Articolo

Formazione Continua Delibera CNF in data 23 marzo

Si porta all'attenzione degli iscritti la delibera del Consiglio Nazionale Forense, in data 23 marzo u.s., con la quale sono state adottate misure eccezionali, tra le altre anche per fronteggiare la difficoltà di provvedere all'assolvimento dell'obbligo formativo in costanza di emergenza sanitaria legata al Coronavirus.

In particolare il CNF ha deliberato: 1) che l'anno solare dal 1° gennaio al 31 dicembre 2020 non viene conteggiato ai fini del triennio formativo, con decorrenza del nuovo triennio a partire dal 2021; 2) che i crediti formativi minimi da acquisire nell'anno 2020 sono cinque, di cui tre nelle materie ordinarie e due nelle materie obbligatorie di ordinamento e previdenza forense, deontologia ed etica professionale; 3) che i crediti formativi per l'anno 2020 possono essere acquisiti anche integralmente attraverso la formazione a distanza; 4) che i crediti formativi acquisiti nell'anno 2020 saranno integralmente compensabili, per quantità e per materie, da parte dell'iscritto, sia con i crediti conseguiti negli anni del con cluso triennio formativo 2017/2019, sia con i crediti formativi da conseguire nel triennio formativo successivo.