Articolo

Verbale n. 34 del 4 settembre 2017

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE N. 34

DELLA SEDUTA DEL  4 SETTEMBRE 2017

ORE 14:30

Oggi alle ore 14:30 si è riunito presso la sua sede in Verona, Via Teatro Ristori, 1, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Sono presenti tutti i Consiglieri.

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 28 AGOSTO 2017 ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA  DEL 28 AGOSTO 2017

Il CdO approva sia il verbale che l'estratto.

 

* * *

2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Il CdO manda al Presidente e al Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande.

Il C.d.O. esaminate le istanze pervenute, delibera di ammettere sedici istanze al patrocinio a spese dello stato e di chiedere chiarimenti per cinque istanze.

* * *

Avv. Marco Masé

Il C.d.O., vista l’istanza formulata in tal senso con comunicazione del 29 agosto 2017, delibera di cancellare l’avv. Marco Masè dall’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato.

Avv. Gianmarco Tosetto

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione allegata, delibera di iscrivere l’avv. Gianmarco Tosetto nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio in materia penale.

Avv. Anna Maria Bigon

Il C.d.O., vista l’istanza, la relazione allegata e la relazione integrativa trasmessa, delibera di iscrivere l’avv. Anna Maria Bigon nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio in materia civile.

Avv. Paola Malavolta

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione allegata, delibera di iscrivere l’avv. Paola Malavolta nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato nella materia di diritto di famiglia e delle persone.

Avv. Paolo Tacchi Venturi

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione allegata, delibera di iscrivere l’avv. Paolo Tacchi Venturi nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato nella materia di diritto di famiglia e delle persone.

Avv. Francesca Campostrini

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione allegata, delibera di iscrivere l’avv. Francesca Campostrini nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato nella materia di diritto di famiglia e delle persone.

* * *

3) AUTORIZZAZIONI ALLA NOTIFICAZIONE IN PROPRIO

Il C.d.O., presa visione delle istanze presentate, delibera di autorizzare a notificare in proprio i seguenti avvocati:

Marta Leto

* * *

4) ESPOSTI

6378/17 Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

* * *

5) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE

nuove:

6494/17

vecchie:

* * *

6) SPECIFICHE

- nuove:

61/17 rel. Avv. Longhi

- da liquidare:

Parcella n. 39/2017 - rel. Avv. Curi € 1.250,00

Il Consiglio, sentito il consigliere incaricato; esaminati gli atti e i documenti prodotti dall’istante; preso atto che non sono state presentate osservazioni all’istanza di liquidazione; ritenuta esaurientemente provata l’attività stragiudiziale svolta nonché del tutto congruo, con riferimento ai parametri di cui al D.M. 55/2014, il compenso esposto; esprime parere che il compenso professionale venga liquidato per Euro 1.250,00.

Parcella n. 49/2017 – rel. Avv. Curi € 607,50

Il Consiglio, sentito il consigliere incaricato; esaminati gli atti e i documenti prodotti dall’istante; preso atto che   non ha presentato osservazioni all’istanza di liquidazione; ritenuta esaurientemente provata l’attività stragiudiziale svolta nonché del tutto congruo, con riferimento ai parametri di cui al D.M. 55/2014, il compenso esposto (dato atto, all’epoca dello svolgimento dell’attività, era praticante abilitato e che pertanto, nella specie, va fatto riferimento al disposto dell’art. 24 della normativa appena citata); esprime parere che il compenso professionale venga liquidato per Euro 607,50.

Parcella n. 50/2017 - rel. Avv. Curi  € 945,00

Il Consiglio, sentito il consigliere incaricato; esaminati gli atti e i documenti prodotti dall’istante; preso atto non sono state presentate osservazioni all’istanza di liquidazione; ritenuta esaurientemente provata l’attività stragiudiziale svolta nonché del tutto congruo, con riferimento ai parametri di cui al D.M. 55/2014 (dato atto, all’epoca dello svolgimento dell’attività, era praticante abilitato e che pertanto, nella specie, va fatto riferimento al disposto dell’art. 24 della normativa appena citata); esprime parere che il compenso professionale venga liquidato per Euro 945,00.

Parcella n. 55/17 rel. Avv. Longhi € 1890,00

Il Consiglio, sentito il consigliere incaricato; esaminati gli atti e i documenti prodotti dall’istante; ritenuta esaurientemente provata l’attività stragiudiziale svolta nonché del tutto congruo, con riferimento ai parametri di cui al D.M. 55/2014, il compenso esposto; esprime parere che il compenso professionale venga liquidato per Euro 1.890,00.

