Articolo

Verbale Seduta del 10 giugno 2019

Ordine degli Avvocati di Verona

COMMISSIONE DIRITTI UMANI

 

Verbale riunione del 10 giugno 2019

Convocata a mezzo e-mail, la Commissione si è riunita oggi 10 giugno 2019, alle ore 12.00 presso la sede del Consiglio dell’Ordine in Verona.

Presenti: Agostino Bighelli, Alberto Annibali, Beatrice Rigotti, Nicoletta Tenuti, Maria Carla Perbellini, Barbara Bonafini, Sara Gini, Stefania Migliori, Stefania Cappellari, Alessandro Gagliardi, Isolde Quadranti, Michela Fugaro, Barbara Sorgato, Alberto Lorusso.

Assenti giustificati: Christian Serpelloni, Enrico Varali.

***

La Commissione ha trattato i seguenti punti all’ordine del giorno:

1. Le iniziative convegnistiche: sul progetto di convegno elaborato in occasione degli scorsi incontri - avente ad oggetto il tema delle avvocate difensore dei diritti umani – all’incontro odierno sono presenti i membri del Comitato Pari Opportunità Elisa Montresor, Marco Mirabile e Paola Gonzato per una possibile collaborazione nell’organizzazione del convegno.

Isolde Quadranti aggiorna sull’impostazione che si era pensato di dare all’evento, che si vorrebbe focalizzare sulle avvocate difensore dei diritti umani in Medio-Oriente. Isolde Quadranti riferisce del contatto con l’interprete di Shirin Ebadi, e Barbara Bonafini aggiorna sui contatti con Alessandra Ballerini e Barbara Spinelli.

Elisa Montresor propone di contattare il Prof. Branca, Islamista.

Come possibile data, viene indicativamente individuato il 25 Novembre; per quanto riguarda il luogo, si ipotizza il Polo Zanotto laddove anche l’Università di Verona partecipasse.

Sara Gini suggerisce di costituire il gruppo di lavoro, con autonoma mailing list, che sarà composto da: Sara Gini, Paola Gonzato, Marco Mirabile, Elisa Montresor avvocatomontresorelisa@gmail.com 3389200996, Barbara Bonafini, Barbara Sorgato, Stefania Migliori, Isolde Quadranti.

paola.gonzato@libero.it 3478546278

avv.marco.mirabile@gmail.com 345 10 77 452.

2. Isolde Quadranti riferisce della partecipazione di alcuni componenti della Commissione Diritti Umani alla tavola rotonda di sabato 1 giugno 2019 al Festival OltrEconomia di Trento;

3. Per quanto riguarda i laboratori nelle scuole, Cristina Castelli aggiorna sulla partecipazione dell’Ordine all’Alternanza Scuola Lavoro. Vi è una pluralità di moduli tematici, che richiede – tuttavia - un necessario ripensamento in vista del prossimo anno scolastico, anche in considerazione dei cambiamenti intervenuti a seguito delle nuove disposizioni normative e della riduzione del numero di ore destinate all’ASL. Cristina Castelli ipotizza un unico modulo circostanziato, con diverse metodologie (video, spettacolo teatrale, laboratorio…). Nell’ottica della riformulazione del progetto di ASL, alla Commissione D.U. potrebbe essere affidata la gestione di tutto o parte del modulo diritti umani, che in precedenza si inseriva nel modulo “Educazione alla Legalità e cittadinanza attiva”. A seguito del ripensamento dell’attività di ASL, si potrebbe ipotizzare un monte ore di 25-30 ore/anno scolastico, di cui 10 ore destinate ai diritti umani, da effettuare in un periodo di tempo ricompreso tra settembre a fine aprile. Ci si rivolgerebbe a classi terze e quarte, e l’orario coprirebbe la fascia pomeridiana, indicativamente dalle h. 14.00- 16.00. La Commissione D.U. comunicherà a Cristina Castelli entro venerdì 21.6. che tipo di disponibilità vi sia e come si potrebbero eventualmente inserire i laboratori che la Commissione già svolge da anni nelle scuole all’interno del progetto di ASL. Tutto ciò in vista della convocazione della Commissione ASL nella prima settimana di luglio.

Agostino Bighelli ha preso contatto con il Liceo Levi di S. Pietro In Cariano (VR), con il quale ha già collaborato in passato per iniziative simili, che ha confermato l’interesse verso il laboratorio nelle scuole della Commissione.

***

Null’altro avendo a deliberare, la seduta viene tolta alle ore 13.07 e viene rinviata al 15.7. 2019, h. 12.00.

La Consigliera referente La Coordinatrice

Sara Gini Barbara Bonafini