Firma elettronica qualificata: dispositivi revocati

29 Novembre 2022 News

Vi informiamo che NAMIRIAL S.p.A, gestore del programma messo a disposizione degli iscritti per il Processo Telematico, ha richiamato l’attenzione sulla nota 24/05/2022 dell’ AGID (Agenzia per l’Italia Digitale) – qui il testo completo – con la quale si informa della prossima dismissione di circa un milione di certificati di firma elettronica qualificata, pari al 25% dei certificati qualificati di firma digitale attivi sul territorio nazionale, ospitati su smart card o chiavette USB, a partire dal 31/12/2022. Conseguentemente da tale data le firme elettroniche oggetto di revoca, non saranno considerate valide.

Al fine di supportare i Colleghi nella gestione delle criticità connesse all’imminente revoca di un numero tanto esteso di certificati, Namirial ha predisposto un piano di verifica dei certificati emessi da altri Enti Certificatori interessati.

Attraverso le informazioni presenti sulla pagina https://www.verificafirma.it/download-namirial-sign/ è possibile verificare se il Vostro certificato sia tra quelli prossimi alla dismissione.

Qualora il dispositivo risultasse tra quelli oggetto di revoca, sarà necessario procurarsi nuovo dispositivo di firma valido in tempo utile per evitare di trovarsi nell’impossibilità di firmare digitalmente i documenti e/o effettuare depositi telematici.

Cerca articoli sul sito