Verbale n. 5 del 15 aprile 2010

11 Settembre 2010 News

Verbale n. 5 della riunione del 15 aprile 2010

Convocata a mezzo e-mail, la Commissione si è riunita oggi 15 aprile alle ore 12,00 presso la sede del Consiglio dell’Ordine in Verona, Piazza dei Signori, Palazzo del Capitano. Presenti: gli avvocati Claudio Carcereri de Prati, Alessandro Isalberti, Vittorio Mazzotto, Gabriella Sarti-Gandolfi, Davide Rossi, Davide Dugatto, Andrea Chiamenti, Davide Lo Presti, Paolo Longhi, Eddy Ferrari.

A seguito dell’insediamento del neo eletto Consiglio dell’Ordine degli Avvocati, la Commissione, chiamata a designare un nuovo coordinatore, conferma nell’incarico all’unanimità l’Avv. Claudio Carcereri de Prati, il quale dichiara di accettare ed espone brevemente le iniziative già programmate in corso di realizzazione. Viene inoltre confermato segretario l’avv. Eddy Ferrari.

Vengono quindi trattate nell’ordine le seguenti questioni:

Realizzazione del progetto di videointerviste

Ribadita la necessità di fissare un canovaccio predefinito di domande sugli argomenti già prefissati nella precedente riunione del 18 febbraio 2010 ( ovvero : esperienze collegate all’ingresso nello studio ove l’intervistato ha poi esercitato la pratica forense, le modalità dell’ iscrizione all’Albo, le modalità dell’esame d’abilitazione, i rapporti con i giudici ed infine i rapporti con i clienti), rinnovato l’impegno di tutti i membri della Commissione ad individuare le domande precise da porre nelle interviste da girare successivamente a mezzo mail al coordinatore, la Commissione concorda nello stabilire un numero predefinito di dieci intervistandi.

Rievocazione processo delle Pasque Veronesi

L’avv. Carcereri ricorda le decisioni prese in merito all’organizzazione di tale evento. In particolare ribadisce la necessità di offrire una ricostruzione storica oggettiva che non possa divenire oggetto di fraintendimenti e /o contestazioni di sorta. Per questo si rende necessaria la presenza di studiosi ed esperti d’ambiente extraveronese ai quali affidare il commento scientifico di taglio storico – giuridico dell’accaduto. Gli avv.ti Rossi e Mazzotto sottolineano l’opportunità della presenza di un regista in grado di dettare i tempi scenici e permettere la miglior realizzazione della ricostruzione del processo. A tal fine l’avv. Rossi si assume l’onere di contattare il responsabile del Teatro Nuovo onde conoscere la disponibilità ad una collaborazione volta alla realizzazione di questo progetto. L’avv, Isalberti sottolinea l’importanza dell’iniziativa quale occasione per ricordare altri processi di particolare importanza storica avvenuti nella nostra città, tra cui lo stesso processo a Silvio Pellico.

Varie ed eventuali

L’avv. Mazzotto presenta le richieste di chiarimenti che hanno avanzato alcuni colleghi del Coro dell’Ordine degli Avvocati di Verona in ordine alla scelta di riconoscere quale Santo Patrono dell’Ordine Forense San Pietro Martire. L’avv. Carcereri precisa che San Pietro Martire non è il santo patrono dell’Ordine bensì uno dei due Santi Patroni della città di Verona e che- come già ricordato in precedenti riunioni della Commissione- la Festa dell’Avvocatura Veronese venne allocata in una data in cui storicamente gli avvocati veronesi erano in festa, ossia in una delle date in cui si festeggiavano i Santi Patroni cittadini: S. Zeno e S. Pietro martire. Si tratta quindi di essere più chiari nell’utilizzo dei termini nell’occasione della festa dell’avvocatura. L’avv. Carcereri conferma che chiarirà il punto al Presidente dell’Ordine.

L’avv. Rossi ricorda la proposta, già avanzata, del giuramento dei neo – avvocati davanti all’Ordine degli Avvocati di Verona, oltre a quello avanti l’Autorità Giudiziaria, anche in anticipo sulle disposizioni della riforma. La proposta viene approvata all’unanimità e la commissione si impegna ad avanzare formale richiesta al Consiglio dell’Ordine. Lo stesso avv. Rossi propone di suggerire in futuro allo stesso Consiglio il mutamento della denominazione della commissione da ” Commissione storica ” in ” Commissione per la storia, la tutela e la funzione dell’avvocatura” onde meglio sottolineare le finalità che la stessa intende perseguire. La Commissione si riserva di procedere con questa istanza.

Non essendoci altre questioni da affrontare, la commissione si aggiorna.

Il verbale viene chiuso alle ore 13.20.

Il Coordinatore

avv. Claudio Carcereri de Prati

Il Verbalizzante

avv. Eddy Ferrari

Cerca articoli sul sito