Seduta n. 10 del 9 marzo 2009

24 Marzo 2009 News

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA
ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE N. 10
DELLA SEDUTA ITINERANTE DEL 9 MARZO 2009
PRESSO LA SALA D’UDIENZA DELLA SEZIONE DISTACCATA DI LEGNAGO
DEL TRIBUNALE DI VERONA
Oggi alle ore 16,45, si è riunito presso la sala d’udienza della Sezione distaccata di Legnago del Tribunale di Verona, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona.
Sono presenti tutti i Consiglieri, ad eccezione degli avv.ti D. Adami, A. Casali, A. F. Rosa, assenti giustificati, e del Presidente Avv. Carlo Trentini che ha preannunciato ritardo.
Assume le funzioni di Presidente del C.d.O., il consigliere anziano, avv. Luigi Pasetto.
1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 2 MARZO 2009 ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 2 MARZO 2009
Il C.d.O. approva sia il verbale che l’estratto.
* * *
2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO
Il C.d.O. manda al Presidente e alla Consigliera Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande.
Il C.d.O., esaminate le istanze pervenute, ha deliberato di ammetterne dieci, di richiedere sei chiarimenti e di respingerne una.
* * *
3) VARIE EVENTUALI PATROCINIO A SPESE DELLO STATO
* * *
4) PROPOSTE PER EVENTUALE MODIFICA DELL’ODIERNO O.D.G. (EVENTUALE ANTICIPAZIONE ARGOMENTI)
* * *
5) AUTORIZZAZIONI ALLA NOTIFICAZIONE IN PROPRIO
Il C.d.O., presa visione delle istanze presentate, delibera di autorizzare a notificare in proprio i seguenti avvocati:
avv. Maria Enrica Trivelli
avv. Simone Giuseppe Bergamini
avv. Giampaolo Cazzola
avv. Giuseppe Squassabia
* * *
La Consigliera Segretario propone di posporre gli argomenti sub 6) e 7) all’arrivo del Presidente Avv. Carlo Trentini e il C.d.O. approva.
6) ESPOSTI
Il Presidente delega i Consiglieri di seguito indicati a compiere una preliminare e sommaria istruzione
nuovi:
2073/09: rel. avv.
2075/09: rel. avv.
pendenti:
60/07: rel. avv. Fain Binda – proposta di archiviazione per intervenuta cancellazione dell’iscritta
133/08: rel. avv. Fain Binda– proposta di archiviazione per intervenuta cancellazione dell’iscritta
129/05: rel. avv. Pellicini – proposta di archiviazione
3/07: rel. avv. Pellicini – proposta di archiviazione
116/05: rel. avv. Pellicini – proposta di archiviazione
146/08: rel. avv. Mauro Regis – relazione su esposto con proposta apertura procedimento disciplinare
* * *
7) PROCEDIMENTI DISCIPLINARI
135/06: rel. avv. Dalfini – proposta di capo di incolpazione e conseguente apertura di procedimento disciplinare a carico dell’avvocato
136/06: rel. avv. Casali – approvazione capo di incolpazione
* * *
8) SEGNALAZIONI
vecchie:
9867/08: rel. avv. Rossi
Sentito il Relatore, il C.d.O lo incarica di esperire il tentativo di conciliazione.
20/08: rel. avv. Rossi – proposta di archiviazione per intervenuta conciliazione
Sentito il Relatore, il C.d.O delibera l’archiviazione del procedimento per intervenuta conciliazione.
* * *
9) RICHIESTA DI ESPERIMENTO DI CONCILIAZIONE
Il Presidente delega i Consiglieri di seguito indicati a compiere una preliminare e sommaria istruzione:
nuove:
1964/09: rel. avv. C. Rossi
2014/09: rel. avv. C. Rossi
Si astiene l’avv. B. Bissoli; il Presidente f.f. affida le funzioni di Segretario all’avv. C. Rossi, 2089/09: rel. avv. C. Rossi
Il Segretario f.f.                                                                                                    Il Presidente f.f.
Avv. Carmine Rossi                                                                                              Avv. L. Pasetto
 
 
vecchie:
32/07: rel. avv. Pellicini – proposta di archiviazione
Sentito il Relatore, il C.d.O. delibera l’archiviazione per intervenuta conciliazione.
44/08: rel. avv. Rossi – proposta di archiviazione per impossibilità di conciliazione
Sentito il Relatore, il C.d.O. delibera l’archiviazione per impossibilità di pervenire a conciliazione.
