Comunicazioni e notificazioni dei biglietti di cancelleria per via telematica a valore legale dal 4 aprile 2011

2 Marzo 2011 News

Avviso importante

Comunicazioni e notificazioni dei biglietti di cancelleria per via telematica

In esecuzione dei protocolli di intesa sottoscritti il 20 luglio 2009, a decorrere dal 4 aprile 2011 prenderanno il via le comunicazioni e le notificazioni dei biglietti di cancelleria per via telematica.

Tale modalità sostituirà integralmente quella a mezzo ufficiali giudiziari, come previsto dall’articolo 51 del decreto legge 112/2008 convertito con legge 133/2008.

Pertanto, dal 4 aprile 2011 le comunicazioni e le notifiche dei biglietti di cancelleria si intenderanno comunque ricevute dall’avvocato nel momento in cui saranno disponibili per la consultazione sul Punto d’Accesso (e non quando verranno effettivamente consultate).

Si ricorda che per ricevere le comunicazioni per via telematica è necessario essere iscritti ad un Punto d’Accesso.

Gli avvocati non iscritti ad un Punto d’Accesso dovranno recarsi presso la cancelleria per verificare la presenza e per il ritiro delle comunicazioni e delle notificazioni, che si considereranno comunque sempre perfezionate dal momento in cui saranno disponibili presso la cancelleria, indipendentemente dall’effettivo ritiro delle stesse.

La mancata iscrizione al Punto d’Accesso comporterà pertanto:

-prevedibili gravi disagi per il ritiro delle comunicazioni e notificazioni dei biglietti presso la cancelleria (sarà probabilmente allestito un unico sportello, con orario ridotto);

-rischi di ritardi nella consultazione e quindi il decorso dei termini di decadenza.

Si rinnova pertanto l’invito a tutti i colleghi che ancora non vi avessero provveduto ad iscriversi al Punto d’Accesso.

A tal fine è necessario:

– acquistare il kit di firma digitale (presso il Consiglio dell’Ordine con modulo scaricabile dal sito www.ordineavvocati.vr.it alla voce Polis web/Firma digitale o presso la Camera di Commercio di Verona o presso altri Enti abilitati)

– frequentare un corso abilitante all’iscrizione al Punto di Accesso (sul sito dell’Ordine si trovano le indicazioni per i corsi in modalità e-learning)

– presentare al Consiglio dell’Ordine il modulo di richiesta registrazione al Punto di Accesso firmato in originale con la copia del codice fiscale

Si fa presente:

– che è possibile acquistare presso la Camera di Commercio e gli altri Enti certificatori autorizzati, una “copia leggera” della chiavetta contenente il solo certificato di autenticazione che consentirà la sola consultazione dei biglietti di cancelleria in via telematica, dei registri di cancelleria, l’utilizzo del Polisweb (e che potrà quindi essere consegnata al personale di segreteria dello studio in assoluta sicurezza ). Si ricorda ai Colleghi che per l’invio degli atti telematici (ricorso per decreto ingiuntivo, procedure esecutive immobiliari) è necessaria la firma digitale “piena” con il doppio certificato, di autenticazione e di sottoscrizione.

-che il Consiglio dell’Ordine ha stipulato un contratto di assistenza per problemi tecnici relativi all’utilizzo del Punto di Accesso per chi già vi è iscritto: al bisogno inviare una e-mail a infopct@ordineavvocati.vr.it o telefonare alla Sig.ra Ilaria (0458005403 – 1) dell’Ordine.

– che per l’eventuale assistenza informatica al momento dell’installazione dei programmi relativi al Processo Civile Telematico, la società Alfa Service Srl ha formulato per gli Iscritti l’offerta consultabile sul sito dell’Ordine, alla voce Agevolazioni. (Per prenderne visione, fate click qui)

Cerca articoli sul sito