 

 

* * *

7) ISCRIZIONI

Il CdO, presa visione delle istanze presentate, delibera le seguenti iscrizioni

Albo Avvocati

Laura Lonardi

Registro Speciale degli Praticanti

Antonio Vaccaro istanza per mantenimento iscrizione ex art. 12/bis

 

 

* * *

8) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

a) approvazione libretti pratica

Il C.d.O. approva i semestri di pratica dei seguenti praticanti:

Ylenia Zocca

Claudia Bucci

Andrea Signorini

Federica Dalla Bernardina

 Iacopo Governa (3° sem. presso Corte Penale Internazionale)

* * *

9) COMPIUTA PRATICA

Il C.d.O., viste le istanze presentate, delibera di concedere il certificato richiesto ai seguenti praticanti:

Livio Di Giminiani

Marco Poggiani

Antonio Vaccaro (vedi istanza per mantenimento iscriz. Ex art. 12/bis)

Margherita Brendolan (iscritta per trasferimento da Bologna - effettuati n. 9 mesi a Bologna)

* * *

10) CANCELLAZIONI

dal Registro Speciale dei Praticanti

Elisa Laiti

* * *

11) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

a)     Pec 06/07/2017 Tribunale C.P. : decreto legislativo n. 92 31/5/2016 conferma dell’incarico dei GOP. Richiesta parere sulla conferma nell’incarico dei Giudici Onorari nominati con D.M. 28/1/2016.  Il Presidente relaziona in merito alla comunicazione della Presidente del Tribunale per le valutazioni dei GOT il COA rinvia ad una prossima seduta delegando l’avv. Tregnaghi a recuperare il file con le valutazioni.

* * *

12) COMUNICAZIONI DEL VICE PRESIDENTE

- SPECIALIZZAZIONI -

* * *

13) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

a)     E mail 28/8/17: richiesta per obblighi di formazione continua. Il Segretario relazione in merito alla richiesta. Il COA, vista la richiesta, delibera di rispondere all’avv. Veneri con delibera in una seduta successiva non appena verranno recuperati i numeri.

b)     E mail 28/8/17: richiesta sollecito a Sua del 27/5/2016. Il Segretario riferisce la richiesta pervenuta il COA delibera di rispondere all’avvocato precisando che come tutti i rimborsi delle stesse effettuate dai consiglieri per motivi istituzionali e di rappresentanza e formativi, vengono sostenute dall’Ordine. Si precisa che esiste una particolare voce sia nel bilancio preventivo di ogni anno sia in quello consuntivo a chiusura di esercizio. Nella fattispecie è stata rimborsata ai due consiglieri la somma complessiva di €

c)      Tribunale C.P. Verona: verbale riunione del 25/8/2017 della Conferenza Permanente Circondariale degli Uffici Giudiziari di Verona.  Vista la relazione e la comunicazione del Segretario in ordine a quanto indicato nel verbale della riunione con riferimento al possibile trasferimento delle aule della mediazione presso l’ufficio del Giudice di Pace, il COA decide prende atto del contenuto fuori ordine del giorno della Conferenza permanente del 25.08.2017 e si riserva di approfondire ogni questione.

d)     Pec 29/8/2017 CDD: proc. Disc. N. 238/2015 R.R. richiamo verbale. Il Segretario riferisce che è pervenuta comunicazione da parte del CDD con irrogazione del richiamo verbale a carico dell’avv. Il Consiglio, sentita la relazione del Segretario, decide di non impugnare tale decisione

e)     Pec 30/8/2017 CDD: proc. Disc. N. 636/2016 R.R. archiviazione esposto. Il Consigliere Segretario relazione sulla comunicazione di archiviazione pervenuta dal CDD relativa all’archiviazione disposta dal CDD. Il Consiglio, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione pervenuta.

* * *

14) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE

a) Contributi collegiali 2017, aggiornamento e adempimenti: Riferisce il Tesoriere che ad oggi, benchè il termine di pagamento sia scaduto il 31.03.2017, risultano non incassate n. 86 quote di cui n. 13 per avvocati cassazionisti (€ 3.380,00), n. 37 per avvocati ordinari (€ 8.330,00), n. 11 praticanti abilitati (€ 770,00) e n. 25 praticanti semplici (€ 1.250,00), per un totale da incassare di € 13.730,00. Stante l’originaria scadenza al 31.03.2017, considerato il sollecito già inviato, il COA delibera di procedere alla convocazione formale degli iscritti morosi, come già nel 2015 e nel 2016, distinguendo tra iscritti all’albo degli avvocati (per contestare  la violazione dell’art. 70 del codice deontologico e, in base all’art. 29, comma 6°, della legge professionale, la sospensione dall’esercizio della professione in caso di mancato pagamento) e al registro dei praticanti (per verificare la volontà di rimanere iscritti nel registro). Per quanto riguarda l’avvocato, che è deceduto ed è stato cancellato con delibera del 4.05.2017, delibera, in via eccezionale, di stralciare la posizione ed archiviare. Per gli avvocati medio tempore cancellati, si delega il Tesoriere a contattarli telefonicamente.

