Tribunale di Verona – Ordinanza 10.4.2011 (Composizione monocratica – Giudice TOMMASI DI VIGNANO)

10 Aprile 2011 News

Obbligazioni e contratti – Titoli di credito – Assegno bancario – Mancanza dei requisiti di legge – Valore di promessa di pagamento – Sussiste.
(1 R.D. 1736/1933 – 1988 c.c.)

Il titolo nel quale manchi alcuno dei requisiti indicati nell’art. 1 R.D. 1736/33 non vale come assegno bancario; pertanto, nei rapporti diretti tra traente e prenditore, l’assegno privo di data si considera una promessa di pagamento a norma dell’art. 1988 c.c., implicando di conseguenza una presunzione iuris tantum dell’esistenza del rapporto sottostante, fino a che l’emittente non fornisca la prova dell’inesistenza, dell’invalidità o dell’estinzione del rapporto stesso.

Cerca articoli sul sito