Tribunale di Verona – Sentenza 21.6.2011 (Composizione monocratica – Giudice LANNI)

21 Giugno 2011 News

Circolazione stradale – Sanzioni amministrative – Termine per l’emissione di ordinanza ingiunzione – Norma applicabile – Violazione – Illegittimità del procedimento – Sussiste
(2 – 29 D.Lgs. 241/1990 – 204 D.Lgs. 285/92)

L’art. 204 del Codice della Strada esprime una regola iuris valevole per tutte le ordinanze irrogative di sanzioni amministrative per violazione del codice della strada; infatti, l’art. 2 D.Lgs. 241/1990, nel disporre la fissazione di un temine finale per ogni procedimento amministrativo, pone un principio generale dell’ordinamento (art. 29 D.Lgs. cit.), in applicazione del quale l’art. 204 D.Lgs. 285/1992 ha fissato il termine entro cui il Prefetto è tenuto ad emettere le ordinanze ingiunzioni relative alle infrazioni al Codice della Strada. Il decorso di tale termine costituisce vizio di legittimità dell’intero procedimento che, ove ritualmente dedotto con l’atto di opposizione, comporta l’annullamento (anche in sede di giudizio di legittimità) dell’ordinanza ingiunzione.

Cerca articoli sul sito