Articolo

Verbale n. 47 del 4 dicembre 2017

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE N. 47

DELLA SEDUTA DEL  4 DICEMBRE 2017

ORE 14.30

Oggi alle ore 14.30 si è riunito presso la sua sede in Verona, Via Teatro Ristori, 1, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Sono presenti tutti i Consiglieri, ad eccezione degli avv.ti Vittorio Casara, Fabio Zambelli e Paolo Longhi, assenti giustificati.

Preliminarmente si procede ai seguenti incombenti ed audizioni:

Ore 14.30 Giuramenti

Ore 15.30 Convocazione Avv.ti Erminia Contini e Simona Pettinato per costituzione Albo Curatori dei Minori. L’avv. Pettinato riferisce che sono state elaborate dal consiglio di Europa nell’ambito del procedimento minorile. In particolare, viene rilevato che nel caso di conflitto tra gli interessi del minore e quello dei genitori, viene nominato un avvocato che rappresenta e difende il minore che diventa parte del giudizio. E ciò alla pari di quanto avviene, per legge, nel caso di procedimenti di adozione ed azioni di stato. Nel corso del convegno che si è tenuto su tale tema, il presidente Magaraggia ha auspicato che presso il Tribunale di Verona venga costituito un albo dei Curatori di Minori. L’avv. Contini riferisce che nel Tribunale di Verona, il Dott. D’Amico non è dell’idea di costituire tale albo. Normalmente, l’albo è presente nei tribunali che sono sedi di tribunale dei minori ma non necessariamente. Si tratterebbe di organizzare un corso per preparare un numero di avvocati che possano poi essere iscritti in tale elenco. Un altro elemento da considerare e è quello di verificare se ancorare tale incarico al patrocinio a spese dello Stato. Si deve, però, verificare quale sia l’orientamento del Tribunale di Verona su questo punto. Dopo uno scambio di opinioni sui requisiti per poter essere iscritti, il COA delega le avvocate Pettinati e Contini a prendere contatto con la Presidente per capire se è possibile attuare tale iniziativa.

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 27 NOVEMBRE 2017 ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 27 NOVEMBRE 2017

Il CdO approva sia il verbale che l'estratto

* * *

2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Il CdO manda al Presidente e al Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande

Il C.d.O., esaminate le istanze pervenute delibera di ammetterne quindici, di respingerne una e di richiedere nove chiarimenti.

*  *  *

Avv. Ivan Brusco

Il C.d.O., vista l’istanza e la relazione allegata, delibera di iscrivere l’avv. Ivan Brusco nell’elenco degli avvocati abilitati al patrocinio a spese dello Stato nelle materie di civile e diritto di famiglia e delle persone.

* * *

3) AUTORIZZAZIONI ALLA NOTIFICAZIONE IN PROPRIO

Il C.d.O., presa visione delle istanze presentate, delibera di autorizzare a notificare in proprio i seguenti avvocati:

Avv. Giovanni Quinternetto

Avv. Laura Cristani

* * *

4) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE

nuove:

9768/17: rel. Avv. Longhi

vecchie:

* * *

5) SPECIFICHE

- nuove:

90/17 rel. Avv. Curi Traspedini

91/17 rel avv Curi Traspedini

- da liquidare:

Parcella n. 81/2017 -

Parcella n. 83/2017 -

Parcella n. 82/2017 - L’Avv. Curi riferisce in merito alla dichiarazione di rinuncia alla liquidazione nel frattempo pervenuta con pec del 04.12.17 n. 9763/17 prot. il COA, preso atto, dispone l’archiviazione del procedimento.

* * *

6) ISCRIZIONI

Albo Avvocati

- istanza di integrazione nella professione di avvocato  

L’avv. Curi riferisce in merito alla regolarità della documentazione allegata all’istanza di integrazione. Il COA delega gli avv.ti Simone Curi e  Vinci per il completamento dell’istruttoria tramite il consueto incontro finale con l’abogado che sin d’ora viene fissato per il giorno 11.12.2017 alle ore 12,30 presso la sede di Via Ristori n. 1 con delega alla Segreteria di effettuare avviso all’interessato.

