Articolo

Verbale n. 30 del 22 luglio 2019

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE N. 30

DELLA SEDUTA DEL  22 LUGLIO 2019 ORE 14.30

Oggi alle ore 14.30 si è riunito presso la sua sede in Verona, Via Teatro Ristori, 1, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona.

Sono presenti tutti i Consiglieri, ad eccezione degli avv.ti Giuseppe Perini, Luca Sorpresa, Massimo Leva, Chiara Nascimbeni, Filippo Vicentini, Elena Beltramini, assenti giustificati.

Su proposta della Presidente, il Consigliere Segretario chiama a verbalizzare il Consigliere avv. Davide Traspedini.

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 15 LUGLIO 2019 ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA 15 LUGLIO 2019

Il C.d.O. approva sia il verbale che l'estratto.

* * *

2) PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Il C.d.O. manda al Presidente e al Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande.

In relazione alle istanze di ammissione al patrocinio presentate in via telematica, il CdO delega il Consigliere Bogoni a sottoscrivere digitalmente i singoli provvedimenti emessi, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, al fine di darne comunicazione agli istanti.

a) Istanze per Patrocinio a Spese dello Stato

DOMANDE ON LINE

il C.d.O. delibera l’ammissione, in via anticipata e provvisoria, al patrocinio a spese dello Stato di otto istanti ed il rigetto di due istanti, in relazione ai procedimenti civili indicati nella tabella allegata, che costituisce parte integrante del presente verbale.

* * *

3) ESPOSTI

6063/2019 Dopo sintetica relazione del Segretario, il C.d.O. delibera di provvedere agli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, mandando alla segreteria per il seguito di competenza.

6260/2019 Dopo sintetica relazione del Segretario, il C.d.O. delibera di provvedere agli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, mandando alla segreteria per il seguito di competenza.

262/2019 Dopo sintetica relazione del Segretario, il C.d.O. delibera di provvedere agli adempimenti di cui agli artt. 50 c.4 LP e 11 c. 1 reg. n.2/2014, mandando alla segreteria per il seguito di competenza.

* * *

4) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE

vecchie:

20/19: rel. avv.ti Beltramini // Russi - archiviazione per impossibilità di giungere a conciliazione

94/18: rel. avv.ti Beltramini // Bogoni - archiviazione per impossibilità di giungere a conciliazione

* * *

5) SPECIFICHE

- da liquidare:

43/2019: rel. avv. Bogoni - Traspedini

53/2019: rel. avv. Traspedini - Beltramini

* * *

6) ISCRIZIONI

Il C.d.O. presa visione delle istanze presentate, delibera le seguenti iscrizioni

Registro Speciale dei Praticanti

Debora Boseggia

Tina Daniela Culeac

Debora Ghiro

* * *

7) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

a) approvazione libretti pratica

Il C.d.O. approva i semestri di pratica di cinque praticanti.

* * *

8) FORMAZIONE: ACCREDITAMENTI

Il Consiglio, in ordine alle richieste pervenute, visto:

- il Regolamento del 16 luglio 2015 n. 6 del Consiglio nazionale Forense;

- l’esito dell’istruttoria effettuata dalla propria Commissione per l’Accreditamento;

- il parere espresso dalla suddetta Commissione in merito alla sussistenza o meno dei requisiti, al numero attribuibile di crediti, alla concessione o meno, ove richiesta, di patrocinio e contributo economico;

delibera

motivando in conformità ai criteri oggettivi e predeterminati di cui all’art. 21 del regolamento del CNF e rispettate le prescrizioni relative al numero minimo e massimo di C.F. attribuibili a ciascuna tipologia di attività formativa quanto a:

Avv. Gilda Pisa: Convegno Diritto del Lavoro: “Il lavoro nella Carta del Carnaro” 13/09/2019 ore 14.30, presso Biblioteca Capitolare, Verona. Richiesta accreditamento dell’evento, concessione logo, patrocinio e saluti della Presidente. Il C.d.O. delibera l’accreditamento del convegno concedendo n. 2 (due) crediti formativi in materia diritto del lavoro, con delega al controllo presenze e rilascio attestati. Si concede logo e patrocinio. La Presidente, stante contestuale impegno istituzionale, si riserva di delegare un consigliere per i saluti.