Il Coa delega il Tesoriere agli adempimenti formali fissando per la convocazione agli iscritti morosi per il 16.10.2017 quanto agli avvocati e al 23.10.2017 per i praticanti.

* * *

15) FORMAZIONE

Il Consiglio, in ordine alle richieste pervenute, visto:

- il Regolamento del 16 luglio 2015 n. 6 del Consiglio nazionale Forense;

- l’esito dell’istruttoria effettuata dalla propria Commissione per l’Accreditamento;

- il parere espresso dalla suddetta Commissione in merito alla sussistenza o meno dei requisiti, al numero attribuibile di crediti, alla concessione o meno, ove richiesta, di patrocinio e contributo economico;

delibera

motivando in conformità ai criteri oggettivi e predeterminati di cui all’art. 21 del regolamento del CNF e rispettate le prescrizioni relative al numero minimo e massimo di C.F. attribuibili a ciascuna tipologia di attività formativa quanto a:

 

* * *

 

a)     Richiesta accreditamento da parte del Studio Veronalegal per Convegno 13/10/2017 “III Evento del Ciclo -Scambi sul Mercato”. N. 2 crediti formativi. Delega a rilevazione delle presenze e rilascio attestati.

b)     Richiesta accreditamento da parte dell’AVAG per Convegno 22/9/2017 “Le controversie in materia di lavoro”. N. 3 crediti formativi. Delega a rilevazione delle presenze e rilascio attestati.

 

Eventi della settimana con intervento del Presidente o di un Consigliere

* * *

16) AGEVOLAZIONI

* * *

17) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

a)         Avv. Curi: mail 29_08_17 dell’Università degli Studi di Verona relativa all’inquadramento dell’iscritto come Professore a tempo definito, ma solo a far data dal 1 ottobre p.v. L’avv. Curi riferisce in merito alla comunicazione pervenuta dall’Università sull’inquadramento dell’avv. a tempo determinato; viene chiesta l’iscrizione nell’albo ordinario e il Coa delibera di procedere con la cancellazione dall’albo dei professori a far data dal 01.10.2017.

b) cessazione fornitura energia elettrica da parte di Consip e offerta di AGSM ENERGIA S.p.A  il Consigliere Vinci riferisce che, per effetto dell’ammissione alla procedura di concordato preventivo della società Consip, fornitrice dell’energia elettrica alle Amministrazioni Pubbliche, attualmente l’acquisizione di energia per le P.A. avviene a costi superiori rispetto a quelli già convenuti con Consip, in conseguenza di un piano di salvaguardia ammesso dalla Stato, con tariffe pre determinate. Nel mese di agosto è pervenuta l’offerta in esame, presentata dall’AGSM, alle stesse condizioni economiche contrattuali già in essere con Consip, con la previsione di un prezzo medio di acquisto pari a quello già praticato da Consip. La condizione di estrema urgenza consentirebbe al COA, al pari di ogni altra P.A. di procedere ad un affidamento diretto, per effetto dell’applicazione dell’art. 63, comma 2, lettera c) del Dlgs 50/2016 che dispone che tale procedura sia consentita “… nella misura strettamene necessaria quando, per ragioni di estrema urgenza, derivante da eventi imprevedibili dell’amministrazione aggiudicatrice, i termini per le procedure aperte o per le procedure ristrette o per le procedure competitive con negoziazione non possono essere rispettati”. Il Coa, preso atto, delibera di accettare l’offerta di AGSM Energia spa.

* * *

18) RICHIESTE DI INSERIMENTO NELLA LISTA DEI CURATORI (rel. avv. Bissoli)

* * *

19) DOMANDA ISCRIZIONE ELENCO GESTORI PER LA COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO (rel. Vinci)

Avv. Michela Tosi. L’avv. Vinci riferisce la richiesta di iscrizione dell’avv. Tosi e comunica che ne sussistono i presupposti. Il COA, considerato quanti precede, delibera l’iscrizione dell’avv. Michela Tosi nell’elenco deli Gestori per la Composizione della Crisi.

