Tribunale di Verona – Ordinanza 22.4.2010 (Composizione monocratica – Giudice LANNI)

22 Aprile 2010 News

Decreto ingiuntivo – Giudizio di opposizione – Interruzione del procedimento – Adozione di atti urgenti ex art. 48 c.p.c. – Provvedimento ex art. 648 c.p.c. – Ammissibilità.

In caso di interruzione del processo ai sensi dell’ art. 300 c.p.c. per sopravvenuta incapacità a stare in giudizio dell’opponente al quale sia stato nominato un amministratore di sostegno, deve ritenersi applicabile in via analogica l’art. 48 comma 2 c.p.c. con la conseguenza che l’ordinanza ex art. 648 c.p.c., in quanto ritenuto atto urgente, può essere adottata laddove sussistano i presupposti di legge per la concessione della provvisoria esecutorietà (assenti nel caso di cui si è occupato l’organo giudicante).

Cerca articoli sul sito