Articolo

Verbale n. 30 del 30 luglio 2018

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

PROCESSO VERBALE N. 30

DELLA SEDUTA DEL  30 LUGLIO 2018

ORE 14.30

Oggi alle ore 14.30 si è riunito presso la sua sede in Verona, Via Teatro Ristori, 1, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Sono presenti tutti i Consiglieri, ad eccezione degli avv.ti Simonetta Bissoli, Simone Curi, Elena Panato e Matteo Cavazzini, assenti giustificati.

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 23 LUGLIO 2018 ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA 23 LUGLIO 2018

Il CdO approva sia il verbale che l'estratto.

* * *

2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Il CdO manda al Presidente e al Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande.

In relazione alle istanze di ammissione al patrocinio presentate in via telematica, il CdO delega il Consigliere Cavazzini a sottoscrivere digitalmente i singoli provvedimenti emessi, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, al fine di darne comunicazione agli istanti.

Il C.d.O., delibera l’ammissione di quattrodici istanze, in relazione ai procedimenti indicati nella tabella allegata, che costituisce parte integrante del presente verbale.

* * *

3) AUTORIZZAZIONI ALLA NOTIFICAZIONE IN PROPRIO

Il C.d.O., presa visione delle istanze presentate, delibera di autorizzare a notificare in proprio il seguente avvocato:

Avv. Valentina Scappini

* * *

4) ESPOSTI

5910/2018 Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

5865/2018 Il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

* * *

5) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE

nuove:

5771/18: rel. avv.  Manzini

5843/18: rel. avv. Vinci

5867/18: rel. avv. Longhi

5737/18: rel. avv. Manzini-Vinci

vecchie:

4303/18: rel. avv. Manzini – archiviazione per intervenuta conciliazione. L’avv. Manzini riferisce dell’avvenuta conciliazione e il Coa preso atto archivia.

33/18: rel. avv. Vinci - archiviazione per intervenuta conciliazione. L’avv. Manzini riferisce dell’avvenuta conciliazione e il coa preso atto archivia

* * *

6) SPECIFICHE

- nuove:

n. 76/18 rel. avv. longhi-Vinci

n. 77/2018 rel. Vacca-Zucconelli

n. 78/2018 rel. Zucconelli Vacca

n. 79/2018 rel . Zucconelli Vacca

n. 80/2018 rel  . Zucconelli Vacca

n.81/18  rel. avv.    Vinci - Curi

n. 82/18 rel. avv. Traspedini Curi

n. 83/18 rel. avv. Traspedini Curi

n. 84/18 rel. avv. Traspedini Curi

- da liquidare:

61/18 rel. avv. Maria Anna Vacca + avv. Paolo Longhi

66/18 rel. avv. Gortenuti e avv. Traspedini

65/18: rel. avv. Longhi e avv. Curi

 

63/18: rel. avv. Longhi e avv. Curi

64/18: rel. avv. Longhi e avv. Curi

15/18: rel  avv. Zucconelli e Traspedini.

56/18: rel. avv. Zucconelli e avv. Curi archiviazione per intervenuta rinuncia.

Il CoA, vista l’istanza di rinuncia al parere di congruità del compenso da parte dell’iscritto per effetto di intervenuto pagamento, sentiti i consiglieri relatori, ne dispone l’archiviazione, disponendone la comunicazione all’iscritto, al fine del ritiro della documentazione prodotta.

* * *

7) ISCRIZIONI

Il CdO, presa visione delle istanze presentate, delibera le seguenti iscrizioni

Registro Speciale dei Praticanti

Alberto Pavesi

Alessandra Caruso

* * *

8) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

a) approvazione libretti pratica

Il C.d.O. approva i semestri di pratica di cinque praticanti.

b) ammissione al patrocinio ex art. 41 co. 12, Legge 247/2012

Il C.d.O., verificata la sussistenza dei requisiti previsti, ammette i seguenti praticanti al patrocinio:

Carmelo Platania

* * *

9) COMPIUTA PRATICA

Il C.d.O., viste le istanze presentate, delibera di concedere il certificato richiesto a due praticanti.

