Articolo

Verbale 20 marzo 2017

 

Commissione Informatica

Verbale di riunione del 20.03.2017

Oggi alle ore 11.30 si è riunita presso la sede in Verona, Via Teatro Ristori 1, la Commissione Informatica dell'Ordine degli Avvocati di Verona.

Sono presenti (P) assenti giustificati (AG) assenti non giustificati (ANG):

 

 

P AG ANG

☐ ☐ ☐ Avv. Berardo Alberto

☒ ☐ ☐ Avv. Bersani Giorgio

☒ ☐ ☐ Avv. Berti Riccardo

☐ ☒ ☐ Avv. Bimbatti Anna

☐ ☐ ☐ Avv. Bonanno Marisa

☐ ☐ ☐ Avv. Bracesco Alberto

☒ ☐ ☐ Avv. Bragato Maria Vittoria

☒ ☐ ☐ Avv. Cagliari Paolo

☒ ☐ ☐ Avv. Cifelli Luca

☐ ☐ ☐ Dr. Fin Andrea

☒ ☐ ☐ Avv. Fioretta Stefano

☐ ☐ ☐ Avv. Giacino Edoardo

☐ ☐ ☐ Avv. Giacopuzzi Luca

☐ ☐ ☐ Avv. Gottardelli Sebastiano


P AG ANG

☐ ☐ ☐ Avv. Mafficini Francesco

☒ ☐ ☐ Avv. Manzini Nicola

☒ ☐ ☐ Avv. Mazzone Mauro

☒ ☐ ☐ Avv. Mignone Davide

☒ ☐ ☐Avv. Panato Elena

☐ ☒ ☐ Avv. Patuzzo Michele

☐ ☐ ☐ Avv. Piasente Cristian

☒ ☐ ☐ Avv. Piccoli Francesco

☐ ☐ ☐ Avv. Ragnolini Lorenza

☐ ☐ ☐ Avv. Romano Giulio

☐ ☐ ☐ Avv. Sembenini Luca

☐ ☒ ☐ Avv. Traspedini Davide

☒ ☐ ☐ Avv. Tregnaghi Francesco

☒ ☐ ☐ Avv. Zivelonghi Daniele

☒ ☐ ☐ Avv. Zumerle Franco

 

 

 

Viene discusso il seguente ordine del giorno:

 

1. Convegno su Processo Tributario Telematico con Ordine Commercialisti;

2. Sviluppo di un Vademecum sul PAT;

3. Raccolta idee della Commissione per Charity ;

4. Indicazioni sull'uso del cloud;

5. Servizio di Attestazione ex art 335 c.p.p.;
 

6. Varie ed eventuali.

 

 

Il Coordinatore da inizio alla seduta.

 

Sul punto 1

 

L’avv. Zumerle riferisce di essersi messo in contatto con l’Ordine dei Commercialisti al fine di coordinare l’organizzazione del convegno sul PTT, ma di non aver ricevuto ad oggi una risposta. L’avv. Manzini si propone per sollecitare personalmente un riscontro, avendo rapporti diretti con il Presidente.

 

Sul punto 2

 

Vengono illustrati i numerosi problemi esistenti e l’alto numero di rigetti delle domande presentate via PAT, fatti che evidenziano una notevole incertezza sia applicativa che interpretativa delle recenti norme. L’avv. Berti si propone per la redazione di un vademecum per il PAT sulla falsariga di quanto già predisposto per il PTT.

All’unanimità si delibera procedere in tal senso con la partecipazione aperta a tutti gli interessati che potranno direttamente contattare e collaborare con l’avv. Berti.

 

Sul punto 3

 

L’avv. Berti distribuisce ed illustra ai presenti il contenuto di un prospetto sinottico che illustra le criticità della memorizzazione sul cloud dei dati relativi allo svolgimento della professione forense, criticità che forse non sono attualmente percepite dai colleghi.

L’avv. Manzini riferisce che come Unione Triveneta dei Consigli dell’Ordine degli Avvocati sono state stipulate delle convenzioni sul punto e si riserva di approfondire il contenuto di dette convenzioni e riferirne alla prossima riunione.

L’avv. Tregnaghi evidenzia che tutti i fornitori di servizio cloud con sede negli USA sono soggetti al Patriot Act e pertanto il servizio offerto non risulta rispondente alla normativa italiana sulla Privacy. Riferisce dell’esistenza di Hubic, fornitore francese di servizi cloud che potrebbe essere più rispondente alla normativa comunitaria e quindi italiana.

L’avv. Zumerle propone un Open Day sull’argomento.

 

Sul punto  4

 

L’avv. Zumerle illustra ai presenti l’opportunità di organizzare un evento di Charity che avvicini la cittadinanza veronese alla categoria degli Avvocati e che possa avere come ricaduta una impressione nuova, più moderna e positiva della città verso l’Avvocatura, categoria spesso fatta oggetto di critiche superficiali.

Una prima proposta di argomenti utili e di interesse per la cittadinanza potrebbe riguardare una assemblea con “porte aperte” illustrativa dei servizi che la PA offre ai cittadini, quali –ad esempio-  SPID, PEC, Fisco Online, Cassetto Fiscale, INPS telematico etc.

L’assemblea, condividendo la proposta, si fa carico di individuare al proprio interno altri argomenti di possibile interesse da portare come materia di discussione alla prossima riunione.

 

Sul punto 5

 

L’avv. Manzini riferisce che la Procura del Tribunale di Verona non è ancora pronta all’implementazione del pacchetto software relativo all’art. 355 cpp presentato ed offerto gratuitamente dall’Ordine degli Avvocati in quanto in attesa di specifiche ministeriali su come procedere.

L’avv. Zumerle propone di insistere nella richiesta valutando anche soluzioni alternative (PEC, fax come Milano, ed altri)

 

Sul punto 6

 

L’avv. Manzini sulla scorta del recente convegno su Bitcoin/Blockchain organizzato dalla Superpartes propone di idearne uno analogo con taglio più indirizzato ai legali.

L’avv. Zumerle ricorda come un convegno su Bitcoin/Blockchain sia già allo studio della commissione da alcuni mesi e propone di riprendere il progetto integrandolo con Smart Contract ed “oracoli”.

 

Alle ore 12.30 si conclude la riunione decidendo di fissare una nuova riunione fra circa un mese per proseguire nei lavori programmati.

 

Il Coordinatore                                                                                    Il Segretario

Avv. Franco Zumerle                                                                         Avv. Mauro Mazzone