/17  rel. Avv. Longhi – archiviazione per intervenuta conciliazione. Il COA preso atto, archivia.

* * *

5) ISCRIZIONI

Il CdO, presa visione delle istanze presentate, delibera le seguenti iscrizioni

Albo Avvocati

Viviana Rotella

Elvira Cavallo

Registro Speciale degli Praticanti

 - Prot. 3834/2017 presentata istanza di sostituzione di un anno di pratica a seguiti dello svolgimento e dell’esito positivo del Tirocinio formativo ex art. 73 D.L. 69/13 presso il Tribunale di Napoli.

Prot. 3833/2017 richiesta di chiarimenti sulla frequenza della Scuola Forense.

L’avv. Curi riferisce in merito alle richieste ed alla posizione della dott.ssa. Il COA, ritenutane la necessità, invita la Dott.ssa  a far pervenire copia sottoscritta della relazione del magistrato affidatario riguardo al periodo di tirocinio svolto presso il Tribunale di Napoli. In merito alla seconda richiesta il COA si riserva di deliberare all’esito dell’integrazione documentale di cui sopra.

Giulia Battistoni: richiesta di mantenimento iscrizione Registro Speciale ex art. 12 bis (avvio di procedimento di cessazione dall’abilitazione e convocazione per il 29/5/2017 ore 14:30)

Il Consiglio, esaminata la documentazione pervenuta e sentito l’avv. Curi, delibera la revoca dell’avvio del procedimento di cancellazione e il mantenimento dell’iscrizione nel Registro Speciale dei Praticanti ex art. 12 bis del Regolamento della Pratica

* * *

6) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

a) approvazione libretti pratica

Il C.d.O. approva i semestri di pratica di tredici praticanti.

* * *

7) COMPIUTA PRATICA

Il C.d.O., viste le istanze presentate, delibera di concedere il certificato richiesto ai  praticanti.

* * *

8) CANCELLAZIONI

Il C.d.O., accertato che nei loro confronti non sono in corso procedimenti disciplinari, dichiara la cancellazione dei seguenti iscritti:

dal Registro Speciale dei Praticanti con abilitazione

Arianna Bevilacqua Lazise – per trasferimento all’Ordine di Trento

* * *

9) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

a)     E-mail 18/05/2017  sentenza Tar Lombardia – servizio legale Azienda Zero. Il Presidente riferisce la comunicazione pervenuta dall’iscritto e il COA delibera di inviare la sentenza segnalata al CNF, consigliere Avv. Andrea Pasqualin unitamente a quella già deliberata nella scorsa seduta.

b)     CNF / OCF – notiziario n. dell’Ufficio di Monitoraggio legislativo a cura dell’Organismo Congressuale Forense dal 15/5/2017 al 20/5/2017. Il Presidente riferisce la comunicazione dell’OCF e il COA prende atto.

c)      Organismo Congressuale Forense: assemblea del 12/5/2017. Il Presidente riferisce la comunicazione pervenuta dall’OCF con particolare riferimento alla mancata erogazione dei contributi da parte del CNF. Il tesoriere precisa che l’Ordine di Verona ha già provveduto ad adeguarsi effettuando il versamento richiesto. Il COA prende atto.

d)     E mail di un iscritto: natura giuridica IOV-IRCCS e richiesta mantenimento iscrizione Elenco Speciale Avvocati addetti Enti Pubblici. Il Presidente riferisce la richiesta da parte dell’iscritto che lavora per l’azienda Ospedaliera con sede a Padova. Il COA delega l’avv. Curi ad approfondire la questione ed a riferire in una prossima seduta.

e)     Delibera Unione Triveneta 13 maggio 2017 a sostegno delle iniziative promosse da UCPI. Il Presidente riferisce e il COA prende atto

* * *

10) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

a)     Istituto Canossiane: Modulo di Adesione in partnership. Il Segretario riferisce e il COA delibera di aderire e delega alla sottoscrizione il presidente.

b)     E-mail 16/05/2017 - parere COA: studio in immobile uso abitativo. Il Segretario riferisce la richiesta pervenuta e il COA delega la Commissione deontologia ad esaminare la questione ed esprimere il parere.