* * *

10) CANCELLAZIONI

per decesso

avv. Antonio Stegagni (data del decesso 04/04/2018): con esonero, in via eccezionale, dal pagamento dei contributi collegiali anno 2018

* * *

11) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

  1. Esame posizione di un avvocato: istanza di reiscrizione all’Albo Avvocati. Il Presidente riferisce che l’avvocato ha presentato domanda di reiscrizione e il COA, stante l’assenza dell’avv. Curi, consigliere incaricato di istruire le domande di iscrizione, rinvia alla seduta del 27.08.2018.
  2. COA di Venezia: convocazione dei Presidenti dei COA del Distretto, 3 settembre 2018 ore 15.00. Il Presidente informa che è pervenuta convocazione da parte del COA di Venezia di convocazione dei Presidenti degli Ordini del Distretto. Il Presidente parteciperà.

* * *

12) COMUNICAZIONI DEL VICE PRESIDENTE

  1. Mansioni del personale della sede: ridistribuzione

L’avv. Tantini relaziona il COA sulla necessità di provvedere alla ridistribuzione di alcune mansioni per il personale presente in sede. La proposta nasce dalla necessità sia di riorganizzare in modo più efficiente l’ufficio sia di accorpare alcune competenze che, per motivi sempre di organizzazione dell’ufficio, sono state gestite e suddivise tra più persone senza poter avere un unico referente responsabile per ciascuna di esse. Con tale ridistribuzione anche i consiglieri e gli iscritti potranno avere maggior facilità nell’individuare il referente per ogni singolo settore ed avere informazioni più complete ed esaustive.

Dopo un confronto con tutto il personale della sede avvenuto nei giorni 24 e 25 luglio 2018, si è ipotizzato: 

  1. di assegnare a una dipendente le difese d’ufficio, a decorrere dal mese di settembre 2018, mantenendo le precedenti mansioni per il Gratuito Patrocinio e la gestione dell’accesso del pubblico;
  2. di assegnare a un dipendente, d’ora in poi, la gestione completa degli esposti oltre alle mansioni già in precedenza assegnate quali i word cast, le negoziazioni assistite, comunicazioni relative ai convegni, il carico dei crediti formativi e la gestione dei procedimenti per mancato assolvimento dell’obbligo formativo, l’aggiornamento dell’albo on line;
  3. di assegnare a una dipendente la completa gestione del protocollo e della posta oltre alle mansioni alla stessa già assegnate.

Il COA preso atto di quanto sopra, ritenuto che sia che sia opportuna la ridistribuzione delle mansioni del personale della sede di Via Ristori con riferimento alla sola a una dipendente delibera di assegnare a quest’ultima le difese d’ufficio a partire dal mese di settembre 2018 e di non modificare l’attuale assetto delle altre mansioni che resteranno al momento distribuite come in precedenza.

  1. Liberazione biblioteca e sistemazione archivio

L’avv. Tantini relaziona il COA sulla possibilità di   eliminare dal locale scantinato circa 50 scatoloni contenenti volumi a suo tempo selezionati in quanto di minor utilizzo. Per sovvenire all’esigenza rappresentata dall’Arch. Granata, di eliminare il più possibile quanto non viene utilizzato dal locale scantinato. L’avv. Tantini, propone di eliminare il contenuto di detti 50 scatoloni. In tal modo verrebbero liberati, approssimando per difetto, una cinquantina di scaffali della Biblioteca, pari, per intendersi, a tutta la parete a muro, dalla porta di accesso sino al fondo della stanza ove è collocato il tavolo di consultazione.

Tale disponibilità di spazio consentirebbe, tra l’altro, di poter acquistare le riviste ed i volumi per la continuità della biblioteca.

Il Coa approva lo smaltimento dei 50 scatoloni presenti nello scantinato. Delega il Dott. Tomasi a contattare l’Amia al fine di conoscere il costo di una navetta per poter portare al macero gli scatoloni e tutta la carta che verrà eliminata dallo scantinato, soprassedendo pertanto allo spostamento delle riviste dalla biblioteca all’archivio.

