Articolo

Verbale n. 35 dell'11 settembre 2017

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE N. 35

DELLA SEDUTA DEL  11 SETTEMBRE 2017

ORE 14:30

Oggi alle ore 14:30 si è riunito presso la sua sede in Verona, Via Teatro Ristori, 1, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Sono presenti tutti i Consiglieri, ad eccezione dell’Avv. Vacca e dell’Avv. Montresor, assenti giustificati.

 

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA N. 34 DEL 4 SETTEMBRE 2017

* * *

2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Vengono ammesse n. 19 istanze al patrocinio a spese dello stato; vengono respinte n. 3 istanze; vengono richiesti n. 6 chiarimenti.

Vengono archiviate n. 33 istanze di patrocino a spese dello stato in quanto non sono stati presentati i chiarimenti nei termini stabiliti.

* * *

3) AUTORIZZAZIONI ALLA NOTIFICAZIONE IN PROPRIO

* * *

4) ESPOSTI

6628/17 Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

* * *

5) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE

nuove:

6660/17  rel. Avv. Manzini

6690/17  rel. Avv. Longhi

vecchie:

44/17  rel. Avv. Vinci – Tentativo di conciliazione su parcella n. 44/17 – esito negativo. Il COA, preso atto dell’esito negativo del tentativo di conciliazione riferito dal consigliere Avv. Vinci, archivia il fascicolo.

* * *

6) SPECIFICHE

- nuove:

62/17  rel. Avv. Gortenuti-Traspedini

63/17 rel. Avv. Gortenuti-Traspedini

64/17  rel. Avv. Zucconelli-Traspedini

- da liquidare:

n. 16/17  Rel. Avv. Zucconelli

Il CoA, dato atto dell’esito negativo dell’esperito tentativo di conciliazione tra le parti, visti i documenti dimessi e rilevato che l’iscritto ha aderito alla proposta di riduzione del compenso formulata dal consigliere relatore ai sensi dell’art. 8 del REGOLAMENTO OPINAMENTO PARCELLE, RICORSO IN PREVENZIONE E TENTATIVO DI CONCILIAZIONE del COA, delibera la congruità del compenso nell’importo di €  2.308,80, al lordo degli acconti ricevuti, disponendo che ne venga informato anche la parte come da richiesta.

56/17  rel. Avv. Longhi € 815,00

47/17  rel. Avv. Longhi € 4.400,00

Il Consiglio, sentito il consigliere incaricato; esaminati gli atti e i documenti prodotti dall’istante; ritenuta esaurientemente provata da parte dell’iscritto l’attività professionale svolta nonché del tutto congruo, con riferimento ai parametri di cui al D.M. 55/2014, il compenso esposto; esprime parere che il compenso professionale venga liquidato per Euro 4.400,00.

* * *

7) ISCRIZIONI

Albo Avvocati

Abg. Luca Del Bello – domanda di integrazione da Avvocato Stabilito ad Avvocato. Gli avvocati Simone Curi e Franco Vinci riferiscono in merito all'incontro avuto con l’abogado Luca Del Bello in seguito alla presentazione, da parte dello stesso, dell’istanza di integrazione nella professione di avvocato con dispensa dalla prova attitudinale prevista dall’art. 23 del D.L. n. 2006/2007 depositata il 4 agosto 2017.

Riferiscono, in particolare, di come l’abogado Luca Del Bello abbia positivamente dimostrato, da un lato, tramite la documentazione prodotta con la domanda ed in sede di colloquio, il rispetto dei presupposti previsti dal vigente Regolamento per ciò che concerne la dimostrazione dello svolgimento effettivo, regolare e continuativo, nel triennio 2014 - 2016, dell'attività giudiziale – in regime di intesa – e stragiudiziale, nonché, dall'altro, con le compiute risposte date alle domande poste in sede di audizione (come da relativo verbale allegato), la piena conoscenza dei vari istituti giuridici trattati nella documentazione allegata all’istanza.