* * *

9) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

                 I.          E-mail 01/07/2019 avv. Alessandra Stella con risposta al Presidente del CAIT in merito alla richiesta di intervento per un confronto e per la verifica della condivisione delle linee guida approvate dall'Unione in materia di protezione internazionale: La Presidente illustra la lettera trasmessa al CAIT dalla Presidente dell’Unione Triveneta, nella quale richiama le linee guida elaborate in materia dall’Unione stessa e propone di demandare agli avv.ti Trabucchi e Bogoni di approfondire la questione e a riferire al Consiglio in una delle prossime sedute; il Consiglio approva.

                II.          Unione Triveneta degli Ordini: riunione dei Presidenti, Padova, 17/07/2019: Relazione: La Presidente riferisce che si è trattato di una riunione di coordinamento per programmare l’attività dell’Unione dei prossimi mesi e in particolare dell’istituzione di alcune Commissioni e di alcuni Gruppi di lavoro in seno all’Unione Triveneta, di cui verrà data comunicazione nelle prossime settimane, facendo presente che le Commissioni in particolare avranno una composizione assai ristretta con coinvolgimento di colleghi molto esperti e qualificati. La Presidente riferisce altresì di aver richiesto al Consiglio di Presidenza dell’Unione di voler approfondire le prassi degli Ordini forensi circa l’esercizio di poteri istruttori nei procedimenti di iscrizione degli avvocati stabiliti per accertare il rispetto, nei percorsi di abilitazione alla professione forense, della normativa dello Stato di origine e circa il trattamento delle STP, iscritte nella sezione speciale degli Albi forensi prima dell’entrata in vigore dell’art. 4 bis della L.P.F., e il trattamento degli Avvocati che risultano essere soci di STP iscritte in altri albi professionali, ricevendo in risposta l’impegno ad assumere informazioni al riguardo e a predisporre delle linee guida. Il Consiglio prende atto.

              III.          Unione Triveneta degli Ordini: riunione dei Presidenti, Padova, 17/07/2019: Protocollo C.N.F. e Ministero della Giustizia per il monitoraggio della disciplina dell’equo compenso: determinazioni: La Presidente riferisce che l’Unione Triveneta si è impegnata a far da collettore delle segnalazioni provenienti dai singoli Ordini e che, dunque, non sarebbe necessario istituire un Nucleo presso i singoli Ordini; su richiesta del CNF, si rende disponibile a fare da referente per l’attuazione di tale Protocollo, sino a che non si sarà chiarito meglio l’ambito di attività inerente; il C.d.O. prende atto e delibera di designare la Presidente quale referente dell’Ordine per l’attuazione del Protocollo indicato, mandando alla segreteria di darne comunicazione al CNF.

              IV.          Unione Triveneta degli Ordini: riunione dei Presidenti, Padova, 17/07/2019 - Unione Triveneta degli Ordini – calendario delle prossime Assemblee: 13/14 settembre 2019 (Gorizia); 13/14 dicembre 2019 (Venezia); 28/29 febbraio 2020 (Vicenza): La Presidente chiarisce che per ciascuna Assemblea, che si tiene il sabato mattina, la prassi vuole che il pomeriggio del venerdì precedente l’Ordine ospitante organizzi un evento formativo patrocinato dell’Unione Triveneta. Il C.d.O. prende atto.

               V.          E-mail 15/07/2019: richiesta valutazione accordo di collaborazione tra professionisti. La Presidente illustra la richiesta pervenuta dal Collega, osservando che è rivolta ad ottenere un parere che esula da ogni competenza dell’Ordine e il C.d.O. delibera di rispondere in tal senso.