* * *

13) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

Pec 16/07/2018. (unitamente al fascicolo dell’esposto disciplinare). Il Segretario riferisce l’esposto pervenuto, il CoA manda alla segreteria di eseguire gli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, dandone avviso per conoscenza all’esponente

* * *

Alle ore 16.07 si allontana l’avv. Casara

14) FORMAZIONE

Il Consiglio, in ordine alle richieste pervenute, visto:

- il Regolamento del 16 luglio 2015 n. 6 del Consiglio Nazionale Forense;

- l’esito dell’istruttoria effettuata dalla propria Commissione per l’Accreditamento;

- il parere espresso dalla suddetta Commissione in merito alla sussistenza o meno dei requisiti, al numero attribuibile di crediti, alla concessione o meno, ove richiesta, di patrocinio e contributo economico;

delibera

motivando in conformità ai criteri oggettivi e predeterminati di cui all’art. 21 del regolamento del CNF e rispettate le prescrizioni relative al numero minimo e massimo di C.F. attribuibili a ciascuna tipologia di attività formativa quanto a:

  1. Univr – Ordine Avvocati - ODCEC – richiesta di accreditamento corso di perfezionamento in Concordato preventivo – ottobre/dicembre 2018. N. 12 crediti formativi per coloro che hanno partecipato ad almeno l’80 % delle ore previste. Delega al controllo presenze e rilascio attestati. Si incarica i predisporre una comunicazione agli iscritti indiando le modalità per presentare la domanda di ammissione.
  2. Centro Studi giuridici sulla persona in collaborazione con la rivista “Lessico di Diritto di Famiglia” – richiesta di accreditamento corso in due incontri 5 e 17 dicembre 2018. N. 6 crediti formativi per coloro che hanno partecipato ad almeno l’80 % delle ore previste. Delega al controllo presenze e rilascio attestati.
  3. EFLIT – richiesta di accreditamento corso “Legal English for Crime” 28 e 29 settembre 2018. N. 4 crediti formativi complessivi per la partecipazione ad almeno l’80% delle ore previste. Delega alla rilevazione presenze e rilascio attestati.
  4. Ordine Avvocati Verona con Dipartimento Scienze Giuridiche in convenzione – richiesta di accreditamento evento in due giornate 14 e 15 settembre 2018 “Il Diritto vivente tra Legge e Giurisprudenza. N. 3 crediti formativi per ciascuna sessione (quindi iscrizione a ciascuna sessione su Riconosco), saluti del Presidente. Contributo al pranzo di lavoro menù 40 euro.
  5. Gambino Editore – richiesta di accreditamento per convegno “Riqualificazione energetica del Condominio” - 17 settembre 2018 all’interno della Fiera del Condominio Sostenibile. La procedura per l’accreditamento non è stata completata e non si ravvisano temi di interesse giuridico per la formazione forense.
  6. MedyaPro – richiesta di patrocinio, uso del logo, accreditamento e saluti del Presidente per evento 9 novembre 2018 “Per una mediazione di qualità: conferenza sui servizi degli operatori coinvolti”. N. 4 crediti. Logo
  7. – richiesta di esonero dalla formazione per trasferimento all’estero per un periodo superiore ai sei mesi. Il Consiglio, visto il parere del CNF, delibera di accogliere la richiesta di esonero
  8. Corso di Diritto Bancario organizzato dall’Università di Verona: richiesta di accreditamento. Inizio corso dal 5.10.2018 al 15.2.2019. (Con l’astensione dell’avv. Paolo Zucconelli) 12 crediti 80% delle presenze. Si incarica i predisporre una comunicazione agli iscritti indiando le modalità per presentare la domanda di ammissione.

