Tribunale di Verona – Ordinanza 26.5.2012 (Composizione monocratica – Giudice MIRENDA)

26 Maggio 2012 News

Decreto ingiuntivo europeo – Giudizio di opposizione – Prosecuzione con rito ordinario – Integrazione degli scritti difensivi – Conversione del rito – Princìpi applicabili.

Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo europeo, al fine di consentire alle parti la necessaria integrazione degli scritti difensivi introduttivi, è aderente alla ratio dell’art.17, paragrafo 2, del Regolamento CE 1896/2006 12.12.2006 il ricorso alle norme che tracciano i principi generali in tema di transito “fisiologico” del procedimento da una legittima  fase sommaria ad altra a cognizione piena (come, ad esempio, nel caso dell’art. 667 c.p.c., in tema di procedimento per convalida di sfratto/licenza per finita locazione, o dell’art. 702 ter, comma terzo, c.p.c., in tema di rito sommario codicistico e, ancor più, nel combinato disposto degli artt. 708, comma terzo, e 709, comma terzo, c.p.c., in tema di passaggio dall’udienza presidenziale a quella avanti al Giudice istruttore nelle cause di separazione personale), specie in ragione del richiamo all’udienza ex art. 183 c.p.c. quale naturale approdo della conversione del rito, con assegnazione di termini disgiunti all’attore per l’integrazione delle domande nel rispetto dell’art. 163, comma terzo, c.p.c. e, al convenuto, per la costituzione in giudizio e il deposito della comparsa di risposta secondo quanto previsto dagli artt. 166 e 167 c.p.c.; soccorrono, del pari, anche i principi generali di conformazione iussu iudicis del rito erroneamente prescelto  dalla parte al diverso modello processuale contemplato dal legislatore (come nel caso degli artt. 426, 427  e  439 c.p.c. e dell’art. 4 d.lgs. 150/2011). Le norme indicate confermano la solidità del  principio di diritto secondo cui alle parti compete sempre un termine per l’integrazione degli atti e dei documenti, onde assicurare che il processo nascente dal mutamento di rito sia “giusto” ex art. 111 Cost.

Cerca articoli sul sito