Contributi collegiali – scadenza 20 aprile 2023

10 Marzo 2023 News

Gentili Colleghe, egregi Colleghi,

il Consiglio dell’Ordine, nella seduta del 13 febbraio 2023, nonostante il notevole aumento dei costi di gestione dell’Ordine e dei sempre maggiori oneri posti a carico dello stesso, considerata la difficile situazione economica, di recente aggravata dai noti rincari di elettricità e gas, ha deliberato di mantenere invariati i contributi collegiali individuali anche per l’anno 2023, che restano, quindi, determinati come segue:

  • Avvocati cassazionisti:
  • Avvocati non cassazionisti:
  • Avvocati under 35 per i primi 3 anni di iscrizione:
  • Praticanti abilitati:
  • Praticanti semplici:
Euro 260,00
Euro 230,00
Euro 180,00
Euro 70,00
Euro 50,00

La riscossione avverrà, come da prassi ormai consolidata, a mezzo MAV elettronico emesso da Unicredit S.p.a. – con scadenza 20 aprile 2023 – che ciascun iscritto riceverà tramite il servizio postale nelle prossime settimane presso il domicilio professionale.

Il pagamento del bollettino potrà avvenire, senza addebito di spese, presso qualsiasi sportello bancario o presso tutti gli uffici postali, nonché tramite home banking dalla sezione “pagamento MAV elettronico” o similare, avendo cura di riportare fedelmente, oltre all’importo e alla scadenza di pagamento, il codice MAV indicato nell’esemplare cartaceo.

Nella seduta del 06 marzo 2023 è stata, inoltre, deliberata conferma dei contributi collegiali a carico di ciascuna STA (società tra avvocati) con le seguenti distinzioni:
euro 200,00 per le società tra avvocati;
euro 400,00 per le società tra avvocati con socio di capitale.
Il relativo pagamento verrà richiesto, con la medesima scadenza del 20 aprile 2023, direttamente dalla segreteria dell’Ordine, con comunicazione indirizzata a ciascuna STA iscritta.
Si confida nel puntuale rispetto della data di scadenza in quanto il ritardato pagamento comporta per l’Ordine l’addebito di commissioni di insoluto che, come da delibera adottata dal Consiglio nella seduta del 18 luglio 2022, verranno richieste ai singoli Iscritti ritardatari e/o inadempienti.

Il Consigliere Tesoriere
Avv. Andrea Chiamenti

Il Presidente
Avv. Mauro Regis

Cerca articoli sul sito