Ciò premesso, il Coa

ritenuto

- che la produzione documentale è idonea a soddisfare i requisiti richiesti dal regolamento e dalla normativa;

- che l’audizione del richiedente, volta a verificare l’effettiva qualificazione professionale e le conoscenze dell’interessato, ha dato esito positivo;

- che l’audizione, svoltasi tramite una verifica in contraddittorio delle pratiche seguite, ha consentito anche un controllo effettivo rispetto a quanto dichiarato;

- che, quindi, l’istruttoria compiuta, appare idonea a provare l’effettiva e concreta qualificazione professionale del richiedente;

- che la domanda di dispensa dalla prova attitudinale inviata dalla richiedente al Consiglio dell'Ordine deve, pertanto, essere accolta;

- che l’interessato ha dichiarato l’inesistenza di procedimenti penali o disciplinari a suo carico, pendenti o già definiti nello Stato membro di origine, fornendo al Consiglio ogni ulteriore utile informazione.

delibera

di accogliere la domanda di dispensa sopracitata, depositata in data 29 maggio 2017 prot. 4145/2017 e di iscrivere l’istante quale avvocato integrato nell’Albo degli Avvocati, previo giuramento da tenersi presso il C.d.O. in data 25.09.2017, mandando alla Segreteria gli adempimenti e le comunicazioni di rito.

Abg. Marco Gastaldo – domanda di integrazione da Avvocato Stabilito ad Avvocato. Il Coa, sentito l’avv. Curi in merito alla documentazione allegata alla domanda, incarica i consiglieri Avv.ti Curi e l’avv. Manzini di proseguire l’istruttoria tramite un incontro con l’istante, delegando la Segreteria di convocare la stessa per il giorno 02.10.2017 alle ore 11,30 presso la sede del COA in Via Teatro Ristori.

Elenco Speciale dei professori universitari a tempo pieno

Sezione Speciale per gli Avvocati Stabiliti ex art. 6 del D.lgs. 96/2001

Registro Speciale degli Praticanti

Giulia Maestrello

* * *

8) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

a) approvazione libretti pratica

Vengono approvati n. 4 semestri di pratica.

       b) ammissione al patrocinio

c) ammissione al patrocinio ex art. 41 co. 12, Legge 247/2012

* * *

9) DICHIARAZIONE DI CESSAZIONE DELL’ABILITAZIONE E CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DEI PRATICANTI

* * *

10) COMPIUTA PRATICA

Vengono approvate n. 6 certificati di compiuta pratica.

* * *

11) SOSPENSIONE DELLA PRATICA FORENSE

* * *

12) RILASCIO NULLAOSTA

* * *

13) CANCELLAZIONI

per decesso

dall’Albo degli Avvocati

dal Registro Speciale dei Praticanti

Laura Zampieri

dal Registro Speciale dei Praticanti con abilitazione

* * *

15) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

a)     Pec 06/07/2017 Tribunale C.P.: decreto legislativo n. 92 31/5/2016 conferma dell’incarico dei GOP. Richiesta parere sulla conferma nell’incarico dei Giudici Onorari nominati con D.M. 28/1/2016. Il Presidente riferisce nuovamente la necessità di evadere l’adempimento e il COA delibera di inviare il rapporto sull’attività svolta anche dai magistrati onorari richiesta con nota del 06-07.07 2017 Prot. n. 5236 e 5288 con delega alla Segreteria di provvedere.

* * *

16) COMUNICAZIONI DEL VICE PRESIDENTE

a)     E-mail avv. Aldo Bulgarelli - delega a partecipare al congresso annuale dell’UIA a Toronto – ottobre 2017. L’avv. Tantini riferisce la richiesta dell’avv. Bulgarelli di poter partecipare al congresso annuale UIA a Toronto e chiede di poter rappresentare l’Ordine di Verona al Congresso. Il COA delega l’avv. Bulgarelli a partecipare in rappresentanza dell’Ordine di Verona con spese a carico dell’Avv. Bulgarelli.

