Articolo

Verbale n. 38 del 2 ottobre 2017

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

ESTRATTO  DEL PROCESSO VERBALE N. 38

DELLA SEDUTA DEL 2 OTTOBRE 2017

ORE 14.30

Oggi alle ore 14.30 si è riunito presso la sua sede in Verona, Via Teatro Ristori, 1, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Sono presenti tutti i Consiglieri, ad eccezione dell’avv. Casara che ha preannunciato ritardo.

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 25 SETTEMBRE 2017 ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 25 SETTEMBRE 2017

Il CdO approva sia il verbale che l'estratto.

* * *

2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Il CdO manda al Presidente e al Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande.

Sono state ammesse n. 24 istanze al patrocinio a spese dello stato; sono stati richiesti numero dieci chiarimenti; sono state respinte numero sei istanze; un’istanza è stata archiviata.

 

* * *

3) AUTORIZZAZIONI ALLA NOTIFICAZIONE IN PROPRIO

Il C.d.O., presa visione delle istanze presentate, delibera di autorizzare a notificare in proprio i seguenti avvocati:

Avv. Alberto Franchi

Avv. Carlotta Avrese

* * *

4) ESPOSTI

Nuovi

7169/2017  Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

7270/2017  Il CoA, con l’astensione dell’avv. Tenuti e dell’avv. Traspedini, manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

7276/2017  Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

7182/2017  Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

* * *

5) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE

nuove:

7314/17  rel. Avv. Longhi

* * *

6) SPECIFICHE

- nuove:

- da liquidare:

61/17  rel. Avv. Longhi € 2160,00

Esaminata la specifica stessa nonché gli atti e i documenti depositati inerenti all’attività svolta; considerato il lavoro esperito dal professionista; ritenuta la propria competenza, viste le tariffe in vigore, il consigliere relatore, propone al consiglio la liquidazione del compenso professionale nella misura di € 2.160,00. Il CO preso atto di quanto sopra dispone in conformità.

60/17  rel. Avv. Longhi € 7.776,00

Esaminata la specifica stessa nonché gli atti e i documenti depositati inerenti all’attività svolta; considerato il lavoro esperito dal professionista; ritenuta la propria competenza, viste le tariffe in vigore,  attesa l’urgenza richiesta per l’attività prestata e la particolare importanza della questione, e il risultato raggiunto atteso l’intervenuto asserito accordo con la Compagnia di assicurazione, il consigliere relatore, propone al consiglio la liquidazione del compenso professionale nella misura di € 7.776,00. Il CO preso atto di quanto sopra dispone in conformità.

* * *

7) ISCRIZIONI

Il CdO, presa visione delle istanze presentate, delibera le seguenti iscrizioni

Albo Avvocati

Elena Righetti

Giovanni Meruzzi – passaggio all’Albo Ordinario, per opzione nel regime a tempo definito (comunicazione dell’Università di Verona pec 10/08/2017)

Sezione Speciale per gli Avvocati Stabiliti ex art. 6 del D.lgs. 96/2001

Francesco Di Pasqua

Registro Speciale degli Praticanti

Eugenio Morando Di Custoza

Tommaso Morini

Claudia Fornalè

Matteo Bovo

Registro Speciale degli Praticanti ammessi all’anticipazione di un semestre di pratica

Antonio Bissolo

Matteo Maragnoli

* * *

8) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

a) approvazione libretti pratica

Il C.d.O. approva i semestri di pratica di numero tre praticanti.

c) ammissione al patrocinio ex art. 41 co. 12, Legge 247/2012

Il C.d.O., verificata la sussistenza dei requisiti previsti, ammette il seguente praticante al patrocinio:

Luca Granzarolo

* * *

9) COMPIUTA PRATICA

Il C.d.O., viste le istanze presentate, delibera di concedere il certificato richiesto a numero due praticanti.