* * *
10) SPECIFICHE
Con l’astensione del Consigliere Vianini quanto alla n. 104/09, il C.d.O. approva la liquidazione degli onorari relativi alle specifiche di cui all’allegato elenco.
fax datato 27/02/2009 in risposta a nostro preavviso di diniego opinamento parcelle
Con l’astensione dell’avv. Pellicini, sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. manda alla Segreteria di trasmettere via e-mail la giurisprudenza citata e allegata in massima a tutti i Consiglieri, incaricando la Relatrice, avv. Alessandra Carletti, di un approfondimento e rinviando la trattazione dell’argomento alla prossima seduta ai fini della decisione definitiva.
fax 2 marzo 2009 per parcella di un Iscritto
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. manda alla Segreteria di reperire il fascicolo relativo alla liquidazione della notula dell’avvocato e la lettera del 12 gennaio 2009, richiamata nel fax indicato, ed eventualmente ogni altro atto inerente le questioni ivi prospettate, rinviando la trattazione dell’argomento alla prossima seduta.
50/09: rel. avv. Rossi
Sentito il Relatore, il C.d.O. manda al Relatore di comunicare all’Iscritto la necessità di ricondurre a congruità la richiesta di liquidazione.
La Consigliera Segretario                                                                                      Il Presidente f.f.
Avv. Barbara Bissoli                                                                                             Avv. L. Pasetto
 
* * *
Alle ore 17,05, sopraggiunge il Presidente avv. Carlo Trentini che assume la presidenza della seduta consiliare.
Il C.d.O. pone in discussione gli argomenti sub 6) e 7) dell’o.d.g..
6) ESPOSTI
Il Presidente delega i Consiglieri di seguito indicati a compiere una preliminare e sommaria istruzione
nuovi:
2073/09 Sentito il Presidente, il C.d.O. lo incarica di contattare l’avvocato interessato per un colloquio.
2075/09: rel. avv. C. Trentini
Il C.d.O. lo incarica di richiedere preliminarmente maggiori informazioni all’Ordine di Brescia.
pendenti:
60/07: rel. avv. Fain Binda – proposta di archiviazione per intervenuta cancellazione dell’iscritta
Sentito il Relatore, il C.d.O. delibera di archiviare il procedimento per intervenuta cancellazione dell’Iscritta.
133/08: rel. avv. Fain Binda– proposta di archiviazione per intervenuta cancellazione dell’iscritta
Sentito il Relatore, il C.d.O. delibera di archiviare il procedimento per intervenuta cancellazione dell’Iscritta.
129/05: rel. avv. Pellicini – proposta di archiviazione
Sentito il Relatore, il C.d.O. delibera di differire la trattazione dell’argomento alla prossima seduta.
3/07: rel. avv. Pellicini – proposta di archiviazione
Sentito il Relatore, il C.d.O. delibera di differire la trattazione dell’argomento alla prossima seduta.
116/05: rel. avv. Pellicini – proposta di archiviazione
Sentito il Relatore, il C.d.O. delibera di differire la trattazione dell’argomento alla prossima seduta.
146/08: rel. avv. Mauro Regis – relazione su esposto con proposta apertura procedimento disciplinare
Sentito il Relatore, il C.d.O. prende atto, mandando alla Segreteria di riportare l’argomento alla prossima seduta.
* * *
7) PROCEDIMENTI DISCIPLINARI
135/06: rel. avv. Dalfini – proposta di capo di incolpazione e conseguente apertura di procedimento disciplinare
Sentito il Relatore, il C.d.O. prende atto e manda alla Segreteria di formalizzare il deposito della proposta con l’attribuzione di protocollo e di darne comunicazione ai Consiglieri more solito.
136/06: rel. avv. Casali – approvazione capo di incolpazione
Stante l’assenza del Relatore, si rinvia la trattazione dell’argomento alla prossima seduta.
* * *
Alle ore 17,30, si allontanano i Consiglieri F. Fain Binda e M. Regis.
11) ISCRIZIONI
Il C.d.O., presa visione dell’ istanza presentata, delibera la seguente iscrizione:
Albo Avvocati
Federica Teruzzi
* * *
12) LIBRETTI PRATICA E AUTORIZZAZIONE ALL’ABILITAZIONE
a) approvazione libretti pratica
Il C.d.O. approva i semestri di pratica di cinque praticanti e ne sospende uno.
b) autorizzazione all’abilitazione
Silvia Capra
Con l’astensione dell’avv. Giuliano Dalfini, Beatrice Lomonaco
Valeria Spada
Gianfranco Manuali
c) Il C.d.O. delega, per i giuramenti degli Avvocati e dei Praticanti abilitati per la settimana dal 09/03 al 13/03/09, l’avv. A. Carletti.