* * *

 

20) RAPPORTO SETTIMANALE

* * *

21) VARIE EVENTUALI

Comunicazioni del Segretario

a)     Pec CDD 31.08.2017 Apertura procedimento disciplinare. Il COA prende atto

b)     Comunicato Stampa Comune di Cascina (PI) – elenco avvocati. Il Segretario comunica l’avviso pervenuto dal Comune di Cascina e il COA delibera di procedere con la comunicazione agli iscritti.

c)      Agenzia Entrate – richiesta mailing list. Il Segretario relazione in merito alla richiesta da parte dell’Agenzia delle Entrate e dei motivi di essa. Il COA delibera di rispondere che non si è dell’avviso di inviare la mail list ma di predisporre direttamente apposita comunicazione agli iscritti invitando al pagamento dell’imposte di registro dei provvedimenti giudiziali. Delega all’uopo l’avv. Bissoli.

d)     Comune di Verona – Avvisi di apertura termini per presentazione candidature componenti Commissione Estate Teatrale Veronese e Commissione Vigilanza Fondazione Achille Forti. Il Segretario riferisce che è pervenuta da parte del Comune di Verona l’invito a segnalare una terna di colleghi da nominare all’interno delle due Commissioni e il COA delibera di darne comunicazione agli iscritti ENTRO MERCOLEDI’ 06.09.2017 con termine per la presentazione delle candidature all’Ordine entro l’8 settembre 2017 ore 13 a mezzo pec. I Colleghi dovranno allegare la domanda e la documentazione indicata sul sito del Comune di Verona. Successivamente il COA individuerà i n. 3 nominativi sia per la Commissione Estate Teatrale Veronese e per la Commissione Vigilanza Fondazione Achille Forti da indicare al Comune di Verona.

e)     Cnf – Scuola Superiore della Magistratura – Corso Straordinario sulla Riforma del Sistema Penale. Il Segretario riferisce quanto pervenuto e il COA delibera di inviare comunicazione agli iscritti.

f)       Pec Tribunale di Verona – Piano Tirocinio GOT nominati 1.09.2017.  Il Segretario riferisce il piano di assegnazione ai Magistrati dei nuovi GOT e il COA prende atto.

Formazione

a)     Associazione Forum Lemniaci – richiesta di accreditamento evento 29.09.2017 “Impressioni di Settembre”. Richiesti crediti in ordinamento forense. N. 3 crediti formativi in ordinamento professionale. Delega alla rilevazione delle presenze e rilascio attestati.

b)     ANACI – richiesta di accreditamento corso per amministratori di condominio. N. 10 crediti formativi per la partecipazione ad almeno l’80% delle ore previste. Delega alla rilevazione delle presenze e rilascio attestati.

Comunicazioni dei Consiglieri

a)     Prot. 5381/2017 e 6495/2017 Abg.– comunicazione dell’1.09.2017- rel. Avv. Curi. L’avv. Curi riferisce in merito alla comunicazione pervenuta l’1.09.2017, peraltro avente il medesimo contenuto di altra anonima già pervenuta. Il COA,  preso atto dei chiarimenti nel frattempo forniti dall’iscritto in occasione di apposita convocazione e delle correzioni dallo stesso già apportate sui social network relativamente al suo titolo professionale, dispone l’archiviazione delle segnalazioni di cui sopra.

b)     Posizione Net Service Srl – rel Manzini

Il Consigliere Manzini informa il consiglio che il responsabile della Commissione informatica del Triveneto con un collega di Udine hanno partecipato ad un incontro con Net Service Srl  tenutosi a Bologna in data 1 settembre. Unitamente all’Unione Lombarda e agli altri ordini interessati (Bologna, Firenze, prato etc..) hanno accolto la richiesta della società di attendere il consiglio d’Amministrazione del prossimo 22 settembre prima di prendere qualsiasi decisione. I responsabili informatici del triveneto chiedono che gli ordini non prendano alcuna posizione in merito alla disdetta fornita sino ad una data successiva al 22 settembre prossimo in quanto in quella data il Dottor Ortolani, Ad di Net Service, fornirà tutte le informazioni necessarie in merito ad una possibile proroga del servizio oltre la data del 31.12.2017.  Riferisce il consigliere Manzini che in occasione dell’incontro del 1 settembre Net Service ha richiesto che la posizione degli ordini interessati sia omogenea e che se verrà concessa una proroga dovrà riguardare indistintamente tutti i CDO interessati. Il Consiglio prende atto della richiesta e resta in attesa di ulteriori sviluppi.

La seduta è conclusa alle ore 16,18.

Il Consigliere Segretario                                                                                  Il Presidente

Avv. Paolo Pezzo                                                                                               Avv. Alessandro Rigoli