CNF: Raccomandazioni per gli Avvocati Curatori Speciali di Minori

24 Giugno 2022 News

Care Colleghe e cari Colleghi,

il 22 giugno scorso sono entrate in vigore alcune disposizioni della riforma del processo civile (L. 206/2021) che riguardano la figura del Curatore speciale del minore.
Il Curatore speciale del minore viene nominato dal Giudice per rappresentare e assistere un minore in quei procedimenti in cui vi sia l’ipotesi di un conflitto di interessi con riferimento ai genitori parti in causa.
Il CNF, su proposta della Commissione Diritto di Famiglia, ha elaborato le Raccomandazioni, qui visionabili, che si ispirano al Codice Deontologico Forense e ai principi fondanti la nostra professione: indipendenza, competenza, correttezza e lealtà.
Con l’occasione, ricordiamo che, unitamente a Valore Prassi e con l’adesione delle Associazioni forensi di famiglia, il nostro Ordine ha sottoscritto un Protocollo (in fase di rivisitazione alla luce della recentissima riforma) con il Tribunale di Verona, qui visionabile, che prevede anche l’istituzione di una lista di avvocate e di avvocati formati in modo specifico per assolvere a questo delicatissimo ruolo.

La Consigliera incaricata
Sara Gini

La Presidente
Barbara Bissoli

Cerca articoli sul sito