- istanza di integrazione nella professione di avvocato

L’avv. Curi riferisce in merito alla regolarità della documentazione allegata all’istanza di integrazione. Il COA delega gli avv.ti Simone Curi e Vinci per il completamento dell’istruttoria tramite il consueto incontro finale con l’abogado che sin d’ora viene fissato per il giorno 11-12-2017 alle ore 13,30 presso la sede di Via Ristori n. 1 con delega alla Segreteria di effettuare avviso all’interessato.

- istanza di integrazione nella professione di avvocato

L’avv. Curi riferisce in merito all’istanza presentata da un abogado il COA delibera di invitare la richiedente ad integrare l’istanza, entro quindici giorni dalla comunicazione del presente provvedimento, con la documentazione prevista dall’art. 2 lettera b) e dall’art. 2 lettera c) del Regolamento per l’integrazione nella professione di avvocato.

Il CdO, presa visione delle istanze presentate, delibera le seguenti iscrizioni:

Sara Lonardoni

Giacomo Dindo

Gianluca Baciga

Registro Speciale degli Praticanti

Andrea Brachetti

Marta Cerri

* * *

7) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

a) approvazione libretti pratica

Il C.d.O. approva i semestri di pratica di tre praticanti.

* * *

8) COMPIUTA PRATICA

Il C.d.O., viste l’istanza presentata, delibera di concedere il  certificato richiesto.

* * *

9) SOSPENSIONE DELLA PRATICA FORENSE

Il C.d.O., vista l’istanza presentata, sentito l’avv. Curi, vista la documentazione prodotta, delibera di rigettare l’istanza ai sensi dell’art. 15 Reg. Pratica Forense.

* * *

10) CANCELLAZIONI

Il C.d.O., accertato che nei loro confronti non sono in corso procedimenti disciplinari, dichiara la cancellazione dei seguenti iscritti:

dall’Albo degli Avvocati

Giulia Bonciarelli

Giovanni Bontempini

Luigi Gatto – (ultimo giorno di iscrizione 31.12.2017)

Giorgia Giuliari

dal Registro Speciale dei Praticanti

Francesco Sprocati

Michele D’Addetta

Viviana Ambrosi

Federica Gecchele

* * *

11) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

a)     Pec Comune di Verona – riapertura termini presentazione candidature rinnovo componenti Commissione per onoranze Funebri nei Pantheon

b)     Pec Comune di Verona – riapertura termini presentazione candidature nomina rappresentanti del Comune in Comitati di Gestione Scuole

c)     Pec Comune di Verona – riapertura termini presentazione candidature nomina componenti C-d-A- della Fondazione Scaligera per la locazione

d)     Pec Comune di Verona – avviso apertura termini presentazione candidature per la surrogazione di un componente del Collegio Sindacale della Società Locale di Riscossione spa SO.LO.RI. Si dispone la comunicazione agli iscritti urgente.

e)     Pec Comune di Verona – avviso apertura termini per la presentazione delle candidature per la designazione di un componente nel Consiglio di indirizzo Fondazione Arena di Verona – verifica candidature pervenute

Il COA prende preliminarmente atto che una domanda è pervenuta oltre il limite temporale previsto delle ore 12  del 04.12.2017 e, quindi, viene escluso. Per i restanti nominativi, visto che nessuno dei candidati, sulla base dei curricula pervenuti, ha i requisiti specifici richiesti dalla Comune di Verona, si è proceduto ad estrazione e sono estratti i seguenti nominativi: Avv. Luca Toninelli, Avv. Nicola Avanzi e Avv. Federico Cena. Il COA dispone che la Segreteria comunichi al Comune entro il 07.12.2017.

f)       Mail Aeronautica Militare 3° Stormo – invito alla celebrazione in onore della Madonna di Loreto, protettrice degli aviatori, 12 dicembre 2017

