Seduta n. 5 del 31 gennaio 2011

31 Gennaio 2011 News

CONSIGLIO DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE N. 5

DELLA SEDUTA DEL 31 GENNAIO 2011

ORE 14.30

Oggi alle ore 14.30, si è riunito presso la sua sede in Verona, Piazza dei Signori, 13, il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Verona

Sono presenti tutti i Consiglieri, ad eccezione dell’avv. Alberto Zorzi che ha preannunciato ritardo.

Accettazione cariche agli esiti delle elezioni suppletive tenutesi in data 27 e 28 gennaio 2011 da parte dell’ avv. Maria Santina Bonanno e dell’avv. Carlo Maria Zuniga

Sono altresì presenti l’avv. Maria Santina Bonanno e l’avv. Carlo Maria Zuniga che, agli esiti delle elezioni suppletive tenutesi in data 27 e 28 gennaio 2011, sono risultati eletti e che depositano l’accettazione delle cariche.

Ore 14.30 celebrazione proc. disc. 09/10 rel. avv. Regis – rinviato al 28.02.2011

1) APPROVAZIONE DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 24 GENNAIO 2011 ED ESTRATTO DEL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 24 GENNAIO 2011

Il CdO approva sia il verbale che l’estratto.

* * *

2) ISTANZE PER PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Il CdO manda al Presidente e al Segretario di sottoscrivere il presente verbale per la parte relativa alle singole delibere riguardanti il patrocinio civile, anche prima dell’approvazione dell’intero verbale della seduta, e ciò al fine di estrarne copia conforme da trasmettere agli istanti in caso di ammissione o rigetto delle relative domande.

Vengono ammesse n. 9 istanze al patrocinio a spese dello stato; vengono richiesti chiarimenti per n. 6 istanze.

* * *

3) PROPOSTE PER EVENTUALE MODIFICA DELL’ODIERNO O.D.G. (EVENTUALE ANTICIPAZIONE ARGOMENTI)

* * *

4) AUTORIZZAZIONI ALLA NOTIFICAZIONE IN PROPRIO

Il C.d.O., presa visione delle istanze presentate, delibera di autorizzare a notificare in proprio i seguenti avvocati:

avv. Annunziata Nicchia

avv. Giuliana Castelletti

avv. Davide Castelletti

avv. Alessandra Salzani

avv. Beatrice Madella

avv. Matilde Perbellini

avv. Giulia Fuggetti

avv. Lorenzo Leardini

* * *

5) ESPOSTI

Il Presidente delega i Consiglieri a compiere una preliminare e sommaria istruzione su n. 2 nuovi esposti presentati.

* * *

6) PROCEDIMENTI DISCIPLINARI

120/07 rel. avv. Fain Binda – approvazione capo di incolpazione. Il C.d.O. approva il capo d’incolpazione predisposto dal relatore, con l’astensione di un Consigliere.

proc. 58/08, 80/08, 90/08,177/09 rel. avv. Fain Binda – approvazione capo di incolpazione. Il C.d.O. approva il capo d’incolpazione predisposto dal relatore.

* * *

7) SPECIFICHE

Si approva la liquidazione degli onorari relativi alle specifiche di cui all’allegato elenco, ad eccezione delle specifiche n.491 e 31 che vengono sospese e l’astensione di un consigliere sulla n.24.

* * *

8) ISCRIZIONI

Il CdO, presa visione delle istanze presentate, delibera le seguenti iscrizioni

Albo Avvocati

Barbara Greggio

Ilaria Finardi

Avocat Mihaela Ghiuzan (passaggio dall’Elenco degli Avvocati Stabiliti all’Albo Ordinario)

Il C.d.O. sospende un ‘iscrizione e convoca per chiarimenti alla seduta del 14 febbraio 2011 h.14,30.

* * *

9) Approvazione LIBRETTI PRATICA E ammissione al patrocinio art. 8 R.D. 1934/37

a) approvazione libretti pratica

Il C.d.O. approva n. 7 semestri di pratica di altrettanti praticanti.

b) ammissione al patrocinio

Il C.d.O. delibera l’ammissione al patrocinio dei seguenti praticanti:

Francesca Colognato

Isabella Bestetti

Paolo Lovato

Per la settimana dal 31 gennaio al 4 febbraio 2011, il C.d.O. delega l’avv. Casali, Pezzo e Annibali ad assistere ai giuramenti degli Avvocati e dei Praticanti abilitati.

* * *

10) SOSPENSIONE DELLA PRATICA FORENSE

Il C.d.O. delibera di concedere l’esonero richiesto.

* * *

11) AUTORIZZAZIONE PRATICA ALL’ESTERO

Il C.d.O. delibera di autorizzare la proroga del periodo di pratica all’estero, come da richiesta pervenuta da parte del dominus.