              VI.          E-mail 17/07/2019: articolo de “Il Dubbio”. La Presidente illustra la sollecitazione pervenuta in merito alle deprecabili esternazioni di alcuni avvocati che hanno invitato tutti i Colleghi, anche i difensori d’ufficio, a non assumere la difesa dell’uomo che, a quanto riportato da tutti i mass media, ha investito con un’auto lanciata a forte velocità tra le stradine cittadine, e ucciso, due bambini seduti sulla soglia di casa, rendendosi disponibile, anche sulla scorta dei condivisibili comunicati dell’UCPI e della Camera Penale Veronese, a redigere una proposta di motivata delibera a tutela del diritto di difesa e della funzione difensiva dell’avvocato, con la quale sensibilizzare il CNF ad un intervento; il Consiglio approva e rinvia la trattazione della questione ad una prossima seduta.

* * *

10) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

                 I.          Pec 11/07/2019 CDD Veneto notificazione art. 31 Regolamento CNF: decisione n. 41/2019 proc. 266/17. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

                II.          Pec 11/07/2019 CDD Veneto notificazione art. 31 Regolamento CNF: decisione n. 40/2019 proc. 405/17. Il COA prende atto e delibera di non impugnare

              III.          Pec 15/07/2019 CDD Veneto proc. 15-16-17/2018 r.r.: archiviazione. Il COA delibera di incaricare il Vice Presidente di acquisire la motivazione dell’archiviazione e rinvia per l’esame alla prima seduta utile.

              IV.          Pec 12/07/2019 CDD Veneto proc. disc. 17/2015 e 640/2016 r.r.: richiamo verbale. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

               V.          Pec 12/07/2019 CDD Veneto proc. disc. 716/2018 r.r.: richiamo verbale. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

              VI.          Pec 15/07/2019 CDD Veneto proc. 542/18 r.r.: archiviazione. Il COA prende atto. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

            VII.          Pec 17/07/2019 CDD Veneto proc. 563/2017 r.r.: archiviazione. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

          VIII.          Pec 17/07/2019 CDD Veneto proc. 564/2017 r.r.: archiviazione. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

              IX.          Pec 17/07/2019 CDD Veneto proc. 425/2018 r.r.: archiviazione. Il COA prende atto e  delibera di non impugnare.

               X.          Pec 17/07/2019 CDD Veneto proc. 417/2017 r.r.: archiviazione. Il COA prende atto e  delibera di non impugnare.

              XI.          Pec 18/07/2019 CDD Veneto proc. 407/2017 r.r.: non luogo a provvedere per decesso. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

            XII.          Pec 18/07/2019 CDD Veneto proc. 357/2018 r.r.: archiviazione. Il COA delibera di incaricare il Vice Presidente di acquisire la motivazione dell’archiviazione e rinvia per l’esame alla prima seduta utile.

          XIII.          Pec 18/07/2019 CDD Veneto proc. 630/2017 r.r.: archiviazione. Il COA delibera di incaricare il Vice Presidente di acquisire la motivazione dell’archiviazione e rinvia per l’esame alla prima seduta utile.

          XIV.          Pec 15/07/219 CDD Veneto proc. 486/2018 r.r.: archiviazione. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

           XV.          Pec 15/07/2019 CDD Veneto proc. 246/2018 r.r.: archiviazione. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

          XVI.          Pec 15/07/2019 CDD Veneto proc. 1007/2018 r.r.: sospensione del procedimento disciplinare per anni uno, in attesa di definizione del procedimento penale. Il COA prende atto, con astensione dell’avv. Adami.

        XVII.          Pec 15/07/2019 CDD Veneto proc. 955/2018 r.r.: archiviazione. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

       XVIII.          Pec 15/07/2019 CDD Veneto proc. 592/2018 r.r.: archiviazione. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

          XIX.          Pec 15/07/2019 CDD Veneto proc. 593/2018 r.r.: archiviazione. Il COA delibera di incaricare la Presidente di acquisire la motivazione dell’archiviazione e rinvia per l’esame alla prima seduta utile, con astensione dell’avv. Adami.

