Tribunale di Verona – Sentenza 25.1.2011(Composizione monocratica – Giudice VACCARI)

25 Gennaio 2011 News

Giurisdizione civile – Diritto processuale civile internazionale – Giurisdizione sullo straniero – Obbligazioni e contratti – Agenzia commerciale – Prestazione di servizi.
(5 n. 1 lett. b Reg. 44/2001)

Nel caso in cui il giudizio verta sull’accertamento della sussistenza di un’obbligazione di pagamento derivante da uno dei rapporti contrattuali contemplati dall’art. 5 n. 1 del Regolamento n. 44/2001, per stabilire quale sia l’obbligazione dedotta in giudizio occorre avere riguardo alla prestazione caratteristica oggetto del rapporto contrattuale di cui si controverte, sicchè l’attività di reperimento dei clienti svolta in favore di terzi, nell’ambito di un contratto di agenzia commerciale, è qualificabile come “prestazione di servizi” ai sensi dell’art. 5 n. 1 lett. b del Regolamento n. 44/2001. Qualora tale attività sia svolta dall’agente in un Paese membro o in una pluralità di Paesi membri dell’Unione Europea, al fine di individuare il Giudice competente, occorre fare riferimento al luogo della prestazione principale che nel contratto di agenzia commerciale corrisponde alle fasi di preparazione, negoziazione ed eventualmente di conclusione delle operazioni che l’agente svolge per conto del preponente; in mancanza di precise disposizioni contrattuali, devono essere applicati, in subordine, i criteri del luogo in cui l’agente ha svolto in misura prevalente le proprie attività in esecuzione del contratto ovvero del luogo di domicilio dell’agente.

Cerca articoli sul sito