Articolo

Verbale n. 1 Riunione 19 aprile 2019

COMMISSIONE ESTERNA FISCALE-TRIBUTARIA ED ANTIRICICLAGGIO

VERBALE DEL 19.4.2019

Oggi, 19.4.2019, alle ore 12:30, presso la Sede principale dell’Ordine degli Avvocati di Verona, si è tenuta la prima riunione della Commissione Esterna Fiscale-Tributaria ed Antiriciclaggio.

Sono presenti, oltre al Referente dell’Ordine, Giovanni De Salvo:

- Riccardo Berti,

- Laura Bonfanti,

- Valeria Cataldi,

- Annunciata Cavarzere,

- Michele Cetto,

- Denis De Marchi,

- Emilia Greco,

- Antonella Guarnieri,

- Alberto Iadanza,

- Liana Mastella Trentin,

- Silvio Scola,

- Nicola Tezza,

- Michele Zantedeschi.

Dopo un breve intervento di saluto e di augurio di buon lavoro da parte della Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Verona, Barbara Bissoli, il Referente ha innanzitutto elencato talune linee-guida sulla base delle quali potranno svilupparsi i lavori più specificamente attinenti la materia fiscale-tributaria.

In questo senso, si è, tra l’altro, accennato alle iniziative che potrebbero essere attuate allo scopo di superare le problematiche che, a tutt’oggi, affliggono il funzionamento della Sezione Staccata di Verona della Commissione Tributaria Regionale per il Veneto, alla necessità della formazione di un protocollo d’udienza (sia per il primo, che per il secondo grado di giudizio) che coinvolga la parte privata, quella pubblica e la magistratura, all’attuazione del Massimario della Commissione Tributaria Provinciale di Verona nonché all’oramai imminente obbligatorietà dell’utilizzo del processo tributario telematico.

Nel contesto, si è sottolineato che le attività della Commissione potranno essere affrontate – oltreché in sede convegnistica – anche in sinergia con le altre categorie professionali all’uopo interessate (in primis, commercialisti e consulenti del lavoro), privilegiando, altresì, un approccio multidisciplinare anche con ulteriori branche e campi del diritto (in primis, penale, del lavoro e previdenziale).

Ha, poi, assunto la parola Alberto Iadanza – già Coordinatore della sub-Commissione per l’antiriciclaggio istituita nel corso della pregressa Consiliatura – il quale, dopo aver relazionato i presenti in merito alle attività lì già svolte (soprattutto con riguardo alla IV Direttiva UE e all’impatto che la stessa ha avuto nei confronti dell’ordinamento interno), ha delineato una serie di ulteriori tematiche (concernenti, in particolare, la recente V Direttiva UE) che dovranno essere, in futuro, necessariamente affrontate, anche nell’ottica della pertinente convegnistica.

L’unanimità dei presenti ha, quindi, deliberato che, quantomeno in un primo momento, la Commissione si occuperà parimenti, sia delle questioni di carattere fiscale-tributario, che delle tematiche afferenti la materia dell’antiriciclaggio, potendo, le stesse, rivelarsi, sia ora, che nel prosieguo, d’interesse comune; si è, nel contempo, ritenuto che potrà essere, in futuro, costituita una sub-Commissione dedicata alla sola materia dell’antiriciclaggio laddove la miglior trattazione delle relative questioni e tematiche – per la pregnanza e specificità che le caratterizza – necessitasse di tempi e modi del tutto autonomi rispetto a quelli caratterizzanti la materia fiscale-tributaria.

Stante l’assenza di taluni componenti della Commissione, i presenti hanno deliberato all’unanimità di rinviare alla prossima seduta la nomina dei Coordinatori del ramo attinente la materia fiscale-tributaria e di quello concernente l’antiriciclaggio.

I componenti hanno, infine, convenuto in merito all’opportunità che la Commissione venga convocata mensilmente – tendenzialmente, nel corso del venerdì cadente all’incirca alla metà di ogni singola mensilità – in un orario compreso tra le ore 12:30 e le 13:00; in questo senso, ciascuno dei Coordinatori, entro il lunedì antecedente ad ogni singola riunione, avrà cura di anticipare agli indirizzi e-mail dei componenti:

• il relativo Ordine del Giorno;

• la bozza del verbale relativo alla seduta precedente;

affinché ognuno lo possa preventivamente esaminare e, se del caso, apporvi le ritenute correzioni e/o integrazioni in vista – limitatamente a tale ultimo caso – della successiva approvazione.

In tali intese, la prossima riunione è stata convocata per venerdì 17.5.2019, ad ore 12:30.

La presente seduta si chiude alle ore 13:30.

Il referente presso l’Ordine degli Avvocati di Verona

Giovanni De Salvo