Tribunale di Verona – Sentenza 27.12.2012(Composizione monocratica – Giudice LANNI)

27 Dicembre 2012 News

Fallimento – Competenza ex art. 24 L.F. del foro fallimentare –
Domanda di accertamento finalizzata a pronunzia costitutiva nei confronti di
terzo – Esclusione della competenza funzionale.

Non rientra tra le azioni
derivanti dal fallimento, soggette alla competenza funzionale del foro
fallimentare ai sensi dell’art. 24 L.F., la domanda di accertamento
dell’invalidità del contratto di mutuo, stipulato tra una società poi dichiarata
fallita ed un istituto di credito, allorchè tale domanda risulti formulata in
funzione di una pronuncia costitutiva nei confronti dell’istituto di credito e
non già di un’ulteriore pretesa nei confronti del fallimento.

Cerca articoli sul sito