 

- SPECIALIZZAZIONI -

* * *

17) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

a) ANAS – Riapertura iscrizioni per elenco degli avvocati fiduciari. L’avv. Pezzo riferisce la richiesta di riapertura dei termini per un aggiornamento dell’elenco fiduciari pervenuta da ANAS. Il COA, preso atto della richiesta, dispone la comunicazione agli iscritti dell’invito pervenuto da ANAS.

b) Comune di Verona – presentazione candidature per nomina rappresentanti del Comune nei comitati di gestione delle scuole associate. Il Segretario riferisce che è pervenuta dal Comune di Verona invito a presentare candidature e il COA, visto che il termine per la scadenza è fissato per il 28.09.17, delibera di rinviare alla prossima seduta ogni decisione.

Alle ore 16,26 si allontana l’avv. Casara.

Alle ore 16,42 escono gli Avv.ti Zambelli e Manzini

c) Comune di Verona - presentazione candidature per nomina rappresentanti del Comune nel CdA di ICISS (ente assistenziale). Il Segretario riferisce che sono pervenute entro le ore 10 del 11.09.2017 le seguenti candidature.

Avv. Sara Gini

Avv. Gianluca Galli Righi

Avv. Salvatore Mango

Avv. Paolo Mensi

Avv. Barbara Ferrari

Avv. Gianluca Sgaravato

Avv. Antonella Audisio

Il COA, con l’astensione dell’avv. Tantini, esaminati i curricula di ciascun candidato; ritenuta l’assenza di sanzioni disciplinari a carico dei candidati; ritenuto l’assolvimento regolare dell’obbligo formativo ad eccezione dell’avv. Mensi, che, pertanto, difetta di tale requisito; considerato, inoltre, che l’avv. Gini ha nel suo curriculum esperienze e competenze specifiche rispetto all’attività dell’Ente; valutato, ancora, che i curricula degli altri nominativi sono sostanzialmente analoghi; delibera di indicare l’avv. Sara Gini e di indicare gli altri due nominativi  a mezzo di estrazione a sorte. A seguito di sorteggio effettuato durante la seduta, vengono estratti gli avv.ti Audisio e Galli Righi. Il COA delibera, quindi, di comunicare al Comune di Verona i seguenti nominativi: Avv. Gini, Galli righi e Avv. Audisio entro il 13.09.2017 ore 13.

d) Comune di Verona - presentazione candidature per nomina rappresentanti Commissione Vigilanza enti controllati dal Comune.

Avv. Alessandro Biasioli (Estate Teatrale Veronese)

Avv. Enrico Querena  (Achille Forti ed Estate Teatrale Veronese)

Avv. Paolo Mensi (ETV) – non in regola con i crediti formativi

Avv. Matteo Zanotelli (sia ETV che Fondazione A. Forti)

Avv. Gianluca Sgaravato (ETV)

Avv. Luca Toninelli (ETV)

Avv. Gregorio Zambrin (ETV)

Il COA, esaminati i curricula di ciascun candidato; ritenuto l’assenza di sanzioni disciplinari nei 5 anni precedenti a carico dei candidati e verificato l’assolvimento regolare dell’obbligo formativo dei candidati; considerato che l’avv. Mensi non ha assolto l’obbligo formativo per il triennio 2014-2016 e, quindi, difetta tale requisito; ritenuto che gli altri candidati non hanno competenze specifiche e tecniche nel settore di competenza della Commissione per quanto risulta dai curricula pervenuti; ritenuto, invece, che l’avv. Zambrin ha competenze specifiche nell’ambito in cui la Commissione andrà a decidere; delibera di presentare al Comune di Verona il seguente nominativo per la Commissione Estate Teatrale Veronese: Avv. Gregorio Zambrin. Per gli altri due nominativi, visto che i curricula sono sostanzialmente analoghi, sono estratti a sorte durante la seduta i nominativi tra gli avv.ti Toninelli, Sgaravato e Biasioli. All’esito, vengono nominati gli avv.ti Biasioli e Toninelli. Si delega la Segretaria alla comunicazione al Comune di Verona nelle forme richieste entro il 13.09.2017 ore 13