           XX.          Pec 16/07/2019 CDD Veneto proc. 603/2018 r.r.: archiviazione. Il COA prende atto e delibera di non impugnare.

          XXI.          Pec 16/07/2019 CDD Veneto proc. 201/2017 r.r.: archiviazione. Il COA prende atto e delibera di non impugnare, con astensione dell’avv. Traspedini.

        XXII.          Pec 19/07/2019 COA Genova: trasmissione delibera 11/07/2019. Il COA prende atto.

       XXIII.          Riepilogo disponibilità per componenti commissari esame sessione 2019/20 – invio all’Ordine di Venezia per relativi adempimenti. Il COA delibera di inviare all’ordine di Venezia i seguenti nominativi: avv. Francesco Tregnaghi, Lucia Poli, Matteo Simeone De Boni, Franco Zampieri, Andrea Casali, Claudia Stevanoni ed Elena Panato.

* * *

11) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE

                 I.          : revoca convocazione 09/09/2019 a seguito pagamento contributi collegiali 2019. Il COA prende atto.

                II.          Preventivo di spesa per convenzione Ordine/Università di Verona per incarico di assistenza nella redazione del “bilancio sociale”. Il Tesoriere informa il COA di aver preso contatti con il prof. Mion dell’Università di Verona di Economia aziendale-Etica impresa, per la redazione del Bilancio sociale 2019. La spesa preventivata, quale contributo per la consulenza di ricerca/tecnico-scientifica nella predisposizione del bilancio è di circa euro 2.500,00. Il Tesoriere chiede di essere autorizzato a stipulare convenzione con l’Università di Verona, impegnando un budget di euro 2.500,00. Il COA delibera di autorizzare la stipula della predetta convenzione al prezzo previsto.

              III.          Rimborso all’Ordine degli Avvocati di Venezia della quota di competenza dell’Ordine di Verona per l’acquisto di una macchina fotocopiatrice/scanner in uso all’Ufficio Esami degli Avvocati della Corte d’Appello di Venezia; Il Tesoriere informa che l’Ordine degli avvocati di Venezia ha chiesto il rimborso pro quota ai vari Ordini di quanto anticipato per l’acquisto dello scanner da dare in uso alla Corte d’Appello di Venezia - Segreteria esami avvocato. A seguito di preventivi richiesti dal nostro Ordine, il prezzo della fornitura è notevolmente inferiore (i preventivi da noi ottenuti indicano un prezzo di circa euro 8.000,00). Il Tesoriere chiede pertanto di essere autorizzato al pagamento della somma di euro 1.428,60 proporzionale al numero degli iscritti, come da tabella allegata alla richiesta di rimborso. Il COA delibera il pagamento della somma di euro 1.428,60.

              IV.          Fattura n. 264 01/07/2019 Chef Party srl: autorizzazione al pagamento. Il Tesoriere chiede di essere autorizzato al pagamento della somma di euro 16.981,25 di cui euro 1.543,75 per IVA a Chef Party S.r.l. per il servizio di catering effettuato per la Festa dell’avvocato. La fattura è conforme al preventivo e a quanto già deliberato. Si segnala che a seguito della richiesta inoltrata dal nostro Presidente a seguito del disguido nella fase iniziale della cena, Chef Party ha accordato una riduzione pari a n. 10 coperti. Il Tesoriere chiede di essere autorizzato al pagamento della fattura n. 284/2019. Il COA autorizza il Tesoriere al pagamento.

               V.          revoca convocazione 16/09/2019 a seguito pagamento contributi collegiali 2019. Il COA prende atto.

              VI.          revoca convocazione 09/09/2019 a seguito pagamento contributi collegiali 2019. Il COA prende atto.

            VII.          Il COA prende atto.si revoca convocazione 09/09/2019 a seguito pagamento contributi collegiali 2019.

          VIII.          revoca convocazione 16/09/2019 a seguito pagamento contributi collegiali 2019. Il COA prende atto.

* * *

12) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

                 I.          E-mail 15/07/2019 ns. prot. 6145/19 del 16/07/2019: ritiro domanda di iscrizione all’Albo Avvocati – sezione speciale degli avvocati stabiliti e conseguente restituzione della tassa di prima iscrizione: rel. avv. Traspedini. Preso atto di quanto riferito dall’avv. Traspedini, il Consiglio prende atto e delibera di restituire la tassa di prima iscrizione.