Eventi della settimana con intervento del Presidente o di un Consigliere

* * *

15) AGEVOLAZIONI

  1. Ombra Investigazioni Ombra srl: convenzione

L’avv. Montresor riferisce la proposta e il COA rilevata la convenienza, delibera di inserire nell’apposita sezione sul sito dell’Ordine. Il Consiglio altresì delega il dott. Tomasi a preparare il word cast della comunicazione agli iscritti della approvazione e pubblicazione della agevolazione, con allegazione diretta del link e porlo in visione per l’approvazione alla Consigliera Montresor. Il COA delibera altresì che il dott. Tomasi invii ai proponenti delle agevolazioni la seguente comunicazione a mezzo mail:Si comunica che la Vostra proposta di agevolazione è stata approvata e verrà pubblicata sul sito istituzionale nello spazio preposto. Si specifica che l’Ordine degli Avvocati di Verona pubblica le proposte commerciali, previa valutazione ed approvazione del Consiglio, come agevolazioni a disposizione delle iscritte e degli iscritti e le medesime non costituiscono convenzioni stipulate con l’Ordine.  Cordialmente. Avvocata Elisa Montresor, consigliera delegata per le agevolazioni”

  1. e-mail 26/07/2018 MELEAM: proposta di convenzione

L’avv. Montresor riferisce la proposta e il COA rilevata la convenienza, delibera di inserire nell’apposita sezione sul sito dell’Ordine. Il Consiglio altresì delega il dott. Tomasi a preparare il word cast della comunicazione agli iscritti della approvazione e pubblicazione della agevolazione, con allegazione diretta del link e porlo in visione per l’approvazione alla Consigliera Montresor. Il COA delibera altresì che il dott. Tomasi invii ai proponenti delle agevolazioni la seguente comunicazione a mezzo mail:Si comunica che la Vostra proposta di agevolazione è stata approvata e verrà pubblicata sul sito istituzionale nello spazio preposto. Si specifica che l’Ordine degli Avvocati di Verona pubblica le proposte commerciali, previa valutazione ed approvazione del Consiglio, come agevolazioni a disposizione delle iscritte e degli iscritti e le medesime non costituiscono convenzioni stipulate con l’Ordine.  Cordialmente. Avvocata Elisa Montresor, consigliera delegata per le agevolazioni”

* * *

16) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

  1. proposta di acquisto di una lista di libri indicati dal dott. Tomasi: rel. Avv. Gortenuti. Il COA esaminata la lista delibera l’acquisto dei seguenti testi: Mandrioli Corso di diritto processuale civile 2017 4 vol. € 165,00; Consolo Mariconda Processo civile Formulario commentato 2018 3 vol. € 480,00; Commentario Cod. civ. Sclesingher Tutela dei diritti 2018 € 89,00; Capriglione Il Testo unico bancario 2018 3 vol. € 300,00.
  2. Approvazione della procedura per la segnalazione di illecito/whistleblower: rel. avv. Gortenuti.

Preso atto della segnalazione del Responsabile della Corruzione, ritiene necessario provvedere a adottare la procedura di whistleblower.

In particolare delega un dipendente a pubblicare sul sito su un apposito link nella sezione amministrazione trasparente una voce “SEGNALAZIONI DI ILLECITO – WHISTLEBLOWER”

A tale voce si aprirà la seguente dicitura”

Segnalazioni e comunicazioni di comportamenti relativi a potenziali o reali fenomeni corruttivi, da parte dei consiglieri dell’Ordine o dei suoi dipendenti possono essere fatte pervenire direttamente in qualsiasi forma al responsabile anti corruzione che ne assicura la conservazione delle segnalazioni raccolte, garantendo l’anonimato dei segnalanti.

Nel caso in cui gli illeciti o le irregolarità siano imputabili a comportamenti ovvero a decisioni assunti dallo stesso RCPT, considerata la coincidenza, le comunicazioni dovranno essere indirizzate al Presidente del Consiglio dell’Ordine, che ne darà informazione agli altri componenti del Consiglio. Come previsto dall'art. 1, comma 51, della L. n. 190/2012,

Il RPCT si impegna ad adottare, sia nel caso in cui vi siano episodi di corruzione sia in mancanza degli stessi, tutti i provvedimenti affinché l'identità del segnalante non sia rivelata. L’identità del segnalante è protetta in ogni contesto successivo alla segnalazione e non può essere rivelata salvo i casi espressamente previsti dalle norme di legge.

