Fondazione ENAC Veneto – Bando Regione Veneto per diploma professionale con sistema duale

19 Luglio 2022 News

Care Colleghe e cari Colleghi,

Fondazione ENAC Veneto C.f.p. Canossiano ha comunicato che la Regione Veneto ha pubblicato il bando per il diploma professionale con sistema duale per l’anno scolastico 2022/2023. Per poter partecipare al bando, ENAC ha necessità di raccogliere le adesioni da parte dei partner interessati. Aderire alla partnership di rete non comporta un impegno economico e non è in alcun modo vincolante. Solo dopo l’approvazione regionale del progetto, potranno essere eventualmente stipulati gli accordi specifici.
Il sistema duale è una modalità di apprendimento basata sull’alternarsi di momenti formativi “in aula” (presso una istituzione formativa) e momenti di formazione pratica in “contesti lavorativi”, favorendo così politiche di transizione tra il mondo della scuola e il mondo del lavoro per consentire ai giovani, ancora inseriti in un percorso di diritto-dovere all’istruzione e formazione, di orientarsi nel mercato del lavoro acquisendo competenze spendibili e accorciando i tempi di passaggio tra l’esperienza formativa e quella professionale.

Il percorso duale prevede la possibilità di stipulare un contratto di apprendistato di I livello con lo studente (con inizio tra settembre e novembre e termine a giugno), con il seguente impegno economico per chi riceve gli studenti:

  • – nessuna retribuzione per le 490 ore scolastiche
  • – retribuzione pari al 10% di ciò che è previsto per l’apprendista professionalizzante per 500 ore di formazione in azienda/studio professionale
  • – retribuzione pari al 100% di ciò che è previsto per l’apprendista professionalizzante per le ore in azienda eccedenti alle 500 sopra menzionate e che devono essere almeno 100.
  • – spese di gestione della pratica presso il consulente del lavoro.

Per eventuali informazioni, la coordinatrice del progetto è la prof. Elena Tenero – elena.tenero@enacveneto.it.
Per prendere visione della modulistica cliccare qui.

Il Consigliere Tesoriere
Francesco Mafficini

Cerca articoli sul sito