Tribunale di Verona – Sentenza 2.11.2011(Composizione monocratica – Giudice LANNI)

2 Novembre 2011 News

Contratti bancari – Mancata esecuzione di ordine di bonifico da parte della banca – Imputabilità del fatto a negligenza del correntista – Fattispecie.

E’ qualificabile come contraria alle comuni regole di diligenza esigibile dal correntista – ed in quanto tale come causa autonoma, ex art. 1227 comma 1 c.c., del danno conseguente alla mancata esecuzione di un bonifico – la condotta del correntista stesso che abbia utilizzato per la richiesta di bonifico una forma atipica quale il telefax  – mai utilizzata in passato ed inviandolo, per di più, in orario ai limiti della chiusura degli uffici – e che si sia recato più volte in banca senza preannunciare la richiesta di bonifico e, successivamente, senza richiedere informazioni in merito alla sua esecuzione.

Cerca articoli sul sito