* * *

11) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE

a)     Sforamento capitolo di bilancio preventivo “Biblioteca, Abbonamenti”: Riferisce il Tesoriere che, con riguardo agli abbonamenti in corso, che hanno subito aggiornamenti quanto ai costi di listino, a far data dal 1.01.2017 l’Ordine ha già evaso richieste di pagamento per complessivi € 11.229,45 a fronte della somma postata nel bilancio preventivo 2017 come tale pari a complessivi € 10.000,00. Nel dare atto di ciò, il Tesoriere chiede di poter essere autorizzata ad imputare l’eccedenza di € 1.229,45 al capitolo, del bilancio preventivo 2017, “Fondo rischi e/o sopravvenienze passive”, che prevede a preventivo la somma di € 30.000,00, ad oggi non utilizzata. Il Coa autorizza l’imputazione a bilancio dell’importo di € 1.229,45 alla voce “Fondo rischi e/o sopravvenienze passive” con un residuo utilizzabile, quindi, di € 28.778,55.

b)     Sforamento capitolo di bilancio preventivo 2017 “Contributo Fondazione”: Riferisce il Tesoriere che, all’esito del versamento, in data 11.05.17, del contributo straordinario di € 37.631,00 a Fondazione Veronese degli Studi Giuridici, come tale deliberato dal COA in data 8.05.17 a copertura delle perdite maturate dall’Ente a tutto il 31.12.2016 (contributo finalizzato alla ricostituzione del patrimonio indisponibile di Fondazione), è stato sforato l’importo di € 45.000,00 postato nel bilancio preventivo 2017 al capitolo “Contributo Fondazione”. Ciò in considerazione del fatto che, in data 15.03.2017 (giusta delibera del 13.03.2017), era già stato effettuato un versamento di € 20.000,00 ad integrazione delle giacenze presenti sul conto corrente dell’Ente e per far fronte alla gestione ordinaria 2017 dei pagamenti. Il Coa, nel prendere atto del superamento, pari ad € 12.631,00, delle somme postate a bilancio preventivo 2017, su richiesta del Tesoriere autorizza l’imputazione di detta somma al capitolo “Fondo rischi e/o sopravvenienze passive”, utilizzato ad oggi solo per € 1.229,45 rispetto ad € 30.000,00 preventivati.

Alle 15,42 esce l’avv. Manzini.

* * *

12) FORMAZIONE

Il Consiglio, in ordine alle richieste pervenute, visto:

- il Regolamento del 16 luglio 2015 n. 6 del Consiglio Nazionale Forense;

- l’esito dell’istruttoria effettuata dalla propria Commissione per l’Accreditamento;

- il parere espresso dalla suddetta Commissione in merito alla sussistenza o meno dei requisiti, al numero attribuibile di crediti, alla concessione o meno, ove richiesta, di patrocinio e contributo economico;

delibera

motivando in conformità ai criteri oggettivi e predeterminati di cui all’art. 21 del regolamento del CNF e rispettate le prescrizioni relative al numero minimo e massimo di C.F. attribuibili a ciascuna tipologia di attività formativa quanto a:

a)     Univr – Prof. Adonella Presutti – richiesta di accreditamento, patrocinio e uso del logo  per evento 23 giugno 2017 “Vittime di reato e sistema penale: bilanci e prospettive”- N. 4 crediti formativi per l’80% dell’intera giornata.  Delega alla rilevazione delle presenze e rilascio attestati. Logo .

b)     MadyaPro – richiesta di accreditamento e utilizzo del logo per eventi 25 maggio, 8 e 15 giugno 2017 “Esperienze in pillole” N. 2 crediti formativi per la partecipazione a ciascun incontro. Delega alla rilevazione delle presenze e rilascio attestati. Logo.

c)      Alma Iura – richiesta di accreditamento evento “Tutte le novità del diritto dell’intermediazione finanziaria” 6 luglio 2017. N. 4 crediti formativi.  Delega alla rilevazione delle presenze e rilascio attestati

d)     ANF – richiesta di accreditamento, contributo e patrocinio per evento 8 giugno 2017 “L’avvocato e i fondi europei”. N. 1 crediti formativi. Patrocinio, Contributo € 100,00. Riconosco.

e)     Associazione Fratel Vittorino Etica ed Economia – richiesta di accreditamento e  patrocinio per evento 9 giugno 2017 “L’impresa responsabile tra sfide e innovazione”. N. 3 crediti formativi. Patrocinio. Delega alla rilevazione delle presenze e rilascio attestati

f)       Azienda ULSS 9 Legnago – richiesta di accreditamento evento 13 giugno 2017 in materia di commercializzazione dei sostituti del latte materno. N. 2 crediti formativi per la partecipazione alla sessione del mattino. Delega alla rilevazione delle presenze e rilascio attestati.