COMMISSIONE VIGLIANZA FONDAZIONE ACHILLE FORTI

Il COA, esaminati il curriculum di ciascun candidato, ritenuto l’assenza di sanzioni disciplinari nei 5 anni precedenti e verificato l’assolvimento regolare dell’obbligo formativo dei candidati; considerato che sono state presentate unicamente due candidature; delibera di presentare al Comune di Verona i seguenti nominativi per la Commissione Vigilanza Fondazione Achille Forti: Avv. Enrico Querena e Avv. Matteo Zanotelli. Delega la Segretaria alla comunicazione al Comune di Verona nelle forme richieste entro il 13.09.2017 ore 13

e) CNF – comunicazione in merito a compensazione dei debiti fiscali con i crediti per spese, diritti e onorari in ambito di Patrocinio a Spese dello Stato. Il Segretario riferisce la comunicazione pervenuta e il COA delega l’avv. Cavazzini a predisporre comunicazione da inviare gli iscritti.

f) OCF – proposte emendative al DDL n. 2681 (modifiche alla legge fallimentare). Il Segretario riferisce e il COA dispone che ne venga data comunicazione agli iscritti.

g) CNF – email 6.09.2017 – Evento con i rappresentanti delle Avvocature dei Paesi del G7. Il Segretario riferisce che si terrà il G7 dell’Avvocatura il giorno 14.09.2017 a Roma organizzato dal CNF e il COA delega a partecipare in rappresentanza dell’Ordine di Verona l’avv. Panato

h) Organismo Congressuale Forense – breve scheda sull’audizione in Commissione. Il Giustizia in materia di equo compenso. Il Segretario riferisce e il COA prende atto.

* * *

18) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE

a) Maat S.r.l., richiesta di pagamento FATTPA 48_17 del 4.09.17 (Servizio Help Desk da remoto agosto 2017); Il Tesoriere da atto della ricezione della richiesta mensile di pagamento del servizio di assistenza Operativa da remoto Help Desk relativa al mese di agosto  2017 per l’importo, complessivo di IVA, di € 1.220,00, importo corrispondente all’offerta MAAT per l’anno 2017 e come tale accettata con delibera del COA del 28.12.2016. Dando atto che, stante l’applicabilità, dall’1.07.17, dello split payment, l’importo da pagare in prima battuta è al netto dell’iva, e quindi di € 1.000,00, il Tesoriere chiede di poter procedere ai pagamenti secondo le scadenze prestabilite e il COA autorizza

b) Arch. Maurizio Granata, richiesta di pagamento fattura PA 4 del 4.09.2017 (onorario annuale responsabile sicurezza, onorario per prestazioni straordinarie); Il Tesoriere, stante la necessità di alcune verifiche, chiede di rinviare la questione alla prossima seduta. Il COA rinvia come da richiesta.

c) Proposta Commissione Formazione per pranzo relatori e autorità 16.09.17 a latere del convegno “Il diritto vivente tra legge e giurisprudenza” (prot. 6549/17). Riferisce il Tesoriere che, sorta la necessità di ospitare, per un pranzo, i relatori che interverranno al convegno organizzato dalla Commissione Formazione dell’Ordine in collaborazione con l’Università per i giorni 15 e 16 settembre, l’avv. Cusumano ha fatto pervenire un preventivo acquisito dal Ristorante Arche di Verona. Il costo a persona offerto è di € 45,00 per un numero di ospiti, tra relatori e ospiti istituzionali, variabile tra 15 e 20 persone complessive.

Ciò premesso, considerato il costo massimo di € 900,00, stante l’importanza dell’evento formativo, che si protrarrà per due giorni, considerato il numero e il pregio dei relatori che interverranno, considerato altresì che un altro momento di ospitalità, nei giorni indicati, sarà a carico dell’Università, il COA delibera di approvare il preventivo pervenuto per il costo pro capite di € 45,00 ciascuno.

