Articolo

COMUNICAZIONE RELATIVA ALLA TASSAZIONE DEGLI ATTI GIUDIZIARI

Segnaliamo che, in base ad un provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 9/7/2018, a far data dal 23 luglio 2018 le somme per imposte, interessi e relative sanzioni dovute per la registrazione degli atti giudiziari saranno pagabili tramite modello F24, mentre per gli atti emessi fino al 22.7.2018 si continuerà ad utilizzare il modello F23. È previsto comunque un regime transitorio sino al 31.12.2018, periodo entro il quale sarà possibile utilizzare ancora i modelli F23.

Per consentire l'utilizzo dei nuovi pagamenti on line, l'Ufficio preposto alla tassazione degli atti giudiziari dell'Agenzia delle Entrate di Verona 2 ha in questi giorni segnalato, per le vie brevi, di avere in corso la manutenzione del programma relativo alla tassazione degli importi relativi agli atti giudiziari; pertanto in questa fase transitoria non è possibile verificare gli importi liquidati on line ma è necessario recarsi personalmente presso l' Ufficio preposto per conoscere gli importi liquidati.

Questa situazione contingente dovrebbe tuttavia risolversi a breve.

Tanto segnaliamo per opportuna Vostra informazione.