Articolo

Protocolli per la trattazione delle udienze civili da remoto e mediante deposito di note scritte nella c.d. fase due della perdurante emergenza sanitaria

Care Colleghe e cari Colleghi,

accompagno i due protocolli sottoscritti con il Tribunale di Verona per la trattazione delle udienze civili da remoto e mediante deposito di note scritte nella “fase due” della perdurante emergenza sanitaria, elaborati dalla Commissione congiunta tra avvocati e magistrati, designati dal Consiglio dell’Ordine e dalla Presidente del Tribunale.

Il protocollo generale, qui allegato, è stato aggiornato alle più recenti modifiche normative e integrato con la previsione che la Commissione congiunta proseguirà con il compito di monitorare l’attuazione del protocollo generale stesso e dei protocolli speciali per rilevare e risolvere eventuali criticità.

Il protocollo speciale in materia di famiglia, qui allegato, costituisce un’integrazione di quello generale e la Commissione congiunta effettuerà il monitoraggio anche della sua attuazione.

Ricordo che entrambi i protocolli vanno letti in uno con il provvedimento organizzativo per il settore civile della Presidente del Tribunale del 29 aprile, già diffuso e qui allegato.

L’incontro formativo a distanza, organizzato dal Consiglio dell’Ordine per domani 8 maggio grazie alla collaborazione del dott. Pier Paolo Lanni, sarà l’occasione per ottenere notizie e chiarimenti circa le prassi applicative che il Tribunale di Verona attuerà, a partire dal 12 maggio, nel settore civile generale e nei settori specialistici.

All’illustrazione del protocollo speciale in materia di famiglia, sarà dedicato un incontro informativo a distanza, che il Consiglio dell’Ordine sta organizzando per la prossima settimana.

A partire dal 12 maggio, sarà possibile segnalare eventuali criticità nell’attuazione di detti protocolli alla seguente casella di posta elettronica dedicata, attiva dal giorno stesso: monitoraggio.settorecivile@ordineavvocati.vr.it, specificando se la segnalazione si riferisce al protocollo generale o al protocollo speciale in materia di famiglia.

Auguro a tutti un buon lavoro, confidando che i protocolli che abbiamo elaborato con i magistrati del Tribunale di Verona ci consentano di riprendere subito, anche se gradualmente, l’attività giudiziale, per poi tornare quanto prima e a pieno ritmo nelle aule giudiziarie.

La Presidente

Barbara Bissoli