* * *

19) FORMAZIONE

Il Consiglio, in ordine alle richieste pervenute, visto:

- il Regolamento del 16 luglio 2015 n. 6 del Consiglio Nazionale Forense;

- l’esito dell’istruttoria effettuata dalla propria Commissione per l’Accreditamento;

- il parere espresso dalla suddetta Commissione in merito alla sussistenza o meno dei requisiti, al numero attribuibile di crediti, alla concessione o meno, ove richiesta, di patrocinio e contributo economico;

delibera

motivando in conformità ai criteri oggettivi e predeterminati di cui all’art. 21 del regolamento del CNF e rispettate le prescrizioni relative al numero minimo e massimo di C.F. attribuibili a ciascuna tipologia di attività formativa quanto a:

a)     Slig Education – richiesta di accreditamento ed utilizzo della sede dell’Ordine per corso di inglese giuridico in materia di mediazione. N. 10 crediti per la partecipazione ad almeno l’80% delle ore previste. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati. Uso della sala.

b)     Forum Media edizioni – richiesta di accreditamento evento 19 ottobre 2017 “La legge 231/10 in ambito agroalimentare”. N. 3 crediti formativi. Delega alla rilevazione delle presenze e al rilascio degli attestati.

c)     Consultorio Familiare Legnago – richiesta di accreditamento evento 22 settembre 2017

“Matrimonio e processi di crisi matrimoniale: implicazioni etiche e sociali”. N. 1 credito formativo in materia obbligatoria di deontologia. Delega alla rilevazione delle presenze e al rilascio degli attestati.

d)     Associazione Proprietà Edilizia di Verona – richiesta di accreditamento evento 28 settembre 2017 “Le locazioni per finalità turistiche”. N. 3 crediti formativi. Delega a rilevazione presenze e rilascio attestati.  Non viene concesso l’utilizzo di Riconosco né un contributo dell’Ordine in quanto si tratta di associazione territoriale e  non di rappresentanza della categoria forense.

e)     Esonero dalla Formazione Continua per paternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2017, 2018 e 2019 come da regolamento.

f)       Esonero dalla Formazione Continua per paternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2017, 2018 e 2019 come da regolamento.

g)     Commissione Mista Fondazione /Università – richiesta di accreditamento ciclo di eventi in diritto amministrativo il 6.10, 17.11 e 1.12. N. 3 crediti formativi in materia di diritto amministrativo per i primi due incontri e in deontologia per il terzo incontro. Riconosco.

h)     Prof. Tescaro – richiesta di accreditamento e nominati di relatori per importante ciclo di incontri in materia di diritto delle successioni presso l’Università.

 

Eventi della settimana con intervento del Presidente o di un Consigliere

 

 

* * *

20) AGEVOLAZIONI

* * *

22) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

 

* * *

23) RICHIESTE DI INSERIMENTO NELLA LISTA DEI CURATORI (rel. avv. Bissoli)

* * *

24) DOMANDA ISCRIZIONE ELENCO GESTORI PER LA COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO (rel. Vinci)

* * *

 

25) RAPPORTO SETTIMANALE

* * *

25) VARIE EVENTUALI

Prot. 6592/2017 pec del 9/9/2017: rel. Avv. Curi. L’avv. Curi riferisce in merito alla richiesta formulata dall’avvocato ed il Coa, considerato il disposto degli artt. 8 e 9 del D.M. n. 34/2013

- Comunicazione Consigliere Segretario: riassunzione procedimento disciplinare a carico del di un iscritto avanti al Consiglio Nazionale Forense. Il Segretario riferisce la necessità di deliberare l’autorizzazione ad introdurre giudizio di riassunzione avanti al CNF a seguito di sentenza delle SS.UU. Corte di Cassazione a carico di un iscritto. Il COA, considerata la necessità di riassumere il procedimento disciplinare, a seguito di pronuncia elle SSUU Corte di Cassazione, delibera di affidare il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati all’avv. Elena Righetti del foro di Verona.

La seduta è chiusa alle ore 17,30.

Il Consigliere Segretario                                                                                       Il Presidente

Avv. Paolo Pezzo                                                                                            Avv. Alessandro Rigoli