Articolo

C.P.O. Il legittimo impedimento è legge!

Si dà avviso che il legittimo impedimento a tutela della maternità, già regolato nel nostro foro attraverso il protocollo adottato il 4.07.2013, ha finalmente trovato il doveroso formale riconoscimento nella Legge L. 205/2017 (legge di previsione di Bilancio per il 2018) attraverso cui è stata disposta la modifica dell’art. 81 bis disp. att. c.p.c. e dell’art. 420 ter c.p.p.

Le avvocate, che documenteranno lo stato di gravidanza, avranno diritto a che il Giudice, ai fini della fissazione del calendario del processo e  di proroga dei termini in esso previsti, tenga conto dei due mesi precedenti la data presunta del parto e dei tre mesi successivi tale evento. Analoga disposizione è applicabile anche per il caso di adozione e affido del minore.

Attraverso questa disposizione di legge è stato certamente compiuto un importante passo nel riconoscimento al diritto alla maternità delle Colleghe.