Tribunale di Verona – Sentenza 17.5.2011 (Composizione monocratica – Giudice MIRENDA)

17 Maggio 2011 News

Professioni intellettuali – Credito per competenze professionali –Quantificazione operata in via stragiudiziale – Formazione di mutuo consenso delle parti sul quantum – Richiesta giudiziale di incrementi – Inaccoglibilità.

Il credito del professionista dovrà essere riconosciuto e liquidato in misura pari a quanto richiesto stragiudizialmente, ove le risultanze di causa inducano a ritenere formato – già ante causam – il mutuo consenso delle parti in ordine al quantum, consenso non inciso da eccezioni di parziale estinzione mosse dal cliente e non sfuggendo il carattere lato sensu ritorsivo dell’aumento successivamente preteso in giudizio dal professionista.

Cerca articoli sul sito