* * *

12) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE

a)   Rinnovo polizza Rc patrimoniale 10477809G Sezione C LLOYD’s: Riferisce il Tesoriere che è in scadenza il rinnovo – non automatico - della polizza assicurativa dell’Ordine per la responsabilità civile e che AON, broker assicurativo di riferimento, ha fatto pervenire i conteggi del premio relativo al periodo successivo a quello in essere (2.12.2016/2.12.2017). La proposta pervenuta (prot. 9350/17) mantiene invariate le condizioni di polizza (massimale, franchigia, etc,) e il premio annuo è in linea con quello versato alla scadenza 2016: anzi, a fronte di € 1.144,26 versati allo scorso rinnovo, il premio proposto è di € 1.115,00.Il Coa delibera il rinnovo della polizza in oggetto e delega il Tesoriere agli adempimenti richiesti da AON.

a)     Prot. n.9418/17: Rinnovo abbonamenti Giuffrè anno 2018: il Tesoriere riferisce ed il COA delibera di procedere al rinnovo dell’abbonamento delle 14 riviste cartacee in dotazione alla biblioteca e di cui all’offerta Giuffrè n. AGVR 123433 del 21.11.17 (ns. prot. 9418/17) con fatturazione e pagamento nel 2018. Delibera altresì di incaricare il Dott. Tomasi di redigere un elenco degli abbonamenti cartacei e di banche dati attualmente in vigore per la biblioteca del COA distinguendoli per case editrici (per ogni casa editrice elenco a banche dati e cartacee) ai fini di convocare i rappresentanti elle medesime e razionalizzare gli acquisti.

b)     CDD: riunione 27 nov. 2017- relazione contabile: All’esito della riunione tenutasi a Venezia il 27.11.2017, il Tesoriere riferisce al Consiglio che le spese a consuntivo del CDD per il periodo 1.12.2016-30.11.2017 sono state pari ad € 187,615,11. Riferisce altresì che, in occasione della riunione, è stato dato il benestare relativamente al Bilancio di previsione per € 203.700,00 relativamente al periodo 1.12.2017-30.11.2018. Continua riferendo che, per affrontare dette uscite, il CDD utilizzerà parzialmente le giacenze attive ammontanti, al 27.11.2017, ad € 186.190,00, chiedendo quindi ai singoli Ordini del distretto il pagamento, sulla base delle ripartizioni derivanti dal numero degli iscritti, del complessivo importo di € 80.000,00. Il Tesoriere riferisce di aver già comunicato il numero degli iscritti al 30.11.17. Ciò premesso quanto ai dati contabili, il Tesoriere sottopone al COA la richiesta dell’avv. Marianna De Giudici circa la pubblicazione, anche sul sito dell’Ordine di Verona, delle ultime statistiche relative allo stato dell’arte dei procedimenti. Il Coa prende atto della relazione del Tesoriere e delibera la pubblicazione sul sito della relazione.   

c)     Zecchini G. Srl: fatt. n. 95/PA del 25/11/2017: riferisce il Tesoriere che trattasi di richiesta di pagamento per il noleggio di un pianoforte commissionato dal Comitato Pari Opportunità per l’evento svoltosi al Teatro Camploy il 24.11.17. Premessa la capienza del capitolo di bilancio preventivo 2017 relativo alle somme destinate al CPO, riferisce il Tesoriere di aver provveduto al saldo di € 368,85, importo imponibile al netto di iva scissa, già in data 29.11.17, e ciò per la necessità di saldare l’iva scissa, per € 81,15, entro il mese di dicembre 2017 e non a gennaio 2018 come si sarebbe reso necessario provvedendo al pagamento all’esito della seduta odierna, con conseguenti irregolarità e/o sdoppiamenti, quanto alla spesa totale, relativamente all’imputazione a bilancio. Concludendo, quindi, che l’intera voce potrà essere imputata a bilancio consuntivo 2017, chiede la ratifica del pagamento di € 368,85 già effettuato e autorizzazione al saldo dell’iva, per € 81,15 alla scadenza di dicembre 2017. Il Coa ratifica il pagamento già avvenuto e autorizza il pagamento dell’iva come richiesto.