* * *
13) COMPIUTA PRATICA
Il C.d.O., viste le istanze presentate, delibera di concedere tre certificati.
* * *
14) RILASCIO NULLAOSTA
Il C.d.O., vista l’ istanza presentata, delibera di concedere il certificato richiesto.
* * *
15) CANCELLAZIONI
Sentito la Consigliera Segretario, il C.d.O. prende atto della revoca della richiesta di cancellazione presentata da un avvocato e dispone l’archiviazione del procedimento avviato per il relativo diniego.
Richiesta sospesa in attesa di chiarimenti da parte del C.d.O. di Vicenza sulla data della delibera di iscrizione.
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di differire l’argomento alla prossima seduta.
* * *
16) Inserimento nell’elenco dei difensori per il patrocinio A SPESE STATO
Il C.d.O. dispone le cancellazioni dei seguenti nominativi dai sotto indicati elenchi::
civile:
avv. Massimo Pagliari – CANCELLAZIONE – diritto civile e diritto di famiglia
PENALE:
avv. Massimo Pagliari – CANCELLAZIONE
* * *
17) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE
a)     Tribunale dei Minorenni Venezia: Osservatorio della Giustizia Minorile Assemblea 19/03/09 ore 15.00
Sentito il Presidente, il C.d.O. delibera di darne comunicazione all’AIAF e all’Osservatorio della Famiglia, nonché all’Osservatorio della Giustizia Penale per ogni eventuale determinazione.
b)    Commissione per i rapporti internazionali – convocazione 10/03/2009 ore 11.45
Sentito il Presidente, il C.d.O. prende atto.
c)     Unione Triveneta: progetto nuovo ordinamento professionale
Sentito il Presidente, il C.d.O. prende atto, mandando alla Segreteria di trasmettere il testo a tutti i Consiglieri via e-mail, incaricando il Presidente di inviare una lettera di ringraziamento ai rappresentanti dell’Unione Triveneta, avv.ti A. F. Rosa, A. Pasqualin e D. Donella, che hanno partecipato al tavolo di lavoro sul progetto di riforma dell’ordinamento professionale.
d)    stage presso studi legali in Verona
Sentito il Presidente, il C.d.O. prende atto.
e)     C.d.O. Pordenone (a firma del Presidente avv. Giancarlo Zannier): riforma professionale
Sentito il Presidente, il C.d.O. prende atto.
f)      C.N.F.: progetto di riforma della disciplina della professione forense
Sentito il Presidente, il C.d.O. prende atto.
g)    Lettera di un Iscritto: Cassa di previdenza forense, avvocati disabili – contribuzione figurativa
Sentito il Presidente, il C.d.O. delibera di far seguito incaricandolo di scrivere all’Interessato e ai destinatari della lettera manifestando condivisione per la problematica evidenziata e per la soluzione proposta.
Corte d’Appello di Venezia: protocollo relativo ai giudizi civili consultazione informatica
Sentito il Presidente, il C.d.O. lo incarica di darne comunicazione agli Iscritti tramite world cast.
h)    Elezioni del Consiglio Notarile di Verona
Sentito il Presidente, il C.d.O. prende atto e lo incarica di inviare una lettera di complimenti al nuovo Consiglio e al Presidente.
i)      Lettera del medico competente per la sicurezza: aggiornamento controlli sanitari
Sentito il Presidente, il C.d.O. prende atto del contenuto della lettera e delibera in conformità.
j)      Lettera di un Avvocato per tentativo di conciliazione
Sentito il Presidente, il C.d.O. prende atto, incaricandolo di comunicare all’Interessata che la collega, interpellata, ha comunicato di non essere disponibile al tentativo di conciliazione.
k)     E-mail 04/03/09 di un Avvocato
Sentito il Presidente, il C.d.O. prende atto, mandando alla Segreteria di darne comunicazione via e-mail a tutti i Consiglieri.
l)      E-mail C.N.F.: circolare n. 8-C-2009 atto Senato n. 1082-A
Sentito il Presidente, il C.d.O. prende atto.
m)   E-mail di un Iscritto: replica polisweb e proposta corsi
Sentito il Presidente, il C.d.O. manda al Presidente di scrivere al Collega invitandolo a partecipare alla Commissione Formazione.
n)    Università di Verona: inaugurazione anno accademico 2008/009, 13/03/2009
Sentito il Presidente, il C.d.O. delibera di incaricarlo di partecipare alla cerimonia.