                II.          Programma di gestione parcelle: sollecito a DCS per consentire la consultazione online del fascicolo: rel. avv. Traspedini. Preso atto di quanto riferito dall’avv. Traspedini, il Consiglio delibera di incaricare l’avv. Mafficini a contattare DCS per abilitare i membri della Commissione Parcelle a consultare i documenti allegati alle singole posizioni.

              III.          Opinamento parcelle: programmazione incontro tra dipendenti per passaggio di consegne: rel. avv. Traspedini. Preso atto di quanto riferito dall’avv. Traspedini, il Consiglio, preso atto della disponibilità manifestata di mantenere l’attività di opinamento delle parcelle presso la sede del Tribunale, delibera di trasferire a decorrere dal 01 settembre 2019 presso la sede di via Ristori i ricorsi in prevenzione, i ricorsi ex art. 29 lett. o) legge professionale e la tenuta dei registri per la notificazione in proprio degli atti giudiziari da parte degli avvocati, delegando a tali attività la sig.ra I.f., fermo restando che, come già deciso, le competenze operative relative all’OCC resteranno in carico alla segreteria dell’Ordine presso gli Uffici Giudiziari e, in particolare, alla signora s. l.

              IV.          Commissione Diritti Umani: Convegno CNF e Amnesty International “Discorso d’odio e propaganda elettorale - Rilevazione online e disciplina normativa” Roma, 2 luglio 2019 – Organizzazione dell’evento a Verona – ottobre 2019: rel. ref. avv. Sara Gini. L’avv. Sara Gini relaziona in merito alle ricerche effettuate on line da Amnesty I. in convenzione con il CNF, che hanno restituito una situazione in cui, a livello nazionale, le categorie più bersagliate dal linguaggio d’odio durante le scorse elezioni europee – che attenta ai diritti fondamentali delle persone - sono nell’ordine: gli immigrati, le donne, i Rom, …; al fatto che i dati emersi sono stati resi noti in forma aggregata nel corso del convegno tenutosi presso il CNF lo scorso 2 luglio e alla possibilità di organizzare per il prossimo mese di ottobre un convengo analogo a Verona, per dar conto dei dati veneti e veronesi; il Consiglio prende atto e manda all’avv. Gini di proporre l’organizzazione dell’evento per la prima o la seconda settimana di ottobre e di riferire in una delle prossime sedute.

               V.          Commissioni interna per gli affari disciplinari e la deontologia – Pareri in materia deontologica: rel. avv. de Santi

1)     Richiesta parere 21/03/2019;

2)     Richiesta parere 21/03/2019;

3)     Richiesta parere 21/03/2019;

4)     Richiesta parere 26/03/2019;

5)     Richiesta parere 28/06/2019

L’avv. De Santi e la Presidente riferiscono delle richieste pervenute dai Colleghi e del tenore dei pareri redatti dalla Commissione interna; trattandosi di questione assai delicata e che merita un ulteriore approfondimento, la Presidente propone di rinviare la trattazione del parere da rendere ad una prossima seduta; il Consiglio approva i pareri redatti dalla Commissione interna sulle richieste da 1) a 4) e rinvia ad una prossima seduta la trattazione di quello di cui alla richiesta sub 5).

* * *

13) VARIE EVENTUALI

241/2019: rel. avv.ta Sara Gini - avv.ta Rossana Russi

La seduta è chiusa alle ore 16.30 

Il Consigliere Segretario                                                                                       La Presidente

Avv. Cristina Castelli                                                                                             Avv. Barbara Bissoli