Articolo

Comunicazione Lezione Inaugurale Scuola Forense 2018-2019

Gentili Dottori,

nel darVi il benvenuto alla Scuola Forense e nell'augurarVi che la stessa rappresenti, come tradizione, un valido supporto alla Vostra formazione professionale, Vi informo che l’annunciata proroga dell’entrata in vigore del Decreto Ministeriale del 9 febbraio 2018 n° 17 (che, come sapete, per gli iscritti al Registro dei praticanti a decorrere dal 27 settembre 2018, impone di organizzare la Scuola in tre distinti semestri, al termine dei quali sono previste verifiche intermedie e finali) ci suggerisce di avviare le attività sulla base del previgente Regolamento della Scuola forense veronese, che in estrema sintesi impone a tutti gli iscritti (a prescindere dalla data di iscrizione nel Registro dei praticanti) la positiva frequenza di un solo ciclo semestrale (da novembre 2018 ad aprile 2019) ed il superamento, al termine dello stesso, della verifica di profitto finale per quanti avranno raggiunto la soglia minima di presenze, pari all’80% delle attività dei moduli complessivamente considerati ed al 75% del modulo di Deontologia ed Ordinamento forense. Le attività di detto ciclo unico si terranno di regola il lunedì ed il venerdì, dalle 15 alle 19 come da programma di prossima pubblicazione.

Ne consegue che ove detta proroga divenisse efficace (segnalo che il 12 ottobre scorso ha già ottenuto il parere favorevole del Consiglio di Stato), anche i praticanti iscritti dopo il 27 settembre 2018, al pari degli altri, assolverebbero all’obbligo formativo della Scuola forense frequentando la stessa con profitto per il solo predetto ciclo semestrale (novembre 2018 - aprile 2019) e partecipando - come gli altri - alle attività del lunedì e del venerdì, nel rispetto di tutte le previsioni del “vecchio” Regolamento. In vista di ciò allora, è necessario che, sin dall’avvio delle attività formative, anche i praticanti iscritti dopo il 27 settembre 2018, si attengano alle predette disposizioni, senza attendere la pubblicazione del Decreto ministeriale che disporrà formalmente la proroga, per evitare così che un ritardo nell’avvio della frequenza possa pregiudicare il rispetto delle prescritte soglie minime di presenza, che sono necessarie per accedere alla verifica di profitto finale.

Ciò precisato, Vi informo che la prima lezione della Scuola forense per l’anno 2018-19 si terrà lunedì 5 novembre 2018 dalle ore 15 alle ore 19, presso l'aula D del Dipartimento di Scienze Giuridiche in via C. Montanari, 9 a Verona.

Nella prime due ore, presenti i consiglieri ed i tutor dei moduli, discuteremo degli obiettivi della Scuola, del programma delle lezioni e delle esercitazioni, dei criteri di valutazione delle prove, del regime delle assenze, delle modalità di svolgimento delle prove finali e delle altre regole essenziali. Nelle restanti due ore ci lasceremo affascinare dall’eloquio dell’Avv. Emanuele Fragasso Jr, penalista padovano assai capace, che condividerà con noi alcune riflessioni pratiche sul tema “La retorica e le tecniche dell’argomentazione”.

In attesa di conoscerVi, Vi saluto molto cordialmente.

 

Il Direttore della Scuola Forense

Avv. Daniele Maccarrone