* * *

12) COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE

a) Corte d’Appello fascicolo informatico. Il Presidente riferisce circa la prossima riunione presso la Corte d’Appello del 4 febbraio p.v. sull’argomento e sulla richiesta avanzata dal Presidente della Corte di procedere alla formazione del fascicolo di parte su supporto informatico. Il C.d.O. delibera che tale richiesta potrà costituire motivo di invito e non di obbligo, ferma in ogni caso l’esigenza di comprendere la necessità manifestata dal Presidente della Corte.

b) Fax per richiesta colloquio in contradditorio con l’iscritto per parcella. Il C.d.O. delega un Consigliere a contattare l’iscritto per chiarimenti.

c) Lettera Il C.d.O., con l’astensione di un Consgiliere, delibera di inviare copia della lettera all’iscritto perché fornisca chiarimenti su quanto lamentato dall’esponente.

d) Richiesta per sentenza Giudice. Il C.d.O. delega il Presidente alla risposta.

e) C.d.O. Firenze: Congresso generale F.B.E. 26-28.05.2001. Il C.d.O. prende atto e invia la comunicazione alla Commissione Internazionale

f) Fax Tribunale C.P. Verona: regolamentazione durata parcheggio avvocati. Il C.d.O. delega gli avv.ti Sartori e Pezzo a predisporre world cast segnalando che al Consiglio è stato inviato l’elenco nominativo dei colleghi che fruiscono del parcheggio per esigenze eccedenti l’accesso agli Uffici Giudiziari e che tale utilizzo viola il dovere di colleganza. Di predisporre altresì lettera agli autori del fax in oggetto, ringraziando della segnalazione ed evidenziando che il malcostume danneggia gi avvocati, chiedendo conseguentemente che tra due mesi siano accessibili gli elenchi relativi all’accesso al parcheggio. Inviare infine ulteriore richiesta affinchè le proposte già avanzate dal C.d.O.in merito al parcheggio vengano accolte.

g) C.U.P. Verona: convocazione assemblea ordinaria 10.02.2011 ore 18.00. Il C.d.O. delega il Presidente alla partecipazione.

h) Sportello per il cittadino. Il Presidente riferisce del colloquio avuto con la dott.ssa del Comune sul tema. Il C.d.O. si riserva di approfondire la questione, emergendo la convinzione che l’eventuale servizio, oltre che gratuito, non possa consentire la successiva acquisizione della pratica professionale e che, in difetto di disponibilità di un sufficiente numero di colleghi, il servizio dovrà essere svolto da consiglieri attuali e precedenti.

i) E-mail celebrazioni avv. Lombroso. Il C.d.O. delega un iscritto alla partecipazione, unitamente all’avv. Casali, già delegato.

* * *

13) COMUNICAZIONI DEL SEGRETARIO

a) PEC. Il C.d.O. delibera di inserire tra i requisiti previsti per l’iscrizione all’Albo l’indicazione della propria PEC e incarica il Segretario di inviare world cast ai colleghi per sollecitare ad essi l’attivazione della PEC.

b) Mediazione: approvazione regolamento e adempimenti necessari alla istituzione dell’Organismo.

Si rinvia la discussione quale ultimo argomento della seduta odierna.

* * *

14) COMUNICAZIONI DEL TESORIERE

a) Campionato nazionale avvocati tennisti 2011: richiesta contributo. Il C.d.O. delibera di erogare un contributo uguale a quello erogato l’anno scorso.

b) Campionato italiano di sci: richiesta contributo. Il C.d.O., con l’astensione di un Consigliere, delibera di erogare un contributo.

* * *

15) FORMAZIONE – RELATORE AVV. ALBERTO ZORZI

a) AIAF Veneto – richiesta di accreditamento e patrocinio per una serie di n. 3 eventi in tema di “Questioni patrimoniali sulla famiglia in crisi”. Il Consiglio delibera di concedere il patrocinio e di accreditare gli eventi riconoscendo n. 3 formativi ciascuno. Delega l’Ente organizzatore alla rilevazione delle presenze e al rilascio degli attestati.

b) Università di Verona — richiesta di accreditamento del convegno in data 12.02.2011 – Il Consiglio delibera di accreditare l’evento riconoscendo n. 2 formativi . Delega l’Ente organizzatore alla rilevazione delle presenze e al rilascio degli attestati.

c) Richiesta di esonero dalla Formazione continua per maternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per sei mesi del’anno 2011, riducendo a n. 10 i crediti minimi da acquisire per l’anno.

d) Richiesta di esonero dalla Formazione continua per maternità. Il Consiglio delibera di concedere l’esonero per sei mesi del’anno 2011, riducendo a n. 10 i crediti minimi da acquisire per l’anno.

