Tribunale di Verona – Ordinanza 27.10.2010(Composizione monocratica – Giudice TOMMASI DI VIGNANO)

27 Ottobre 2010 News

Obbligazioni e contratti – Contratti bancari – Apertura di credito in conto corrente – Obbligo di forma scritta del contratto – Derogabilità – Condizioni.

La prova per facta concludentia – e dunque ex art. 1327 c.c. – dell’avvenuta stipulazione di un contratto di apertura di credito in conto corrente può discendere dal dimostrato utilizzo da parte del correntista della provvista effettivamente messa a disposizione dalla banca tramite il fido concesso, purché sussistano le condizioni di cui al secondo comma del art. 117 T.U.B. 385/93.

Cerca articoli sul sito