Verbale riunione del 17 dicembre 2019

7 Gennaio 2020 News

ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA
Commissione per i rapporti internazionali e con gli altri Ordini forensi “Adriano Vianini”
Verbale della riunione di martedì 17 dicembre 2019, con inizio alle ore 12 e termine alle ore 13.20.
Presenti: avv. Marco Bertaso, avv. Filippo Bia, avv. Lorenzo Bilancetti, avv. Aldo Bulgarelli, avv. Mattia Cavaleri (segretario), dott.ssa Ilaria Cipriani, avv. Elisa Fontana, avv. Stefania Gioco, avv. Nicolò Manzini, avv. Claudio Olivetti, avv. Vera Valvassori, avv. Michele Zantedeschi.
Presenti per il Consiglio dell’Ordine: avv. Davide Adami e avv. Elisabetta Baldo.
Hanno comunicato l’impossibilità ad essere presenti: avv. Paolo Benvenuto, avv. Nicola Bonetti, avv. Raffaella Bordoni, avv. Francesca Cappellin, avv. Davide Castelletti, avv. Gianandrea Chiavegatti, avv. Luca Chiavegatti, avv. Matteo Danzi, avv. Nicola De Bortoli, avv. Matteo Fiorio, avv. Marco Mamoli, avv. Barbara Marchet, avv. Enzo Pisa, avv. Nicole Ridolfi, avv. Elena Sancassani, avv. Sara Scola, avv. Luigi Sergi, avv. Camilla Tantini, avv. Francesco Tregnaghi, avv. Maria Anna Vacca, avv. Paolo Zucconelli.
Assenti gli altri pur avendo ricevuto la convocazione.
*
Vengono di seguito trattati i seguenti argomenti all’ordine del giorno e relativi allegati, trasmessi dal Segretario alla mailing list in data 12.12 scorso:
Punto 1.: attribuzione crediti formativi ai partecipanti ai lavori della Commissione che ne hanno i requisiti:

al fine di consentire a Mattia Cavaleri di redigere la relazione sulle attività della Commissione per il corrente anno, da trasmettersi all’Ordine anche ai fini dell’attribuzione dei crediti formativi, i partecipanti che hanno organizzato e/o partecipato ad iniziative collegate alle attività della Commissione trasmetteranno, a stretto giro, a Mattia Cavaleri breve relazione in merito; – Mattia Cavaleri verificherà con il Consigliere delegato alla formazione se sia possibile:

attribuire crediti formativi anche in misura inferiore rispetto a quanto stabilito nella relativa delibera del C.d.O., riproporzionandoli sulla base delle attività alle quali i membri hanno partecipato;

attribuire crediti formativi anche ai componenti della Commissione che partecipano ai lavori della sotto commissione collegata al “Gruppo di lavoro sulla prassi in materia di controversie con elementi di estraneità”.
Punto 2.: Verifica effettiva partecipazione ai lavori della Commissione – aggiornamento ed eventuale modifica della mailing list dei partecipanti: 
Mattia Cavaleri trasmetterà una comunicazione via mail ai membri iscritti alla Commissione che non risultano avere partecipato ai lavori della Commissione, ai fini di verificare l’interesse alla fattiva partecipazione.  
Punto 3.: Organizzazione corsi di lingua straniera giuridica:
3.1 francese giuridico:

l’avv. Valvassori redigerà relativa bozza di circolare informativa sui due corsi, circolare che l’Ordine invierà a tutti gli iscritti;

la Commissione chiede al C.d.O. che voglia valutare la possibilità di finanziare parte del contributo di iscrizione ai corsi per i colleghi interessati che, al momento dell’iscrizione, hanno meno di 35 anni;
3.2 inglese giuridico:

l’avv Bia ha contattato i relatori dei corsi di inglese giuridico degli ultimi due anni (SLIEG Education) ed ha ricevuto la relativa proposta didattica che viene analizzata dalla Commissione; la Commissione da mandato all’avv. Bia affinché si attivi con il C.d.O. per l’accreditamento ed ogni ulteriore incombente; si chiede all’avv. Bia di fare in modo, per quanto possibile, che il corso di inglese giuridico non si sovrapponga con i corsi di francese giuridico che si terranno tra febbraio e marzo;
3.3 tedesco giuridico:

la Commissione da mandato all’avv Gioco affinché si attivi per organizzare il corso di tedesco giuridico nel periodo settembre-ottobre 2020;
3.4 spagnolo giuridico:

l’avv. Valvassori sentirà la collega Maria Astola Bengoa per verificare la fattibilità dell’organizzazione del corso di spagnolo giuridico nel periodo novembre-dicembre 2020.
Punto 4.: Gruppo di lavoro sulla prassi in materia di controversie con elementi di estraneità:
stante l’assenza dell’avv. Chiavegatti si rinvia per la discussione alla prossima seduta.
Punto 5.: U.I.A. Union Internationale des Avocats – International Association of Lawyers:
Aldo Bulgarelli e Davide Adami relazionano sulla partecipazione all’Assemblea generale a Lussemburgo: Aldo Bulgarelli, Presidente della Sezione Enti collettivi, ha organizzato una giornata di confronto sul tema del segreto professionale dell’avvocato, declinato secondo i diversi ordinamenti; ai lavori hanno partecipato delegazioni di cinque continenti; alla fine dei lavori è stata sottoscritta una dichiarazione congiunta da sottoporre ai Governi al fine della protezione della professione e degli Ordini forensi. I delegati hanno partecipato anche ad un seminario in materia di rapporto tra professione ed intelligenza artificiale e sulle possibilità di sfruttamento e governo del fenomeno.
Punto 6.: Inviti-segnalazioni ricevuti all’Ordine
Verrà richiesto all’Ordine di trasmettere apposita circolare informativa a tutti gli iscritti con le iniziative formative organizzate dall’U.I.A. sino ad oggi.
Punto 7.: Programma della Commissione per l’anno 2020:
– si rinvia alla seduta di gennaio per fare il punto.
Punto 8.: Varie ed eventuali:
– Davide Adami propone di organizzare, per il 24 di gennaio prossimo, giornata internazionale degli avvocati in pericolo, un tavolo di approfondimento sulle attività dell’O.I.A.D. Osservatorio internazionale avvocati in pericolo, coinvolgendo anche i colleghi della Commissione Diritti umani.
– Elisabetta Baldo rappresenta il fatto che una giovane collega ha redatto una tesi in materia di linguaggio giuridico nelle lingue con ideogrammi; si valuterà se organizzare un momento formativo in merito. 
– Stefania Gioco propone di richiedere al C.d.O. di valutare l’organizzazione di una visita presso le istituzioni europee, a beneficio dei colleghi più giovani.
– Marco Bertaso propone di organizzare un viaggio di studio a Bruxelles e/o in Lussemburgo per visitare le istituzioni europee, ed ivi prevedere una riunione della nostra Commissione: dato l’indubbio interesse per tale iniziativa; Marco Bertaso viene incaricato di approfondire il tema con proposta operativa, per verificarne la fattibilità.
*
La prossima riunione sarà convocata per il giorno martedì 21 gennaio, alle ore 12, presso la sede del Consiglio.

Cerca articoli sul sito