d)     Doc Servizi Soc. Coop: fatt. n. 951/PA del 27/11/2017: riferisce il Tesoriere che trattasi di richiesta di pagamento per i servizi resi da fornitore e commissionati dal Comitato Pari Opportunità per l’evento svoltosi al Teatro Camploy il 24.11.17. Premessa la capienza del capitolo di bilancio preventivo 2017 relativo alle somme destinate al CPO, riferisce il Tesoriere di aver già provveduto al saldo di € 450,00, importo imponibile al netto di iva scissa, in data 29.11.17, e ciò per la necessità di saldare l’iva scissa, per € 99,00, entro il mese di dicembre 2017 e non a gennaio 2018, come si sarebbe reso necessario provvedendo al pagamento all’esito della seduta odierna, con conseguenti irregolarità e/o sdoppiamenti, quanto alla spesa totale, relativamente all’imputazione a bilancio. Concludendo, quindi, che l’intera voce potrà essere imputata a bilancio consuntivo 2017, chiede la ratifica del pagamento di € 450,00 già effettuato e autorizzazione al saldo dell’iva, per € 99,00 alla scadenza di dicembre 2017. Il Coa ratifica il pagamento già avvenuto e autorizza il pagamento dell’iva come richiesto.

e)     Palco Pro Rent: fatt. n. 4PA del 28/11/2017: riferisce il Tesoriere che trattasi di richiesta di pagamento per il noleggio di uno schermo commissionato dal Comitato Pari Opportunità per l’evento svoltosi al Teatro Camploy il 24.11.17. Premessa la capienza del capitolo di bilancio preventivo 2017 relativo alle somme destinate al CPO, riferisce il Tesoriere di aver già provveduto al saldo di € 1.000,00, importo imponibile al netto di iva scissa, in data 29.11.17, e ciò per la necessità di saldare l’iva scissa, per € 220,00, entro il mese di dicembre 2017 e non a gennaio 2018, come si sarebbe reso necessario provvedendo al pagamento all’esito della seduta odierna, con conseguenti irregolarità e/o sdoppiamenti, quanto alla spesa totale, relativamente all’imputazione a bilancio. Concludendo, quindi, che l’intera voce potrà essere imputata a bilancio consuntivo 2017, chiede la ratifica del pagamento di € 1.000,00 già effettuato e autorizzazione al saldo dell’iva, per € 220,00 alla scadenza di dicembre 2017. Il Coa ratifica il pagamento già avvenuto e autorizza il pagamento dell’iva come richiesto.

f)       DCS Software e Servizi s.r.l.: fatt. n. PAI/148 del 27/11/2017: riferisce il Tesoriere che trattasi di richiesta di pagamento per le Riconosco Card commissionate alla società fornitrice su richiesta degli iscritti e parzialmente rimborsate dai richiedenti per complessivi € 698,57. Riferisce il Tesoriere di aver già provveduto al saldo di € 572,60, importo imponibile al netto di iva scissa, in data 29.11.17, e ciò per la necessità di saldare l’iva scissa, per € 125,97, entro il mese di dicembre 2017 e non a gennaio 2018, come si sarebbe reso necessario provvedendo al pagamento all’esito della seduta odierna, con conseguenti irregolarità e/o sdoppiamenti, quanto alla spesa totale, relativamente all’imputazione a bilancio. Concludendo che, quindi, l’intera voce potrà essere imputata a bilancio consuntivo 2017, chiede la ratifica del pagamento di € 572,60 già effettuato e autorizzazione al saldo dell’iva, per € 125,97 alla scadenza di dicembre 2017. Il Coa ratifica il pagamento già avvenuto e autorizza il pagamento dell’iva come richiesto.

g)     Ispettoria Salesiana San Zeno, fatt. n. I2201711 del 2.11.17 pervenuta il 29.11.17: trattasi di richiesta di pagamento per € 450,00 oltre iva relativa al corso di aggiornamento di pronto soccorso cui ha partecipato il personale di segreteria così come deliberato, in accettazione del preventivo di cui al 7681/17 ricevuto in data 5/10/2017, nella seduta del 9.10.17. Riferisce il Tesoriere di aver già provveduto al saldo di € 450,00, importo imponibile al netto di iva scissa, in data 29.11.17, e ciò per la necessità di saldare l’iva scissa, per € 99,00, entro il mese di dicembre 2017 e non a gennaio 2018, come si sarebbe reso necessario provvedendo al pagamento all’esito della seduta odierna, con conseguenti irregolarità e/o sdoppiamenti, quanto alla spesa totale, relativamente all’imputazione a bilancio. Concludendo che, quindi, l’intera voce potrà essere imputata a bilancio consuntivo 2017, chiede la ratifica del pagamento di € 450,00 già effettuato e autorizzazione al saldo dell’iva, per € 99,00 alla scadenza di dicembre 2017. Il Coa ratifica il pagamento già avvenuto e autorizza il pagamento dell’iva come richiesto.