Elenco Eventi – presenza del Presidente

Università di Verona: cerimonia di inaugurazione XXVIII Anno Accademico 16.02.2011 ore 10.30

* * *

16) COMUNICAZIONI DEI CONSIGLIERI

a) Nomine dal carcere: rel. avv. Marchiotto. Il C.d.O. delibera di mantenere il servizio così come attualmente fornito, sostituendo l’invio del fax con l’e-mail.

b) Aggiornamento software sala avvocati: rel. avv. Sartori. Il C.d.O. delibera di installare Acrobat Reader nel software della sala avvocati.

* * *

17) VARIE EVENTUALI

Comunicazioni del Presidente

a) e-mail 26.01.11 comportamento collega italiana. Il C.d.O. nomina relatore il Segretario e lo invita a prendere contatto con la collega per definire la questione.

b) Comune di Verona: invito alle celebrazioni del “Giorno del Ricordo”, 1 febbraio e 10 febbraio 2011. Il C.d.O. prende atto.

c) Associazione Veneta Avvocati Amministrativisti: istanza di Conferenza di servizi ai sensi art. 14 L. 241/1990. Il C.d.O. delega l’avv. Dalfini ad occuparsi della questione.

d) e-mail COA Monza 27/01/2011: estratto delibera 26.01.2011 in relazione alla circolare del CNF n. 2-C-2011. Il C.d.O. prende atto.

e) e-mail 26.01.2011. Il C.d.O. nomina un relatore per l’apertura del procedimento disciplinare.

f) e-mail 28.01.2011 Corte Appello Venezia – orario apertura pubblico. Il C.d.O. delibera di esprimere parere favorevole all’emanando provvedimento, prendendo atto delle difficoltà esposte nelle premesse e nella natura eccezionale del provvedimento stesso.

g) Convegno “Il Codice del Consumo…” del 18.02.2011. Il Consiglio delibera di confermare l’accreditamento per n. 3 formativi .

Comunicazione dei Consiglieri

a) lettera rel. avv. Regis. Il C.d.O. approva il testo della lettera predisposto dal relatore.

b) Lettera per C.N.F.: indicazione dell’Autorità di fronte alla quale impugnare l’apertura di procedimento disciplinare: rel. avv. Regis. Il C.d.O. approva il testo della lettera predisposto dal relatore, ma decide di soprassedere all’inoltro in attesa dell’evoluzione giurisprudenziale in materia.

Procedimenti disciplinari

Fissazione dibattimento per il 14 marzo 2011 ad ore 14.30. Il C.d.O. fissa il dibattimento nella data indicata.

134/08 rel. avv. Marchiotto – approvazione capo incolpazione e apertura procedimento disciplinare. Il C.d.O. approva il capo di incolpazione predisposto dal relatore.

Alle ore 17,30 si allontana l’avv. Sartori

Inserimento Liste Patrocinio a spese dello Stato

Penale:

Il C.d.O. rinvia l’esame della domanda alla prossima seduta.

Esposti:

120/09 relazione. Il relatore riferisce del colloquio avuto con gli esponenti. Il C.d.O. delibera di negare all’esponente il rilascio di copia delle dichiarazioni rese in sede di audizione, trattandosi di atto redatto nell’ambito del procedimento disciplinare amministrativo, rilascio comunque subordinato all’indicazione da parte dell’esponente, ad oggi non fornita, dell’interesse diretto ed attuale della richiesta stessa. Invita il relatore a dare risposta alla lettera inviata dall’esponente.

Iscrizioni:

Il CdO, presa visione delle istanze presentate, delibera la seguente iscrizione:

All’Albo Avvocati

Avv. Riccardo Borsari

Posizione stagista: Il C.d.O. delega il Tesoriere a stipulare convenzione di tirocinio-stage alle condizioni già previste sino ad oggi, come da progetto della C.C.I.A.A. di Verona.

* * *

Mediazione: approvazione regolamento e adempimenti necessari alla istituzione dell’Organismo.

Alle ore 18.10 si allontana il Consigliere Avv.Olivia Domeniconi;

– Il CdO discute sull’inserimento al punto 8) del Regolamento di una clausola che preveda il divieto per il mediatore di assumere la difesa di una delle parti delle vertenze seguite, per un periodo di 5 anni, come pure di assumere l’incarico di mediatore nelle vertenze ove è parte un soggetto che era stato suo assistito nei cinque anni precedenti.

– si delega il segretario a contattare la segreteria del Triveneto per verificare se siano state reperite altre polizze assicurative, dando eventualmente comunicazione al Triveneto.

Alle ore 19.00 si allontana il Consigliere Avv.Carlo Zuniga;

– si delega il segretario a verificare presso il Triveneto se risultino circolari ministeriali recenti che dispongono che gli obblighi di notifica siano in capo all’organismo;

– il Presidente e il Segretario sentiranno in settimana il Presidente del Tribunale per appurare la disponibilità dei locali idonei allo svolgimento dell’attività dell’organismo.

* * *

La seduta viene chiusa alle ore 19,15.

Il Segretario Il Presidente

Avv. Giovanni Avesani Avv. Bruno Piazzola

Cerca articoli sul sito