Tibunale di Verona – Sentenza 7.4.2011 (Composizione monocratica – Giudice TOMMASI DI VIGNANO)

7 Aprile 2011 News

Procedimento civile – Procedimento ordinario di cognizione – Opposizione a decreto ingiuntivo – Dimidiazione facoltativa dei termini a comparire – Conseguente dimidiazione dei termini di costituzione dell’opponente – Non Sussiste.

Allo stato attuale delle norme, non trova applicazione il vecchio orientamento giurisprudenziale centrato sulla facoltatività della dimidiazione del termine di comparizione ex art. 645, 2 comma, c.p.c., con il riflesso dell’automatica riduzione del termine di costituzione dell’opponente solo ove sia concesso il termine dilatorio inferiore a quello ordinario di 90 giorni; manca del tutto, infatti, non solo una norma che preveda tale facoltà, ma anche una norma che colleghi la riduzione del termine di comparizione dell’opposto alla dimidiazione del termine di costituzione dell’opponente, non rispondendo alla sistematica del codice di rito che la disciplina dei termini di comparizione/costituzione in giudizio possa discendere dalla scelta di una delle parti del giudizio, al di fuori di ogni controllo da parte del giudice.

Cerca articoli sul sito