Tribunale di Verona – Sentenza 7.12.2012 (Composizione monocratica – Giudice LANNI)

7 Dicembre 2012 News

Società – Conferimenti
dei soci – Versamenti in conto capitale – Postergazione ex art. 2467 c.c. –
Inapplicabilità – Ragioni.

L’art.
2467 c.c., nella formulazione introdotta dal D.L.vo 6/03, non si applica ai
c.d. “versamenti in conto capitale”, ossia agli apporti finanziari dei soci che
accrescono il patrimonio netto della società, senza aumentare il capitale
nominale, e che si traducono in riserve non dissimili da quelle da sovrapprezzo
delle azioni ex art. 2431 c.c., in quanto tali versamenti, al pari dei
conferimenti, producono l’effetto di mettere a disposizione esclusiva della
società mezzi economici per l’esercizio dell’attività di impresa, senza
attribuire ai soci, che li hanno effettuati, diritti esigibili di rimborso.

Cerca articoli sul sito