Sarà compito poi del Responsabile Anticorruzione, una volta pervenuta la segnalazione, acquisire ulteriori informazioni, utili a circostanziare la denuncia, presso gli uffici interessati. Una volta accertata la presenza di tutti gli elementi utili ad acclarare i fatti, la segnalazione viene trasmessa alla Commissione di disciplina che procederà all’ istruttoria e, se del caso, allo svolgimento del procedimento disciplinare e/o all’Autorita Giudiziaria, in presenza di fatto che costituisca reato. Sono ammesse segnalazioni aperte (identità palese) e segnalazioni riservate (identità conosciuta esclusivamente da chi riceve la segnalazione). Sono entrambe preferibili alle segnalazioni anonime, in quanto – se incomplete e poco dettagliate – consentono comunque un approfondimento. Infine, considerata la possibilità di dialogo attraverso strumenti informatici o cartacei che non impongono la conoscenza dell’identità del segnalante, è ammesso altresì l’anonimato.

Le segnalazioni possono essere inviate debitamente compilate al responsabile della prevenzione della corruzione dell’Ordine degli Avvocati indirizzo: anticorruzione@ordineavvocati.vr.it o per posta all’indirizzo della sede (Via Teatro Ristori, 1 - 37122 Verona) o se del caso al Presidente a mezzo  posta all’indirizzo della sede (Via Teatro Ristori, 1 - 37122 Verona)

Modulo per la segnalazione di illecito

Si approva poi il modulo di segnalazione allegato.

Alle ore 16,47 si allontana l’avv. Castelli

  1. richiesta da parte di una Praticante abilitata ad essere inserita nell’Elenco degli amministratori di sostegno tenuto dall’Ordine: rel. avv. Tenuti. L’avv. Tenuti informa della richiesta di un praticante di essere inserita nell’elenco egli amministratori di sostegno. Il COA delega l’avv. Tenuti a rispondere alla dottoressa.
  2. Commissione Deontologia: verbale 13.07.2018: rel. avv. Vacca L’avv. Vacca riferisce il contenuto del verbale della Commissione di Deontologia e il COA prende atto e fa propri i pareri resi dalla Commissione Deontologia, ad eccezione di quello concernente la richiesta di un avvocato.

Alle ore 17,08 si allontana l’avv. Manzini e l’avv. Montresor.

  1. Consiglio Giudiziario di Venezia, sedute del 4 e del 18 luglio: rel. avv. Vacca. L’avv. Vacca riferisce il verbale della riunione del Consiglio Giudiziario il COA prende atto
  2. Cassa Forense – Vademecum: rel. avv. Casara. L’avv. Casara informa del vademecum della Cassa e il COA prende atto.
  3. Visita all’Ordine gemellato di Danzica 28 - 29 settembre 2018: rel. Avv. Zucconelli. L’avv. Zucconelli riferisce e il COA approva il programma.

* * *

17) RICHIESTE DI INSERIMENTO NELLA LISTA DEI CURATORI (rel. avv. Bissoli)

* * *

18) DOMANDA ISCRIZIONE ELENCO GESTORI PER LA COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO (rel. Vinci)

* * *

19) RAPPORTO SETTIMANALE

* * *

20) VARIE EVENTUALI

Tentativo di conciliazione

: rel. avv. Longhi – proposta di archiviazione per intervenuta conciliazione. L’avv. Longhi riferisce e il COA delibera l’archiviazione.

Le sedute del mese di Agosto 2018 si terranno nei giorni 09.08.2018 alle ore 14,30 e 22.08.2018 alle ore 14,30.

La seduta è chiusa alle ore 17,20

Il Consigliere Segretario                                                                                       Il Presidente

Avv. Paolo Pezzo                                                                                                Avv. Alessandro Rigoli