* * *

10) CANCELLAZIONI

Il C.d.O., accertato che nei loro confronti non sono in corso procedimenti disciplinari, dichiara la cancellazione dei seguenti iscritti:

dal Registro Speciale dei Praticanti con abilitazione

Elisabetta Tranfa

Erika Panato

* * *

11) COMUNICAZIONI DEL VICE PRESIDENTE

a)     Prot. n. 7203/17 del 26.09.2017 – Comunicazione Arch. Granata per Corsi e Formazione Personale Dipendente

L’avv. Tantini riferisce al Consiglio la comunicazione Prot. n. 7203/17 del  26.09.2017 pervenuta dall’Arch Granata in merito ai preventivi di spesa, da quest’ultimo forniti  e qui allegati  per i corsi, destinati a tutto il personale dell’Ordine relativi a :

·        corsi di aggiornamento quinquennale per lavoratori (6h.) - Sede e Tribunale;

·        aggiornamento Documento di valutazione stress lavoro correlato- sede e Tribunale ;

·        aggiornamento Documento di Valutazione dei Rischi - sede e Tribunale.

Il costo complessivo, scontato del 20% in ragione del rapporto collaborativo in essere con l’Arch. Granata quale responsabile annuale RSPP dell’ordine, è di € 1.648,00oltre IVA 22% e oneri previdenziali (C.N.P.A.I.A. 15%) per entrambe le sedi anziché € 2.060,00 oltre accessori.

L’avv. Tantini, riferisce inoltre che, dopo un’indagine di verifica delle proposte formulate da aziende del settore certificate per la redazione del Documento di valutazione stress lavoro e del Documento di valutazione dei rischi (quali l’Istituto Don Calabria e l’Istituto San Zeno), l’offerta formulata dall’Arch Granata appare congrua ed in linea con quanto proposto da altre aziende.

Il CoA, preso atto dei preventivi inviati dall’arch. Granata, tenuto conto della necessità che  i corsi si tengano in tempi brevi ( alcuni entro novembre 2017) e della disponibilità da parte dell’Arch. Granata a svolgere l’attività dagli stessi prevista presso la sede dell’Ordine, verificata la congruità del preventivo proposto anche in relazione alle offerte di altre aziende specializzate, delibera di incaricare l’Arch. Maurizio Granata per la redazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) e per  la redazione del Documento di Valutazione Stress lavoro correlato (D. Lgs. 81/08 art. 28), affidando allo stesso anche il corso formativo di aggiornamento dei lavoratori - della durata di complessive 6 ore – . L’incarico verrà retribuito in base al preventivo di cui al Prot. n. 7203/17 del 26.09.2017 ovvero €1.648,00 oltre IVA 22% e C.N.P.A.I.A 4%.

b)     Prot. 7247/17 Corso di formazione del personale per P.S. e Antincendio. L’avv. Tantini riferisce e chiede che il punto sia rinviato alla prossima seduta

* * *

12) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

a)     Pec 22/09/2017 CDD Veneto proc. 37/17. Il Segretario riferisce il provvedimento del CDD di archiviazione della decisione. Il COA, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione

b)     Pec 22/09/2017 CDD Veneto proc. 93/15  Il Segretario riferisce il provvedimento del CDD di archiviazione della decisione. Il COA, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione

c)      Pec 22/09/2017 CDD Veneto proc. 15/16  Il Segretario riferisce il provvedimento del CDD di archiviazione della decisione. Il COA, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione

d)     Pec 26/09/2017 CDD Veneto proc. 44 e 45/17. Il Segretario riferisce il provvedimento del CDD di archiviazione della decisione. Il COA, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione

e)     Pec 27/09/2017 CDD Veneto proc. 44/17. Il Segretario riferisce il provvedimento del CDD di archiviazione della decisione. Il COA, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione

f)       Pec 27/09/2017 CDD Veneto proc. 36/17 avv. Giovanni Dal Cero: archiviazione. Il Segretario riferisce il provvedimento del CDD di archiviazione della decisione. Il COA, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione

g)     Pec 27/09/2017 CDD Veneto proc. 2/17 avv. Tancredi Tomezzoli: archiviazione. Il Segretario riferisce il provvedimento del CDD di archiviazione della decisione. Il COA, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione

h)     Pec 27/09/2017 CDD Veneto proc. 6/17. Il Segretario riferisce il provvedimento del CDD di archiviazione della decisione. Il COA, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione

