Tribunale di Verona – Sentenza 2.11.2011(Composizione monocratica – Giudice LANNI)

2 Novembre 2011 News

Contratti bancari – Mancata esecuzione di ordine di bonifico da parte della banca – Inesistenza della provvista su conto corrente – Imputabilità del fatto a colpa del correntista – Sussiste.

Il saldo passivo  del rapporto di conto corrente costituisce un dato di cui può presumersi la conoscenza da parte del titolare del conto, sicché il difetto di una comunicazione della banca, circa l’inesistenza di provvista utile all’esecuzione del bonifico richiesto dal correntista, non costituisce inadempimento dei doveri di diligenza e buona fede gravanti sulla banca e non vale comunque ad escludere l’imputabilità delle conseguenze di tale assenza di provvista all’inerzia colposa del correntista stesso.

Cerca articoli sul sito