Articolo

Verbale riunione del 23 ottobre 2019

 

Ordine degli Avvocati di Verona

Commissione Giovani – Verbale n. 2

 

Convocata a mezzo e-mail, la Commissione si è riunita oggi 23 ottobre 2019, alle ore 14.00 presso la sede del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati in Verona, Via Teatro Ristori n. 1.

Si procede con la verifica delle presenze (A – assente, P- presente, G – assente giustificato):

L’avv. Giacomazzi riassume sinteticamente i punti discussi all’ultima riunione ed aggiorna i presenti sugli sviluppi in particolare per quanto concerne:

Regolamento pratica forense. allo stato attuale non è ancora disponibile una bozza del nuovo regolamento della pratica forense. Per aggiornamenti si rinvia alla prossima riunione.

Aggiornamento del sito dell’Ordine. Allo stato attuale non è ancora stato affidato l’incarico per il restyling del sito. Viene proposta la composizione di una sottocommissione per elaborare proposte di elaborazione del sito.

Si apre il dibattito sulla formazione di sottocommissioni operative.

La prima sottocommissione si occuperà di elaborare proposte di modifica del sito relative a : parte informativa dedicata ai giovani professionisti (avvocati e praticanti); inserimento bacheca intermediazione d/o pratica forense e immobili uso studio.

Il dott. Alessandro Boscaini condivide la proposta d’inserire la bacheca intermediazione d/o lavoro (sia ai fini della pratica sia ai fini della collaborazione per professionisti). Evidenziare LAF; introdurre un’informativa sintetica sul regolamento pratica; introdurre un’informativa sintetica sulle modalità di accesso e svolgimento dell’esame di abilitazione; cercare d’implementare la collaborazione con l’Università ai fini sia del collocamento sia con finalità informative/statistiche;

Il dott. Marcello Brentarolli propone di effettuare confronto con i siti degli altri Ordini;

L’avv. Giorgia Gondola, per suggerire che nell’ambito dell’intermediazione sarebbe opportuno introdurre un filtro che consenta al professionista di avere conoscenza della specializzazione degli studi legali;

L’avv. Nicola Caineri Zenati per proporre l’introduzione di una sezione (menù a tendina) dedicata ai praticanti, in cui reperire modulistica, documenti e informazioni utili per il praticante;

La sottocommissione per le proposte di modifica del sito web sarà composta dal dott. Alessandro Boscaini; dott. Marcello Brentarolli; la dott.ssa Dal Canale Valentina; l’avv. Nicola Caineri Zenati

L’avv. Alessandro Favazza propone l’istituzione di uno “sportello tutor”, per circa 1 volta alla settimana; presenza di due tutores per la presenza allo sportello; adesione volontaria all’ufficio tutor.

L’avv. Chiara Nascimbeni suggerisce di orientare lo sportello tutor all’informativa per il praticante e al praticante che ha superato l’esame di abilitazione.

Interviene la dott.ssa Urnau Tayane per suggerire di ampliare lo sportello anche all’informativa dello status di praticante che ha esaurito il percorso formativo e deve sostenere l’esame di abilitazione.

L’avv. Daniele Giacomazzi propone di raccordare lo sportello e il sito con l’inserimento di una sezione F.A.Q. sui temi e domande dello sportello. E propone, tra le attività della commissione, la redazione di un vademecum/best practices dello svolgimento della pratica forense.

Interviene l’avv. Giovanni Vanti per suggerire d’implementare il questionario di gradimento compilato alla fine della pratica forense.

La sottocommissione per la progettazione dello “sportello tutor:” sarà composta da Avv. Alessandro Favazza; avv. Giorgia Gondola e dott.ssa Urnau Tayane

 

Relazione sulla rete.

L’avv. Daniele Giacomazzi riferisce dell’attività svolta dalla rete. Il referente degli Ingegneri ha suggerito i seguenti temi d’interesse: ambiente; accesso alla professione; accesso al mondo del lavoro; avviamento dell’impresa/professione/attività lavorativa; passaggio generazionale.

L’attività sarà svolta mediante tavoli di confronto, ancora da definire, dai quali può derivare la condivisione della prassi dei diversi settori.

Individuazione di temi di comune interesse da proporre alla rete: tavolo sulla trasversalità tra professionisti (avv. Giacomazzi); la credibilità del professionista, passando per eventi/convegni/sportelli in cui sponsorizzarsi. Criticità e contromisure (avv. De Rosa); accesso alla vita professionale e carenze del sistema universitario; bandi europei, come accedervi e quali possibilità (avv. Romano), anche in raccordo con la PA (Giacomazzi); reddittività dell’attività professionale e proposta di inquadramento del panorama veronese anche con studio statistico (avv. Bovolin).

L’avv. Giacomazzi porterà i temi proposti al tavolo della Rete Giovani e poi riferirà alla Commissione.

La Commissione si aggiorna e rinvia alla prossima seduta da convocarsi per la prosecuzione dei lavori al giorno 27/11/2019 ore 14.00.

La seduta viene tolta alle ore 15.30

 

F.to

Daniele Giacomazzi (coordinatore)

Stefano Iacobucci (segretario)