i)       Pec 27/09/2017 CDD Veneto proc. 4/17. Il Segretario riferisce il provvedimento del CDD di archiviazione della decisione. Il COA, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione

j)       Pec 27/09/2017 CDD Veneto proc. 23/15. Il Segretario riferisce il provvedimento del CDD di archiviazione della decisione. Il COA, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione

k)      Pec 26/09/2017 CDD Veneto proc. 36/17. Il Segretario riferisce il provvedimento del CDD di archiviazione della decisione. Il COA, sentita la relazione, decide di non impugnare la decisione di archiviazione

l)       E-mail 26.09.2017 COA Milano: mappatura Tribunali italiani in tema di esecuzioni immobiliari. Il Segretario riferisce e il COA delega l’avv. Tregnaghi già in precedenza delegato

m)    E-mail 25.09.2017 Agorà dei Progetti (CNF): incontro 12.10.2017 ore 10.30. Il Segretario riferisce che è pervenuta la convocazione dell’Agorà degli ordini pe ril12.10.2017 presso il CNF e il COA delega a partecipare l’avv. Panato.

n)     Pec 27/09/2017 Commissione Tributaria Provinciale Verona: assistenza tecnica a spese dello Stato in seno alle Commissione Tributarie per l’anno 2018: richiesta nominativi. Il Segretario riferisce la richiesta pervenuta dalla Commissione Tributarie e il COA delega l’avv. Bissoli ad individuare alcuni nominativi di colleghi disponibili e riferire in una prossima seduta

* * *

13) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE

a)     Revoca convocazione del 16 ottobre 2017 a seguito pagamento contributi collegiali anno 2017 di  numero quattro  avvocati.

L’avv. Panato riferisce che quattro avvocati hanno provveduto al pagamento all’esito dell’invio di apposita convocazione; in considerazione di ciò, il Coa delibera di revocare le rispettive convocazioni ed archiviare i procedimenti.

b)     Revoca convocazione del 23 ottobre 2017 a seguito pagamento contributi collegiali anno 2017 di numero tre praticanti.

L’avv. Panato riferisce che numero tre praticanti hanno provveduto al pagamento all’esito dell’invio di apposita convocazione; in considerazione di ciò, il Coa delibera di revocare le rispettive convocazioni.

c)     BNP Paribas Lease Group : richiesta di pagamento fatt. BKD66640  del 11.09.17 (Contratto W0031165 canone 1/10/17 al 31/12/2017): riferisce il Tesoriere che trattasi di fattura, per complessivi € 645,99, per il canone e il servizio assicurativo relativi a tutte le stampanti a noleggio da Gamma Ufficio della segreteria sia della sede sia dell’ufficio del Tribunale (per la sede distaccata trattasi non solo della stampante ma anche della fotocopiatrice) per il periodo 1/10/2017-31/12/2017 e di cui al contratto (ID W0031165 in essere da precedenti consiliature). Ad oggi il pagamento delle fatture avveniva a mezzo di RID bancario automatico, ma BNP Paribas, assicuratore ed emittente la fattura in oggetto, ha comunicato che d’ora in avanti i pagamenti dovranno avvenire a mezzo bonifico bancario. Il Tesoriere chiede di poter procedere al pagamento in prima battura di € 529,50 e, nei termini di legge, di € 116,50 per iva scissa. Il COA autorizza il pagamento così come descritto.

d)     BNP Paribas Lease Group : richiesta di pagamento fatt. BKD73239  del 11.09.17 (Contratto Y0005832 canone 1/10/17 al 31/12/2017): riferisce il Tesoriere che trattasi di fattura per il canone e il servizio assicurativo relativi al nuovo server per il periodo 1/07/2017-30/09/2017 e di cui al contratto (ID Y0005832) sottoscritto il 14.03.2016 per il complessivo importo di € 2.292,05. Il Tesoriere chiede di poter procedere al pagamento in prima battura di € 1.878,73 e, nei termini di legge, di € 413,32 per iva scissa. Il COA autorizza il pagamento così come descritto.