h)     UNEP, richiesta di pagamento spese di notifica (dal 4.04.2017 al 5.10.2017): Riferisce il Tesoriere che è pervenuta dall’UNEP la consueta richiesta di pagamento delle spese di notifica effettuate per l’Ordine degli Avvocati. Il periodo di riferimento, nello specifico, è relativo a quanto notificato dal 4.04.2017 al 5.10.2017 per il complessivo importo di € 1.830,33. Considerato il già avvenuto pagamento di € 2.238,15 del 31.03.17 (relativo alle notifiche effettuate nel periodo 23.11.2016-08.03.2017), e la previsione a bilancio preventivo 2017 di uscite per complessivi € 4.000,00, il Tesoriere chiede di essere autorizzato al pagamento e ad imputare € 1.761,85 al capitolo “Spese di notifica” e il residuo importo di € 68,48 al capito “Fondo rischi e/o sopravvenienze passive”. Preso atto di quanto sopra, il COA autorizza il pagamento e le imputazioni così come esposte.

i)       Metis Solutions, FATTPA19_17 DEL 31.10.17 PERVENUTA IL 29.11.17: riferisce il Tesoriere che trattasi di richiesta di pagamento per le l’acquisto di una piccola stampante per la sede distaccata del Tribunale e di alcuni interventi tecnici effettuati da complessivi € 539,85. Riferisce il Tesoriere di aver già provveduto al saldo di € 442,50, importo imponibile al netto di iva scissa, in data 30.11.17, e ciò per la necessità di saldare l’iva scissa, per € 97,35, entro il mese di dicembre 2017 e non a gennaio 2018, come si sarebbe reso necessario provvedendo al pagamento all’esito della seduta odierna, con conseguenti irregolarità e/o sdoppiamenti, quanto alla spesa totale, relativamente all’imputazione a bilancio. Concludendo che, quindi, l’intera voce potrà essere imputata a bilancio consuntivo 2017, chiede la ratifica del pagamento di € 442,50 già effettuato e autorizzazione al saldo dell’iva, per € 97,35 alla scadenza di dicembre 2017. Il Coa ratifica il pagamento già avvenuto e autorizza il pagamento dell’iva come richiesto.

* * *

Alle ore 16,53 si allontana l’avv. Castelli

13) FORMAZIONE

Il Consiglio, in ordine alle richieste pervenute, visto:

- il Regolamento del 16 luglio 2015 n. 6 del Consiglio Nazionale Forense;

- l’esito dell’istruttoria effettuata dalla propria Commissione per l’Accreditamento;

- il parere espresso dalla suddetta Commissione in merito alla sussistenza o meno dei requisiti, al numero attribuibile di crediti, alla concessione o meno, ove richiesta, di patrocinio e contributo economico;

delibera

motivando in conformità ai criteri oggettivi e predeterminati di cui all’art. 21 del regolamento del CNF e rispettate le prescrizioni relative al numero minimo e massimo di C.F. attribuibili a ciascuna tipologia di attività formativa quanto a:

 

a)     Univr – Prof. Cecilia Pedrazza Gorlero – richiesta di accreditamento evento “L’arte di giudicare. Percorsi ed esperienza tra letteratura, arti e diritto” 15 e 16 dicembre 2017. N. 3 crediti formativi per ciascuna sessione. Delega a rilevazione delle presenze e al rilascio degli attestati.

b)     CamMino – richiesta di accreditamento evento in autoformazione sul tema antiriciclaggio – 12 dicembre 2017. N. 2 crediti formativi in materia obbligatoria di ordinamento professionale. Delega alla rilevazione delle presenze e al rilascio degli attestati.

c)     AVAG - richiesta di accreditamento evento “Il preventivo obbligatorio ed i rapporti economici tra avvocato e assistito” 12 dicembre 2017. N. 3 crediti formativi. Riconosco.

d)     AIAF - richiesta di accreditamento evento “I protocolli del Tribunale di Verona in materia di Diritto di Famiglia” 11 dicembre 2017. N. 2 crediti formativi in materia obbligatoria. Riconosco.

e)     esonero dalla formazione per maternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per gli anni 2017, 2018 e 2019, secondo regolamento.

