Avviso di convocazione di Assemblea per elezione delegati XXXV Congresso Nazionale Forense Lecce 6-7-8 ottobre 2022

4 Maggio 2022 News

AVVISO DI CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA PER ELEZIONE DELEGATI XXXV CONGRESSO NAZIONALE FORENSE LECCE 6-7-8 OTTOBRE 2022

 

 

È convocata l’Assemblea degli iscritti in prima convocazione per il giorno 25 maggio 2022 ore 8.00, presso la sede dell’Ordine degli Avvocati di Verona, Via Teatro Ristori n. 1 e in seconda convocazione per il giorno 26 maggio 2022 ore 10.30 presso il Teatro della S. Trinità in Verona – via SS. Trinità n. 4 con il seguente odg:

 

1) discussione dei seguenti temi e sottotemi congressuali del prossimo XXXV Congresso Nazionale Forense, che si terrà a Lecce nei giorni 6, 7 e 8 ottobre 2022, dal titolo “L’Avvocatura e il suo ruolo costituzionale, risorsa necessaria per un cambiamento sostenibile. L’effettività della tutela dei diritti, garanzia dello sviluppo sociale”:

  • Un nuovo ordinamento per un’Avvocatura protagonista della tutela dei diritti nel tempo dei cambiamenti globali;
  • L’attuazione delle riforme e gli effetti, anche economici, sull’esercizio della professione;
  • Giustizia predittiva e salvaguardia del “giusto processo”. Il ruolo e le nuove competenze degli avvocati nella tendenziale automazione della decisione giudiziaria.

 

2) elezioni di n. 6 delegati dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Informazioni per il voto

  1. Le votazioni per l’elezione dei Delegati congressuali si terranno nella sede distaccata dell’Ordine degli Avvocati di Verona in Via dello Zappatore n. 1, presso gli Uffici giudiziari di Verona, nei seguenti giorni e orari:
    a) giovedì 26 maggio 2022, dalle ore 12.30 fino alle ore 16.30;
    b) venerdì 27 maggio 2022, dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
  2. L’elezione dei Delegati avverrà in conformità alle disposizioni Congressuali e regole vigenti per le elezioni del Consiglio dell’Ordine precedentemente richiamate.
  3. Il numero complessivo dei delegati da eleggere ai sensi dell’art. 4 dello Statuto è pari a 6 (sei).
  4. Ai sensi dell’art. 4, comma 7, dello Statuto, hanno diritto al voto tutti coloro che risultano iscritti negli albi e negli elenchi dei dipendenti degli enti pubblici e dei docenti e ricercatori universitari a tempo pieno e nella sezione speciale degli avvocati stabiliti, il giorno antecedente l’inizio delle operazioni elettorali, mentre sono esclusi dal diritto di voto gli avvocati per qualunque ragione sospesi dall’esercizio della professione.
  5. Ai sensi dell’art. 4, comma 8, dello Statuto, sono eleggibili gli iscritti aventi diritto di voto, che si siano candidati e che non abbiano riportato, nei cinque anni precedenti, una sanzione disciplinare esecutiva più grave dell’avvertimento.
  6. Ai sensi dell’art. 4, comma 9, dello Statuto, ciascun elettore può esprimere un numero di voti non superiore a tre quarti di quello dei delegati da eleggere (quindi n. 4 preferenze); il voto deve essere espresso, a pena di nullità, in favore di uno dei due generi per almeno un terzo dei voti complessivi da esprimere (quindi n. 1 preferenza). L’elezione avviene a scrutinio segreto e non è consentita alcuna delega ai fini dell’espressione del voto.
  7. Le candidature, esclusivamente individuali, devono essere presentate, a pena di irricevibilità, entro le ore 12.00 (dodici) dell’11 maggio 2022 (quattordicesimo giorno antecedente quello fissato per l’inizio delle operazioni di voto) presso la sede dell’Ordine degli Avvocati di Verona, in Via Ristori n. 1, con le formalità stabilite dall’art. 8 della legge n. 113/2017. Le proposte di candidatura dovranno essere depositate in originale personalmente dal candidato ovvero da altro soggetto all’uopo incaricato munito di delega scritta.
  8. L’avviso di convocazione sarà reso noto con le modalità stabilite dall’art. 6, comma 4 e seguenti, della citata legge n. 113/2017.
  9. I componenti della commissione elettorale verranno designati con successiva deliberazione del Consiglio dell’Ordine secondo le modalità stabilite dall’art. 9 della legge n. 113/2017.
  10. La propaganda elettorale dovrà svolgersi nel rispetto dell’art. 7 della legge n. 113/2017.

 

Cerca articoli sul sito