e)     BNP Paribas Lease Group : richiesta di pagamento fatt. BKE02788  del 14.09.17 (Contratto Y0005835 canone 4/10/17 al 3/1/2018): riferisce il Tesoriere che trattasi di fattura per il canone e il servizio assicurativo relativi al nuovo centralino per il periodo 4/10/2017-3/01/2018, di cui al contratto (ID Y0005835) sottoscritto il 14.03.2016, per complessivi € 680,79. Il Tesoriere chiede di poter procedere al pagamento in prima battura di € 558,02 e, nei termini di legge, di € 122,77 per iva scissa. Il COA autorizza il pagamento così come descritto.

f)       Tipolitografia Roma: richiesta pagamento fatt. n. 9/2017 del 31/7/2017: riferisce il Tesoriere che trattasi di costi per la fornitura di carta intestata dell’Ordine e di materiale di segreteria (nello specifico n. 200 cartellette) per il complessivo importo di € 858,88. Il Tesoriere chiede di poter procedere al pagamento in prima battura di € 704,00 e, nei termini di legge, di € 154,88 per iva scissa. Il COA autorizza il pagamento così come descritto.

* * *

14) FORMAZIONE

Il Consiglio, in ordine alle richieste pervenute, visto:

- il Regolamento del 16 luglio 2015 n. 6 del Consiglio Nazionale Forense;

- l’esito dell’istruttoria effettuata dalla propria Commissione per l’Accreditamento;

- il parere espresso dalla suddetta Commissione in merito alla sussistenza o meno dei requisiti, al numero attribuibile di crediti, alla concessione o meno, ove richiesta, di patrocinio e contributo economico;

delibera

motivando in conformità ai criteri oggettivi e predeterminati di cui all’art. 21 del regolamento del CNF e rispettate le prescrizioni relative al numero minimo e massimo di C.F. attribuibili a ciascuna tipologia di attività formativa quanto a:

a) ODCEC – richiesta di accreditamento evento 27 ottobre 2017 “La nuova corruzione tra privati”. N. 3 crediti formativi previa comunicazione del numero dei posti riservati agli avvocati. Delega alla rilevazione delle presenze e al rilascio degli attestati.

b) Univr – Formazione ODCEC – richiesta di accreditamento evento 26 ottobre 2017 “La governance dei nuovi modelli di srl: La srl PMI innovativa”. N. 3 crediti formativi in diritto commerciale. Uso del logo. Delega alla rilevazione delle presenze e al rilascio degli attestati.

c) ONDIF sez. Verona– richiesta di accreditamento eventi 9 novembre e 14 dicembre 2017. N. 2 crediti formativi in materia obbligatoria (altra materia il 9.11, deontologia il 14.12).  Delega alla rilevazione delle presenze e al rilascio degli attestati.

d) Commissione Fiscale e Tributaria in collaborazione con la Commissione Deontologia – accreditamento evento 16 novembre 2017 “Rapporti ed interferenze tra i diversi sistemi deontologici”. N. 3 crediti formativi in deontologia. Riconosco. Saluti del Presidente. Rimborso spese relatori fuori Verona come da regolamento.

e) Commissione Fiscale e Tributaria – accreditamento evento 9 novembre 2017 “L’esecuzione forzata speciale delle entrate pubbliche ed esecuzione ordinaria: profili di tutela del contribuente”. N. 3 crediti formativi in diritto tributario. Riconosco. Saluti del Presidente. Rimborso spese relatori fuori Verona come da regolamento.

f) Richiesta di esonero dalla formazione per malattia. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per n. 8 crediti formativi per il 2017, fermo restando l’obbligo di acquisire n. 3 crediti formativi in materia obbligatoria.

g) Richiesta di esonero dalla formazione per paternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2017, 2018 e 2019, secondo regolamento.

h) Richiesta di esonero dalla formazione per maternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2017, 2018 e 2019, secondo regolamento.

i) Richiesta di esonero dalla formazione per maternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2017, 2018 e 2019, secondo regolamento.

j) Richiesta di esonero dalla formazione per paternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2014, 2015 e 2016, secondo regolamento.

k) MedyaPro – richiesta di accreditamento evento 26 ottobre 2017 “Aperitivo con Diritto – Mediazione e benefici fiscali…questioni ancora aperte”. N. 2 crediti formativi. Delega a rilevazione delle presenze e rilascio attestati.