* * *
18) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO
a)     Procedimenti di accesso ai documenti ex L. 241/90
b)    Procedimenti ex art. 66 L.F. e 73 R.D. n. 371934
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di inviare al richiedente la nota dell’iscritto.
archiviazione per avvenuto ritiro documenti
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di archiviare il procedimento per intervenuto ritiro dei documenti.
archiviazione per avvenuto ritiro documenti
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di archiviare il procedimento per intervenuto ritiro dei documenti.
Fax di un Iscritto per art. 66
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di convocare le parti interessate per tentativo di conciliazione ai sensi dell’art. 66 L.P.
c)     Lettera di un praticante per problematiche inerenti al trasferimento al C.d.O. di Vicenza
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. rinvia la trattazione dell’argomento alla prossima settimana.
Alle ore 18.00, abbandonano la seduta gli avv.ti Luigi Pasetto e Giuliano Dalfini
d)    INPS: liste provinciali professionisti disponibili ad incarichi di domiciliatari e sostituzione in udienza
Sentita la Consigliera Segretario e il Presidente, il C.d.O. delibera di incaricare il Presidente di chiedere informazioni all’INPS in relazione alle notizie di stampa apparse sulla misura del compenso per gli incarichi.
e)     Azienda Ospedaliera di Verona: avviso di selezione per conferimento incarico consulenza ed assistenza legale
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di dare comunicazione agli iscritti tramite world cast.
f)      Scuola Superiore dell’Avvocatura: organizzazione Prima Conferenza nazionale delle Scuole Forensi Roma 12.06.2009 – riunione del Comitato in Roma, 19.03.2009
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. prende atto.
g)    Convegno G.I.F. 20/03/2009 ore 15.00 in Verona: richiesta di diffusione agli iscritti
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di dare comunicazione agli iscritti tramite world cast.
h)    E-mail 02/03/09: dialoghi di Diritto e processo amministrativo – 3° incontro 13/03/2009 Università di Trento
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di dare comunicazione agli iscritti tramite world cast.
i)      E-mail 02/03/09: seminari di diritto della sicurezza alimentare – dal 12/03/09 Università di Trento
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di dare comunicazione agli iscritti tramite world cast, se già non intervenuta.
j)      E-mail 02/03/2009 Corso di orientamento specialistico sul processo amministrativo – TAR Lombardia, Milano
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di dare comunicazione agli iscritti tramite world cast.
k)     Dichiarazione dr. Mattia Simone Rossetti e del dominus ai sensi dell’art. 12 bis del Regolamento della pratica volta ad ottenere l’iscrizione al Registro Speciale dei Praticanti, a seguito di cancellazione per scaduta abilitazione disposta in data 11.02.2008
Sentita la Consigliera Segretario, preso atto delle dichiarazioni rese dall’interessato e dal dominus, il C.d.O. delibera l’iscrizione del Dott. Mattia Simone Rossetti nel Registro Speciale dei Praticanti.
l)      Unione Triveneta: riunione Commissione Formazione 14/03/09 presso il C.d.O. di Padova
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di delegare l’avv. Davide Adami a partecipare alla riunione.
m)   Osservatorio Naz. Diritto di Famiglia: incontro 12/05/2009: richiesta di patrocinio per iniziativa, contributo economico, riconoscimento n. 3 crediti
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di inviare la richiesta alla Commissione Formazione per il parere di competenza.
n)    A.N.F. convegno 27/03/09: richiesta di accreditamento, patrocinio e contributo economico
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di riconoscere n. 3 crediti formativi, il patrocinio ed un contributo economico di euro 300,00.
o)    Verbale della riunione della Commissione Formazione del 03/03/2009:
La Consigliera Segretario riferisce dei seguenti pareri, proposte e richieste della Commissione Formazione formalizzati nel verbale indicato.
1) Richiesta di accreditamento da parte dell’Università di Verona e della Fondazione Zanotto, per un Master in Diritto Amministrativo dal titolo “I controlli e le responsabilità nelle P.A.” che si terrà a Verona dall’8 maggio al 9 giugno 2009. La Commissione, visti i relatori ed il programma, propone di accreditare l’evento con 20 crediti formativi con frequenza minima dell’80% degli incontri in programma.
