Articolo

Prenotazione online sfratti e pignoramenti presso terzi

Gentili Colleghe e Colleghi,

sono pervenute numerose segnalazioni in merito all’allungamento dei tempi per la prenotazione online delle udienze di sfratto e di pignoramento presso terzi, che hanno indotto l’Ordine ad instaurare con la Presidenza del Tribunale un confronto in merito alle possibili soluzioni che possano comportare una diminuzione delle suddette tempistiche.

Ci sono state tuttavia segnalate alcune “prassi” che devono essere assolutamente evitate, quali, per esempio, la prenotazione seriale di un certo numero di udienze cui non corrispondano le relative pratiche (e ciò al solo fine di “bloccare” determinate date), senza dimenticare che il buon senso ed il rispetto per gli altri Colleghi imporrebbero, nel caso si decida di non iscrivere a ruolo la causa, di eliminare la prenotazione, così da liberare date utili per altri procedimenti.

Si tratta di comportamenti virtuosi a “costo zero” che potrebbero migliore la situazione, nell’attesa che vengano individuati eventuali rimedi che soddisfino le esigenze di tutti i soggetti coinvolti.

Un cordiale saluto

Il Consigliere Referente dell’Osservatorio Giustizia Civile

Avv. Davide Traspedini