Tribunale di Verona – Sez. II – Decreto 8.11.2011 (Pres. PLATANIA – Rel. D’AMICO)

8 Novembre 2011 News

Concordato preventivo – Approvazione – Computo della maggioranza – Compensazione tra credito ammesso al voto e controcredito del debitore – Ammissibilità.
(56 – 169 – 177 L.F.)

In ragione del richiamo operato dall’art. 169 L.F.all’art.56, la compensazione dei crediti è operante nel concordato ed è quindi applicabile alle operazioni di voto; pertanto, ai fini del raggiungimento della maggioranza, il voto del creditore va computato per la somma risultante dalla compensazione con i contrapposti crediti, nei suoi confronti vantati dal debitore ammesso al concordato ed aventi radice causale anteriore alla procedura stessa.

Cerca articoli sul sito