Articolo

Seduta n. 6 del 6 febbraio 2019

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

PROCESSO VERBALE N. 6

DEL 6 FEBBRAIO 2019

Oggi 6 febbraio 2019, alle ore 13.00, presso la sede dell’Ordine degli Avvocati di Verona, in Via Teatro Ristori, 1, a seguito di rituale convocazione, si riunisce il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona, in persona dei neo eletti; assume la Presidenza il Consigliere Anziano, avv. Francesco Mafficini, che procede all’appello e chiama a fungere da Segretario l’avv. Davide Traspedini.

Sono altresì presenti gli avv.ti Davide Adami, Elisabetta Baldo, Elena Beltramini, Barbara Bissoli, Paolo Bogoni, Cristina Castelli, Andrea Chiamenti, Giovanni De Salvo, Sabrina De Santi, Sara Gini, Massimo Leva, Silvia Muraro, Chiara Nascimbeni, Giuseppe Perini, Rossana Russi, Monica Rizzi, Luca Sorpresa, Sara Trabucchi e Filippo Vicentini.

* * *

  1. Insediamento nuovo Consiglio dell’Ordine.

Preliminarmente, l’avv. Mafficini rileva che l’avviso di convocazione dell’odierna seduta è pervenuto, per pochi minuti o per qualche ora, oltre il termine di 48 ore antecedenti l'orario dell'odierna seduta, come previsto dal Regolamento che disciplina il funzionamento del Consiglio e, pertanto, chiede ai Consiglieri, presenti in numero di 21, se prestano il consenso a proseguire nella seduta o se qualcuno sia contrario. All’unanimità, i Consiglieri presenti dichiarano di nulla opporre a che la seduta odierna prosegua.

L’avv. Mafficini rileva altresì che l’ordine del giorno odierno può apparire non adeguatamente dettagliato, non essendo specificato quale argomento la elezione delle quattro cariche e, pertanto, chiede se nell’espressione “insediamento nuovo Consiglio dell’Ordine” di cui al punto 1 si possa ritenere  compresa anche l'elezione delle quattro cariche. I Consiglieri presenti approvano all'unanimità tale lettura e prestano il consenso a che si prosegua con l'elezione delle cariche.

Si procede pertanto all’elezione del Presidente dell'Ordine.

L’avv. Mafficini propone quale Presidente dell'Ordine l’avv. Barbara Bissoli e chiede si proceda al voto. La lista Alternativa Forense esprime per la carica di Presidente la candidatura dell’avv. Paolo Bogoni, quale candidato espressione della volontà del foro veronese, che ha ricevuto il maggior numero di voti, al quale, anche alla luce di quanto previsto dall’art. 8, primo comma legge n. 113/2017, in tema di candidature esclusivamente individuali, compete la carica.

L’avv. Adami rileva che, ai sensi dell’art. 28, comma 9, della Legge Professionale Forense, spetta al Consiglio eleggere il Presidente tra i consiglieri eletti e che la norma stessa non fa riferimento all’esito delle elezioni del Consiglio. L’avv. Mafficini propone che il voto sia espresso per alzata di mano e la proposta è accolta all'unanimità.

Si procede pertanto alla votazione per alzata di mano. Hanno riportato n. 11 voti favorevoli l’avv. Bissoli e n. 10 voti favorevoli l’avv. Paolo Bogoni.

Viene proclamata eletta Presidente dell’Ordine l’avv. Barbara Bissoli, avendo ricevuto il maggior numero di voti dei Consiglieri.

Il Segretario                                                                                              Il Consigliere Anziano

Avv. Davide Traspedini                                                                             Avv. Francesco Mafficini

 

 

A questo punto assume la Presidenza l’avv. Bissoli.

Si procede pertanto all’elezione del Segretario dell'Ordine e l’avv. Bissoli propone l’avv. Luca Sorpresa, ritenendo che lo stesso possa rivestire questo delicato ruolo tecnico per competenza, percorso professionale ed attitudine personale. L'avvocato Bissoli chiede all'avv. Sorpresa se accetta la candidatura. L’avv. Sorpresa ringrazia per la candidatura che, tuttavia, non accetta, rilevando come una carica così delicata debba essere espressione dell’esito del voto. L’avv. Bissoli prende atto della dichiarazione del collega Sorpresa e, dato il rifiuto della candidatura, propone quale Segretario dell’Ordine l’avv. Castelli per capacità ed esperienza pregressa. L’avv. Castelli si dichiara disponibile. Si procede alla votazione per alzata di mano: l’avv. Castelli riporta i voti di 11 Consiglieri, astenuti gli altri 10.

La Presidente proclama eletta Segretario dell'Ordine l’avv. Cristina Castelli.

Il Segretario                                                                                              La Presidente

Avv. Davide Traspedini                                                                             Avv. Barbara Bissoli

 

A questo punto, assume il ruolo di verbalizzante il Segretario, avv. Cristina Castelli.

Si procede pertanto all’elezione del Tesoriere dell'Ordine e l’avv. Bissoli propone l’avv. Francesco Mafficini, ritenendo che lo stesso possa rivestire questo ruolo tecnico per competenza ed esperienza. L’avv. Mafficini accetta la candidatura. Si procede alla votazione per alzata di mano: l’avv. Mafficini riporta i voti di 11 Consiglieri, astenuti gli altri 10.

La Presidente proclama eletto quale Tesoriere dell'Ordine l’avv. Francesco Mafficini.

Si procede pertanto all’elezione del Vice Presidente e l’avv. Bissoli propone l’avv. Davide Adami, ritenendo che l’attuale momento storico, che vede l'Avvocatura penale impegnata strenuamente nella salvaguardia del diritto di difesa, richieda la presenza in tale ruolo di un collega penalista, oltre che per la sua esperienza ordinistica. L’avv. Adami si dichiara disponibile. Si procede alla votazione per alzata di mano: l’avv. Adami riporta i voti di 11 Consiglieri, astenuti gli altri 10.

La Presidente proclama eletto quale Vice Presidente l’avv. Davide Adami.

  1. Varie ed eventuali.

Rinviata alla prossima seduta ogni diversa questione.

La Presidente indirizza un breve augurio di buon lavoro a tutti i Consiglieri, confidando che  l'esperienza dei prossimi quatto anni possa essere per tutti l'esperienza di crescita personale e professionale che è stata per lei nella sua precedente esperienza nel Consiglio dell'Ordine; con il previo consenso dei Consiglieri, la Presidente convoca una seduta straordinaria per lunedì 11 febbraio, alle ore 9, anticipando che l'ordine del giorno includerà anche l'insediamento delle commissioni interne, previste dal Regolamento di funzionamento del Consiglio ai sensi della L.P.F.

La seduta è chiusa alle ore 13,45.

Il Consigliere Segretario                                                                                       La Presidente

Avv.    Cristina Castelli                                                                                       Avv. Barbara Bissoli