Eventi della settimana con intervento del Presidente o di un Consigliere

5 ottobre - La disciplina delle unioni civili e delle convivenze ad un anno dall'approvazione della Legge n. 76/2016 - terzo modulo – Scienze Giuridiche ore 14.00 – saluti del Presidente

Alle ore 15,22 entra l’avv. Casara

* * *

15) AGEVOLAZIONI

* * *

16) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

a)     Gemellaggio Verona-Rennes: rel. Avv. Vacca. L’avv. Vacca riferisce dell’incontro dii gemellaggio che si è tenuta a Rennes la settimana scorsa in cui ha partecipato ad un seminario sule unioni civile sottolineando la squisita ospitalità con cui è stata accolta.

b)     Richiesta di parere: rel. avv. Vacca. Il C.d.O., sentito il Relatore, delibera di approvare il parere che di seguito si trascrive:

“Il conflitto di interessi cui si riferisce l’art. 24 del CDF si determina allorquando l’avvocato assuma contemporaneamente la difesa di soggetti portatori di interessi confliggenti e che rivestono posizioni processuali divergenti.

Il che non si verifica nel caso di più soggetti ai quali fanno capo i medesimi diritti ed interessi, che gli stessi intendono far valere nei confronti della medesima parte antagonista.

Il comma 3 della norma richiamata sanziona l’utilizzo di informazioni cui l’avvocato sia venuto a conoscenza proprio in ragione dell’incarico professionale, il che non si verifica in caso di informazioni reperibili aliunde.

Premesso quanto sopra, il caso da lei prospettato, proprio in ragione della sequenza temporale degli incarichi, potrebbe astrattamente dare luogo ad un conflitto di interessi laddove l’incapienza del debitore pregiudicasse l’interesse di colui che per primo ha conferito il mandato, avvantaggiando quanti lo hanno conferito successivamente.

Ciò potrebbe riflettersi anche sull’eventuale impiego, a beneficio di altri, di notizie apprese in virtù del precedente mandato.”

c)     Anticipazione del semestre di tirocinio per i laureandi: rel. avv. Curi

L’avv. Curi dà atto di aver provveduto, unitamente all’avv. Gortenuti, alla predisposizione di apposita modulistica che è già pubblicata sul sito. Gli avv.ti Curi e Gortenuti chiedono di essere indicati dal Consiglio come responsabili della tematica in sostituzione dell’avv. Manzini. Il COA approva.

d)     invio al C.N.F. quesito su compensi professionali: rel. avv. Traspedini

Il COA di Verona, a fronte dell’incertezza interpretativa riscontrata in merito all’aumento del compenso professionale in caso di conciliazione della lite, delibera di sottoporre al CNF il seguente quesito:

Con riferimento all’art. 4 comma 6 del DM 55/2014, fermi i compensi maturati per le fasi già svolte, si chiede come debba essere calcolato l’aumento fino ad un quarto previsto in caso di conciliazione, se cioè debba essere riconosciuto, quale premio per il raggiunto accordo, un aumento pari al 25% di quanto sarebbe liquidabile per la fase decisionale (e quindi il 25% di tale fase) oppure debba essere riconosciuto l’intero compenso previsto per la fase decisionale aumentato del 25%”.

e)     delibera invio esposti al CDD per mancato assolvimento dell’obbligo formativo per numero tre iscritti: rel. avv. Castelli

L’avv. Castelli riferisce l’elenco dei nominativi non in regola con i crediti formativi e il COA delibera l’avvio dell’esposto a carico degli stessi e manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014.

* * *

17) RAPPORTO SETTIMANALE

* * *

18) VARIE EVENTUALI

Richiesta di Esperimento di Conciliazione

5220/2017  rel. avv. Traspedini – proposta di archiviazione per intervenuta conciliazione

Il COA, sentito relatore, preso atto dell’intervenuto accordo transattivo tra le parti, dispone l’archiviazione del procedimento.

La seduta è chiusa alle ore 16,50

Il Consigliere Segretario                                                                                       Il Presidente

Avv. Paolo Pezzo                                                                                    Avv. Alessandro Rigoli