Tribunale di Verona – Sez. IV – Sentenza 9.4.2010(Pres. RIZZO – Rel. RIZZUTO)

9 Aprile 2010 News

Società di capitali – Fallimento – Liquidatore – Responsabilità per omessa richiesta di fallimento – Non sussiste.

Nessuna responsabilità può essere ascritta al liquidatore per non aver richiesto il fallimento della società “in proprio”, nel caso in cui fossero già pendenti istanze di fallimento avanzate da creditori della stessa società; infatti, i presupposti per la dichiarazione di fallimento sono i medesimi, sia in caso di istanza di fallimento dei creditori che dei liquidatori (salvo la prova del credito in ordine alla quale, nel caso specifico, nessuna contestazione era stata sollevata dal liquidatore).

Cerca articoli sul sito