Tribunale di Verona –Sentenza 28.1.2011 (Composizione monocratica – Giudice LANNI)

28 Gennaio 2011 News

Lavoro – Responsabilità civile del datore di lavoro –Esposizione del lavoratore a polveri di amianto – Decesso del lavoratore cagionato da mesotelioma pleurico – Nesso di causalità – Sussistenza.
(21 DPR 303/56 – 2087 c.c.)

Conoscenze condivise nella comunità scientifica – quanto meno a partire da metà degli anni ’60 – consentono di affermare sussistente la correlazione tra amianto e mesotelioma; sussiste, pertanto, il nesso di causalità tra il comportamento colposo del datore di lavoro – consistito nell’aver consentito l’esposizione del lavoratore alle polveri di amianto, in violazione delle regole di protezione previste dall’art. 21 DPR n. 303/56 e più in generale dall’art. 2087 c.c. – e la patologia (mesotelioma pleurico) che abbia determinato il decesso del lavoratore stesso.

Cerca articoli sul sito