Tribunale di Verona – Ordinanza 10.4.2011 (Composizione monocratica – Giudice TOMMASI DI VIGNANO)

10 Aprile 2011 News

Obbligazioni e contratti – Titoli di credito – Assegno bancario post datato o privo di data emesso a scopo di garanzia – Nullità del patto di garanzia per contrarietà a norme imperative – Sussiste.

Nel caso di assegno postdatato o privo di data, emesso a scopo di garanzia, il patto di garanzia intercorso tra le parti è nullo per contrarietà alle norme imperative poste a tutela della buona fede e della regolare circolazione dei titoli di credito, sicché esso non è meritevole di tutela giuridica, neanche in sede cautelare e nemmeno sotto il profilo della tutela dell’affidamento dell’emittente sul rispetto da parte del prenditore del patto (invalido) di garanzia, trattandosi di affidamento illegittimo; l’emittente dell’assegno privo di data accetta, pertanto, il rischio che, al momento del riempimento del documento e della sua utilizzazione come assegno, il titolo risulti privo di provvista o di autorizzazione.

Cerca articoli sul sito