Tribunale di Verona – Ordinanza 1.3.2013(Composizione monocratica – Giudice LANNI)

1 Marzo 2013 News

Società –
Responsabilità degli amministratori – Presupposti di legge – Violazione di
legge o di statuto – Mera inopportunità della condotta – Valutazioni di merito
sull’operazione posta in essere – Irrilevanza.

Il giudizio di responsabilità previsto dagli artt. 2392
e ss c.c richiede l’accertamento di una condotta illegittima degli
amministratori, in quanto posta in essere in violazione degli obblighi previsti
dalla legge e dallo statuto, mentre è irrilevante la semplice inopportunità
della stessa condotta dal punto di vista imprenditoriale. Pertanto, non può
sindacarsi la scelta dell’amministratore di ricorrere al credito per far fronte
alle esigenze finanziarie della società nell’ambito della partecipazione ad un
progetto di ristrutturazione di gruppo, poi rivelatosi fallimentare, poiché
questo tipo di giudizio involge il merito e, quindi, la discrezionalità della
scelta imprenditoriale.

Cerca articoli sul sito