 

Eventi della settimana con intervento del Presidente o di un Consigliere

6.12 ore 15.00 convegno sul Consiglio Giudiziario – via San Cosimo – saluti del Presidente

* * *

14) AGEVOLAZIONI

a)     Sartoria Scalella Eurotoga – proposta commerciale – rel. Avv. Elisa Montresor

L’avv. Montresor riferisce la proposta e il COA rilevata la convenienza, delibera di inserire nell’apposita sezione sul sito dell’Ordine. Il Consiglio altresì delega il dott. Tomasi a preparare il word cast della comunicazione agli iscritti della approvazione e pubblicazione della agevolazione, con allegazione diretta del link e porlo in visione per l’approvazione alla Consigliera Montresor. Il COA delibera altresì che il dott. Tomasi invii ai proponenti delle agevolazioni la seguente comunicazione a mezzo mail:Si comunica che la Vostra proposta di agevolazione è stata approvata e verrà pubblicata sul sito istituzionale nello spazio preposto. Si specifica che l’Ordine degli Avvocati di Verona pubblica le proposte commerciali, previa valutazione ed approvazione del Consiglio, come agevolazioni a disposizione delle iscritte e degli iscritti e le medesime non costituiscono convenzioni stipulate con l’Ordine.  Cordialmente. Avvocata Elisa Montresor, consigliera delegata per le agevolazioni”

* * *

15) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

a)     Formazione – rel. Avv. Vacca. L’avv. Vacca evidenzia che al convegno sulla confisca erano presenti molti meno avvocati rispetto agli iscritti così come al convegno di deontologia del 04.12. us. sull’abuso del processo. Si propone  di rivedere il numero di eventi accreditati dall’Ordine in considerazione delle poche presenze in taluni convegni. Il COA ritiene che l’Ordine debba offrire una proposta formativa varia e numerosa al fine di consentire la possibilità agli iscritti di adempiere all’obbligo formativo.

b)     invio esposti al CDD per mancato assolvimento dell’obbligo formativo: rel. avv. Castelli

Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

c)     parere in ordine all’iscrizione nelle liste dei difensori d’ufficio del Tribunale per i Minori: rel. avv. Tirapelle

Il COA sentito il relatore delibera l’iscrizione.

d)     comunicazioni in merito ad associazioni tra avvocati: rel. avv. Curi. L’avv. Curi riferisce il COA delibera di non iscrivere.

* * *

16) RICHIESTE DI INSERIMENTO NELLA LISTA DEI CURATORI (rel. avv. Bissoli)

* * *

17) DOMANDA ISCRIZIONE ELENCO GESTORI PER LA COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO (rel. Vinci)

Avv. Natascia Massarotti: Pervenuta la domanda dell’avv. Massarotti, Il COA è stata ritenuta conforme ai requisiti per l’iscrizione nell’elenco dei gestori per la composizione della crisi da sovraindebitamento.

* * *

18) RAPPORTO SETTIMANALE

* * *

19) VARIE EVENTUALI

ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

ammissione al patrocinio ex art. 41 co. 12, Legge 247/2012

Il C.d.O., verificata la sussistenza dei requisiti previsti, ammette il seguente praticante al patrocinio:

Federico Forigo (con giuramento 11.12.2017)

TENTATIVO DI CONCILIAZIONE

66/17: rel. avv. Longhi (sostituito dall’avv. Curi) – proposta di archiviazione per mancata conciliazione. Il COA preso atto archvia.

La seduta è chiusa alle ore 17,21

Il Consigliere Segretario                                                                                       Il Presidente

Avv. Paolo Pezzo                                                                                    Avv. Alessandro Rigoli