Eventi della settimana con intervento del Presidente o di un Consigliere

23 maggio – Tribunale Militare – ore 15.00 evento in Diritto Penale – saluti del Presidente

23 maggio 2017 c/o BPM S. Cosimo ore 13,30-15,30 "L’azione cautelare nel giudizio tributario: completezza della tutela giurisdizionale e regime della sospensione cautelare nei giudizi d'impugnazione"

* * *

13) AGEVOLAZIONI

c)     Prot 3598/17 Domiciliando – proposta di convenzione. Nullla

d)     e-mail 08/05/2017 DLG s.r.l.: proposta convenzione per servizi energetici agli Associati. L’avv. Montresor riferisce gli elementi della convenzione e il COA, sussistendone i requisiti, ritiene di inserire la convenzione tra le agevolazioni per gli iscritti.

e)     e-mail 12/05/2017 Cassiopea: richiesta di agevolazioni rivolta agli avvocati. L’avv. Montresor riferisce gli elementi della convenzione e il COA, sussistendone i requisiti, ritiene di inserire la convenzione tra le agevolazioni per gli iscritti.

f)       e-mail 11/05/2017 Urban fitness: richiesta di agevolazioni rivolta agli avvocati. L’avv. Montresor riferisce gli elementi della convenzione e il COA ritiene di inserire la convenzione tra le agevolazioni per gli iscritti.

* * *

14) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

a)     e-mail 15/05/2017 C.N.F.: N. 7-C-2017 Ministero della Giustizia – riconoscimento del titolo di avvocato (abogado) acquisito in Spagna da parte di cittadini italiani: rel. avv. Curi. L’avv. Curi espone i riferimenti normativi ed ordinamentali sulla questione a seguito della comunicazione pervenuta dal CNF avente per oggetto il riconoscimento del titolo di abogado in Italia. Il COA, preso atto di quanto sopra, delega l’avv. Curi a predisporre una bozza di delibera sul tema da approvare ad una prossima seduta.

b)     quesito al CNF su art. 4 comma 6 DM 55/2014: rel. avv. Traspedini il C.d.O., sentito il relatore, delibera di approvare la bozza del parere da inviare al CNF, che di seguito si trascrive: “Il COA di Verona, con riferimento all’art. 4 comma 6 del DM 55/2014, fermi i compensi maturati per le fasi già svolte, chiede come debba essere calcolato l’aumento fino ad un quarto previsto in caso di conciliazione giudiziale: se debba essere riconosciuto, quale premio per il raggiunto accordo, un aumento pari al 25% di quanto sarebbe liquidabile per la fase decisionale (e quindi il 25% di tale fase) oppure se debba essere riconosciuto l’intero compenso previsto per la fase decisionale con un aumento fino al 25%”. Il COA delega l’avv. Traspedini per l’espletamento della formalità di inoltro al CNF.

c)      Incontro Gruppo Referenti - Padova, 7 giugno 2007: rel. avv. Castelli. L’avv. Castelli riferisce e il COA la delega partecipare

d)     Incontro di verifica sul PAT – Tar Venezia – rel. Avv. Gortenuti. L’avv. Gortenuti riferisce e il COA lo delega a partecipare.

* * *

15) RAPPORTO SETTIMANALE

* * *

16) VARIE EVENTUALI

Comunicazioni dei Consiglieri

E-mail 28/04/2017 avv. Giovanni Marzari: richiesta inserimento nel Registro OCC Veronese Forense: rel. avv. Vinci

Il consigliere Vinci informa che il Consiglio Direttivo dell’OCC Veronese Forense ha preso visione della domanda presentata dall’avv. Giovanni Merzari, risultata completa di ogni requisito di legge e, quindi, chiede che il Coa autorizzi l’iscrizione dell’avv. Giovanni Merzari nel Registro dei Gestori per il componimento della crisi da sovraindebitamento tenuto presso l’OCC Veronese Forense, avendo i requisiti richiesti. Il Coa delibera in conformità.

La seduta è chiusa alle ore 16,35.

Il Consigliere Segretario                                                                                       Il Presidente

Avv. Paolo Pezzo                                                                                    Avv. Alessandro Rigoli