2) Richiesta di accreditamento da parte dell’IPSOA di un seminario di due giorni (16 e 17/6/2009) dal titolo “Dalla negoziazione del contratto al pagamento: gestire con successo la compravendita internazionale”. La Commissione ritiene necessario, per decidere in merito all’attribuzione dei crediti, conoscere l’esatta durata del seminario, e pertanto richiede ulteriori chiarimenti sul punto agli organizzatori.
3) Cambridge School ha presentato una scheda per l’organizzazione di un corso di inglese giuridico. Allo stato attuale il corso non risulta ancora organizzato. Pertanto non è possibile procedere all’accreditamento. La Commissione propone di invitare la scuola a sottoporre una proposta concreta prima di ogni decisione in merito all’accreditamento.
4) Viene ripresa la proposta di organizzazione di un seminario da parte dell’Ordine in materia di accertamento tecnico preventivo e consulenza tecnica. L’avv. Trentini riferisce di aver raccolto la disponibilità a partecipare in qualità di relatori dall’avv. Laura Pernigo, prof. Achille Saletti e il Presidente del Tribunale dott. Gilardi. Il seminario si terrà il pomeriggio del giorno 14 maggio presso la Banca Popolare in viale delle Nazioni.
Quanto al punto sub 1), il C.d.O. delibera di accreditare l’evento riconoscendo n. 20 crediti formativi con frequenza minima dell’80% degli incontri in programma; quanto agli altri punti, il C.d.O. prende atto, mandando quanto agli eventi sub 2) e 3) alla Segreteria di richiedere agli enti organizzatori le precisazioni ivi indicate.
p)    richiesta rilascio duplicato del libretto di pratica a seguito di furto
Sentita la Consigliera Segretario, preso atto della denuncia di furto presentata ai Carabinieri, il C.d.O. delibera di autorizzare il rilascio del duplicato del libretto di pratica
q)    Fax: praticantato
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. prende atto.
r)     Richiesta di una cittadina per avere copia verbale convocazione del 4.3.2009
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di differire il rilascio della copia alla conclusione del procedimento in corso, mandando alla stessa di rispondere all’Interessata.
s)     C.S.M. corso di formazione decentrata in Padova 03/04/2009
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di darne comunicazione agli Iscritti tramite world cast.
t)      Corte d’Appello di Venezia: richiesta parere nomina GOT
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di convocare l’Interessato per il 23 marzo 2009 ore 14.45, mandando alla Segreteria di anticipare la comunicazione telefonicamente.
* * *
19) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE
a)     Richiesta accesso a banca dati da postazione computer Tribunale – relazione PLUS s.r.l.
Sentito il Tesoriere, il C.d.O. delibera di non dar corso, allo stato, all’attivazione della postazione, incaricandolo tuttavia di verificare se è possibile utilizzare sulla postazione informatica in Tribunale il CD di juris data nella versione precedente all’ultima di volta in volta distribuita.
b)    Possibilità di accedere ai Procedimenti civili e penali della Cassazione
Sentito il Tesoriere, il C.d.O. delibera di rinviare la trattazione dell’argomento alla prossima seduta.
c)     C.N.F.: studi di settore raccolta delle informazioni per il monitoraggio della crisi – questionario per i professionisti
Sentito il Tesoriere, il C.d.O. prende atto.
d)    dispositivo sentenza G.d.P.
Sentito il Tesoriere, il C.d.O. prende atto.
e)     Preventivo per tenda ufficio di Segreteria
Sentito il Tesoriere, il C.d.O. delibera di acquistare la tenda e di autorizzare la spesa risultante dal preventivo della ditta L’Altro Giornale trasmesso il 2 febbraio 2009, prot. 2017.
* * *
20) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI
a)     Arch. Granata: relazione adempimenti inerenti la sicurezza: rel. av. Bogoni
Il C.d.O. manda alla Segreteria di inviare la comunicazione al Consigliere Bogoni per e-mail.
* * *
21) VARIE EVENTUALI
a) Procedimenti ex art. 66 L.F. e 73 R.D. n. 371934
richiesta restituzione documentazione
Sentita la Consigliera Segretario, il C.d.O. delibera di avviare il relativo procedimento.
b)RELAZIONE SU ESPOSTI AVV. PAOLO BOGONI
Sentito il Presidente, il C.d.O. rinvia l’argomento alla prossima seduta.
c)   RELAZIONE SU ESPOSTI AVV. GIULIANO DALFINI – assegnazione nuova data
Sentito il Presidente, il C.d.O. rinvia l’argomento alla prossima seduta.
d)RELAZIONE SU ESPOSTI AVV. LUIGI PASETTO – assegnazione nuova data
Sentito il Presidente, il C.d.O. rinvia l’argomento alla prossima seduta.
Comunicazioni del Segretario
Modificazione dell’art. 5 del regolamento per la formazione continua: esonero dagli obblighi formativi dei docenti universitari per le materie giuridiche di insegnamento
La Consigliera Segretario propone di modificare l’art. 5 del Regolamento della formazione continua dell’Ordine di Verona, inserendo un nuovo primo comma che recepisce il primo comma dell’art. 5 del corrispondente Regolamento del C.N.F. per l’esonero permanete dagli obblighi formativi dei docenti universitari relativamente alle materie giuridiche di insegnamento.
Condividendo le ragioni poste a fondamento della predetta fattispecie di esonero, viene di seguito riportato l’estratto della Relazione di accompagnamento al Regolamento del C.N.F. approvato il 13 luglio 2007.
“1-. Se l’attività formativa di cui all’art. 4 permette di ritenere adempiuto, pro parte, l’obbligo formativo, le situazioni soggettive previste nei commi primo e secondo dell’art. 5 costituiscono causa di esonero dal medesimo.
La differenza è evidente: lo svolgimento di un’attività formativa costituisce modalità alternativa e particolare di adempimento di un obbligo che comunque sussiste; le situazioni soggettive suindicate fanno venire meno in nuce l’obbligo.
Questa è, anzitutto, la situazione dei docenti universitari di prima e seconda fascia e dei ricercatori universitari con incarico di insegnamento (primo comma).
La dispensa dall’obbligo non è però totale; esso infatti residua per l’aggiornamento in materia deontologica, previdenziale e di ordinamento professionale, settori non coinvolti dall’insegnamento universitario (si è parlato al riguardo di zoccolo duro formativo generico).
E’ sottinteso che i docenti ed i ricercatori universitari di cui si parla devono risultare incardinati su insegnamenti relativi a materie giuridiche.”.
Si riporta quindi l’art. 5 del Regolamento veronese con la modificazione introdotta, che propongo all’approvazione del C.d.O.:
“Articolo 5
Esenzioni
Sono esonerati dagli obblighi formativi, relativamente alle materie di insegnamento, ma fermo l’obbligo di aggiornamento in materia deontologica, previdenziale e di ordinamento professionale, i docenti universitari di prima e seconda fascia, nonché i ricercatori con incarico di insegnamento.
Il Consiglio dell’Ordine, su domanda dell’interessato, può esentare l’iscritto dallo svolgimento
dell’attività formativa, nei casi di seguito indicati:
*maternità
*grave malattia o infortunio
*interruzione per un periodo non inferiore a sei mesi dell’attività professionale
*altre ipotesi da valutare caso per caso e che, peraltro, presentino contenuti di particolare gravità e
delicatezza.
L’esenzione riguarda solo il periodo in cui l’impedimento si verifica. proporzionalmente alla durata
dell’esenzione.
Lo “status” di Consigliere dell’Ordine, stante l’attività istituzionale svolta, esonera l’iscritto dal
conseguimento dei crediti limitatamente agli eventi aventi ad oggetto l’ordinamento professionale e
la deontologia.
All’esenzione consegue la riduzione dei “crediti” da acquisire nel corso del periodo (triennio).”.
Si propone altresì di riconoscere il predetto esonero a far data dal 1° gennaio 2008, e sino al permanere dei requisiti soggettivi predetti, a tutti gli Iscritti che ne risultano in possesso a tale data dalla documentazione agli atti dell’Ordine, e di darne comunicazione agli Interessati a cura della Consigliera Segretario.
In generale e per il futuro, si propone altresì di dare comunicazione del predetto esonero agli aventi titolo contestualmente alla comunicazione dell’avvenuta iscrizione nell’apposito Elenco speciale dell’Albo degli Avvocati, fermo l’obbligo di formazione quanto alla materia della deontologia/ordinamento professionale e previdenziale, nonché l’invio della relazione annuale che attesti il permanere dei requisiti e i crediti conseguiti nella predetta materia.
Il C.d.O. condivide la proposta e approva.
* * *
Alle ore 18,36, la seduta e il verbale sono chiusi.
La Consigliera Segretario                                                                                      Il Presidente
Avv. Barbara Bissoli                                                                                             Avv. Carlo Trentini

Cerca articoli sul sito